“Le Acquile del Sannio”, benedetta la nuova sede dell’Anpas

“Le Acquile del Sannio”, benedetta la nuova sede dell’Anpas

AttualitàDalla Provincia

A Beltiglio Frazione di Ceppaloni, il Parroco Don Lorenzo Varrecchia, ha benedetto la nuova sede dell’A.N.P.A.S. (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) diretta dalla Presidente Veronica Feleppa, dal Vice Presidente Giuseppe Parrella, presso la nuova sede in Via Maielli 1, che sarà inaugurata Sabato 9 Marzo alle ore 17.00. 

L’Anpas “Le Acquile del Sannio” è costituita da volontari locali e di comuni limitrofi e svolgono con spirito di servizio e a titolo gratuito, le attività loro richieste nell’ambito delle iniziative e programmi del Servizio Volontariato. L’Associazione è già da diversi anni a servizio delle comunità del circondario, sin dalla vecchia sede in San Leucio del Sannio.

Il Parroco Don Lorenzo Varrecchia, felice ed entusiasta per questo importante presidio a servizio delle comunità in cui svolge il suo servizio di pastore nella Chiesa di Dio, nel corso della benedizione rivolgendosi agli appartenenti della protezione civile, l’augurio che gli ha rivolto è “che siate come Pio da Pietrelcina vostro protettore e Francesco d’Assisi, araldi di gioia, aiuto nelle difficoltà e sostegno nei momenti di prova, sociali, comunitari e personali”.

Presepe Vivente, torna la natività a Beltiglio di Ceppaloni

Presepe Vivente, torna la natività a Beltiglio di Ceppaloni

AttualitàDalla Provincia
Appuntamento per il 29 e il 30 dicembre.

A distanza di un anno ritorna l’attesissimo Presepe Vivente alla località Martini di Beltiglio, frazione del Comune di Ceppaloni. Due giorni, il 29 e 30 dicembre, per rivivere la natalità di Gesù nel piccolo borgo ceppalonese.

Il Presepe Vivente avrà inizio alle ore 18:00 e sarà in scena fino alle 21:00. L’evento, organizzato da un comitato spontaneo di residenti del posto, è caratterizzato da circa cinquanta figuranti, da un percorso piccolo ma suggestivo e ben dettagliato.

Ci saranno, infatti, pastorelli con animali, la bottega del calzolaio, la scuola, la panetteria, le massaie, il negozio del fabbro, il mercato e altre varie scene di vita quotidiana. Il percorso della natività, infine, si concluderà con la capanna con Gesù bambino che verrà installata in un boschetto di querce.

L’ingresso è completamente gratuito e sarà possibile degustare anche dell’ottimo vin brulè.

“Per il secondo anno consecutivo – spiegano gli organizzatori – siamo riusciti a realizzare la rappresentazione del Presepe Vivente. Non è facile, i costi sono tanti, ma lo spirito di squadra e il senso di comunità è ciò che ci accomuna e ci dà la forza di organizzare.

Prendere parte alla natività – concludono – vuol dire anche scoprire questo piccolo ma meraviglioso borgo circondato dalle montagne del Partenio”.