Benevento, esposto contro Gennaro Santamaria: “Non possiede requisiti per quel ruolo”

Benevento, esposto contro Gennaro Santamaria: “Non possiede requisiti per quel ruolo”

Politica

In data odierna i rappresentanti dei gruppi consiliari di Alleanza per Benevento in seno alla Commissione Consiliare Politiche Sociali (Pd, Città Aperta, Azione, Centro Democratico), per il tramite del consigliere Miceli, hanno avanzato la seguente richiesta di convocazione dell’organismo. Della questione sarà investito anche l’Assessore alla trasparenza e anti-corruzione.

“I sottoscritti Consiglieri hanno appreso della presentazione di un esposto all’Autorità Nazionale Anticorruzione avente ad oggetto, tra l’altro, la verifica del possesso, da parte del Dirigente comunale dott. Gennaro Santamaria, dei requisiti di legge richiesti per lo svolgimento delle funzioni di coordinatore dell’Ambito sociale B1, di cui è capofila il Comune di Benevento.

In particolare nell’esposto si rileva che, ai sensi delle vigenti norme regionali, per l’espletamento dell’incarico di coordinatore degli ambiti sociali è necessario essere iscritto nell’apposito elenco istituito dalla Regione, con Delibera n. 689 del 13/12/2022.

Tuttavia, stando all’esposto indirizzato all’Anac, il dott. Santamaria non risulterebbe iscritto nel suddetto elenco, con conseguente irregolare assunzione dell’incarico di coordinatore dell’Ambito. Ció stante si chiede l’immediata convocazione della Commissione Politiche Sociali per acquisire dall’Assessore al ramo gli occorrenti chiarimenti in merito a quanto sopra evidenziato.

La presente è trasmessa per quanto di competenza all’Assessore comunale alla Trasparenza e Anticorruzione”.

Benevento| Via Port’Aurea sarà chiusa al traffico nei giorni 26 e 27 febbraio

Benevento| Via Port’Aurea sarà chiusa al traffico nei giorni 26 e 27 febbraio

AttualitàBenevento Città

Lunedì 26 e martedì 27 febbraio via Port’Aurea sarà temporaneamente chiusa la traffico, in corrispondenza del palazzo Andreotti-Leo, dalle ore 8 alle ore 17 per consentire i lavori di manutenzione del fabbricato.

Contestualmente nell’area interessata ai lavori vigerà il divieto di sosta con rimozione coatta dei veicoli.

Benevento| Vento forte, il Sindaco dispone la chiusura di villa, parchi e cimitero 

Benevento| Vento forte, il Sindaco dispone la chiusura di villa, parchi e cimitero 

AttualitàBenevento Città

Con un’ordinanza contingibile il sindaco di Benevento Clemente Mastella ha disposto dalle 15 di oggi (venerdì 15 dicembre) e fino alle 21 di di domani sabato 16 dicembre la chiusura della villa comunale, dei parchi cittadini e del cimitero comunale (restano garantite le attività di accoglienza dei funerali, con presenza di familiari dei defunti e le attività di operatività interna improrogabile da svolgersi  con cautela e prudenza da parte degli operatori).

L’atto è motivato dall’allerta della Protezione civile per venti forti con raffiche a partire dalle 15 odierne e fino alle 21 di domani.

Il Sindaco invita poi la cittadinanza a: 

– prestare attenzione in prossimità di alberi e strutture verticali per l’eventuale caduta di rami, alberi, pali, segnaletica o impalcature e, in ogni caso, a segnalare l’eventuale stabilità precaria di tali elementi anche in situazioni ordinarie, dandone comunicazione ai numeri di emergenza 112, 113, 115;

– assicurare stabilmente o rimuovere da finestre e balconi elementi mobili quali piante, coperture, strutture provvisorie o qualsiasi oggetto che possa essere trasportato via dal vento;

– osservare particolare prudenza negli spostamenti, limitandoli a quanto strettamente necessario.

Asia, ecocentro comunale chiuso il 1 novembre

Asia, ecocentro comunale chiuso il 1 novembre

AttualitàBenevento Città

L’Asia comunica che mercoledì 1° novembre l’Ecocentro comunale situato in contrada Fontana Margiacca resterà chiuso in occasione della festività di Ognissanti.

La struttura riaprirà regolarmente il 2 novembre, secondo i consueti orari: dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 15 alle 18, tutti i giorni, domenica esclusa.

Mastella lancia da Genova l’idea: “Ua Carta di Bari per la pax tra Comuni e Governo sul Pnrr”

Mastella lancia da Genova l’idea: “Ua Carta di Bari per la pax tra Comuni e Governo sul Pnrr”

Politica

“Visto che il presidente dell’Anci Antonio Decaro è pugliese e il ministro degli Affari Europei Raffaele Fitto anche, lancio qui l’idea di una Carta di Bari, capitale pugliese, dove Governo e Comuni firmino un Memorandum, un ‘patto di sangue’ sul Pnrr: non incagliamoci in vincoli e meandri, perché sul Pnrr non possiamo fermarci”,

Lo ha detto il sindaco di Benevento Clemente Mastella e componente dell’Esecutivo nazionale Anci all’Assemblea nazionale di Genova nel corso del panel pomeridiano su Pnrr e risorse Ue. 

“All’amico Commissario Gentiloni dico che l’Europa ha stanziato questa grossa mole di fondi con una finta generosità: diffidando della reale capacità operativa dell’Italia di spendere queste risorse. Ma stavolta no. Non possiamo permetterci figure barbine. Noi sindaci non siamo contro nessun governo. Siamo per il buon governo delle comunità”, conclude Mastella. 

Sannio, torna il maltempo: allerta meteo sino a domani

Sannio, torna il maltempo: allerta meteo sino a domani

AttualitàDalla Regione

La Protezione Civile della Campania ha emanato un avviso di allerta meteo di livello Giallo per piogge e temporali valido dalle 18 di oggi alle 15 di domani su tutta la regione.

Potranno verificarsi temporali improvvisi e intensi a rapidità di evoluzione anche associati a grandine e fulmini. Sono possibili conseguenze al suolo come allagamenti, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, scorrimento delle acque nelle sedi stradali, ruscellamenti con trasporto di materiale, frane e caduta massi.

In considerazione della possibile grandine e della presenza di raffiche di vento si raccomanda la massima attenzione ad assicurare la corretta tenuta delle strutture (anche mobili e temporanee) e del verde pubblico.

Si ricorda ai Comuni di attivare i Coc (Centri Operativi Comunali) e tutte le misure atte a prevenire, contrastare e mitigare i fenomeni previsti, in linea con i rispettivi piani comunali di protezione civile. Prestare attenzione agli avvisi diramati dalla Protezione civile regionale.

Forza Italia Sannio: da Buonalbergo e da Santa Croce del Sannio, quattro amministratori aderiscono al partito azzurro

Forza Italia Sannio: da Buonalbergo e da Santa Croce del Sannio, quattro amministratori aderiscono al partito azzurro

Politica

Forza Italia accoglie altri amministratori del Sannio che hanno scelto di condividere con il partito azzurro il loro prossimo percorso politico-amministrativo. Da Buonalbergo si uniscono a Forza Italia i consiglieri comunali Antonella Tranfaglia e Amedeo Miele, mentre da Santa Croce del Sannio giungono le adesioni dei consiglieri comunali Gianfranco Di Maria e Erasmo Pedicini. 

Forza Italia a Buonalbergo esprime già il vice Sindaco Chiara Caggiano mentre a Santa Croce del Sannio il partito conta da un anno dell’apporto dell’assessore Antonio Zeoli e del consigliere comunale Davide Di Maria. Pertanto, in queste due amministrazioni comunali il partito azzurro si rafforza con ulteriori riferimenti.

“Proseguono a ritmo incessante le adesioni al partito – ha sottolineato l’onorevole Francesco Maria Rubano, commissario provinciale di Forza Italia – perché lavoriamo e agiamo nell’esclusivo interesse dei cittadini, portando avanti le battaglie politiche del territorio con coerenza e serietà.

Con queste nuove adesioni di amministratori seri e competenti ai quali do il mio benvenuto garantisco sin d’ora che sarò ancor più vicino ai comuni di Santa Croce del Sannio e Buonalbergo e con me lo saranno anche gli autorevoli rappresentanti che Forza Italia vanta nel governo, guidati dal vicepremier e Segretario nazionale Antonio Tajani” ha concluso Rubano.

Lauro: “Successo Ryder Cup fa capire importanza campo da golf”

Lauro: “Successo Ryder Cup fa capire importanza campo da golf”

Politica

“Il successo fatto registrare dalla Ryder Cup di Roma in termini di presenze e di ritorno economico conferma la crescente attrattività del golf nel nostro Paese.

Basti pensare alla notevole ricaduta economica, con un indotto che ha sfiorato il miliardo di euro, o alle 70mila camere prenotate nel periodo della gara ma anche dopo.

Come ha sottolineato il direttore generale del progetto Ryder Cup 2023 Gian Paolo Montali, gli eventi legati al golf vanno ben oltre la gara sportiva in sé e portano notevoli ricadute dal punto di vista economico, infrastrutturale, sportivo.

Tutto ciò fa ben comprendere l’importanza del campo da golf con strutture ricettive e di supporto alle attività sportive che “Tierra Samnium Golf Club” si appresta a realizzare nella nostra città.

Stiamo, infatti, parlando del più grande campo da golf del Mezzogiorno d’Italia, che finirà per potenziare ulteriormente l’attrattività turistica della nostra città proiettandola in un circuito internazionale e collegandola con i poli turistici della zona costiera (Napoli, Capri, Costiera Amalfitana)”. A dichiararlo è il consigliere delegato allo Sport, Enzo Lauro.

Siglato il protocollo di intesa tra comune di Telese Terme, ambito sociale B04 e cooperativa Social Lab 67

Siglato il protocollo di intesa tra comune di Telese Terme, ambito sociale B04 e cooperativa Social Lab 67

Politica

E’ stato firmato ieri l’accordo tra il Comune di Cerreto Sannita capofila dell’Ambito B04, il Comune di Telese Terme e la Cooperativa Sociale Social Lab76 di Benevento che riconosce la struttura denominata “Casa L.E.I”, ubicata in Telese Terme (BN) accreditata dall’Ambito B04 al funzionamento di struttura socio assistenziale di tipologia Casa di accoglienza per donne maltrattate come Casa Rifugio dell’Ambito B4.

Dunque la start-up avviata dal comune di Telese Terme, con il finanziamento regionale, che ha consentito l’apertura della casa LEI, prosegue e la casa rifugio diventerà casa di ambito, gestita dalla cooperativa social lab 67.

“L’intesa siglata tra i due enti e la cooperativa è un risultato per il nostro territorio e si inserisce nel contesto delle iniziative volte a combattere il fenomeno sempre più dilagante della violenza sulle donne – afferma il sindaco del Comune di Telese Terme Giovanni Caporaso -. Costruire la rete territoriale non è uno slogan, ma un impegno fattivo che abbiamo tradotto in azioni concrete che hanno coinvolto le istituzioni e il terzo settore e vogliono arrivare alla società civile. Ritengo che dare vita ad esperienze virtuose e tangibili sia lo strumento più utile per sensibilizzare e formare la società e soprattutto i giovani alla cultura della non violenza, soprattutto sulle donne”.

“È un progetto che ho visto nascere e crescere, non senza difficoltà – aggiunge l’assessore alle pari opportunità del Comune di Telese Terme, Filomena Di Mezza -. Con l’ausilio degli uffici comunali e di chi ha gestito sin dall’inizio questa struttura abbiamo attivato tanti servizi collaterali necessari a garantire protezione, accoglienza e autonomia alle vittime di violenza e ai loro figli nella nostra città; uno fra i tanti la residenza fittizia seconda in Italia solo dopo Torino.

Un risultato che mi sento di condividere con tutti coloro che hanno creduto in questo progetto. Continuerà di qui in avanti il nostro lavoro di affiancamento e di supporto alla cooperativa e alle donne, che si arricchirà di altre iniziative e progetti che saremo pronti a promuovere e sostenere”.

L’impegno delle parti è quello di favorire la realizzazione di un sistema di accoglienza e di ospitalità che sia integrato con gli altri servizi e azioni previsti dal Piano di zona dell’Ambito B4.

“Un traguardo per l’intero territorio – commenta il Sindaco di Cerreto Sannita Giovanni Parente – fortemente perseguito con l’obiettivo di contribuire in modo concreto alla lotta contro la violenza sulle donne. Un presidio che rappresenta un passo in avanti e un’opportunità per tutte quelle donne che vivono situazioni di disagio in casa o in famiglia. Una mano tesa a chi ne ha bisogno, un simbolo di civiltà e di rispetto.”

Maria Grazia Di Meo, Presidente della Cooperativa Social Lab76, si dice entusiasta e soddisfatta per il risultato raggiunto: “L’obiettivo di CASA L.E.I. è stato, sin dalle prime battute, quello di potenziare l’assistenza e il sostegno alle vittime, fornendo supporto alla rete dei servizi territoriali, dei centri antiviolenza e dei servizi di assistenza alle donne – dice Di Meo -.

È una struttura ad indirizzo segreto che fornisce accoglienza, protezione e ospitalità alle donne (sole o con figli e/o figlie) che subiscono violenza e per le quali si rende necessaria l’attivazione di un percorso di protezione, fuoriuscita dalla violenza e riconquista dell’autodeterminazione.

La firma di questo Protocollo rappresenta, per noi della Social Lab76, una legittimazione non solo dell’importanza della struttura sul territorio ma dell’intero lavoro svolto in questi anni, dell’impegno profuso in favore delle donne che vivono situazioni di difficoltà e di contrasto alla violenza di genere. Non un punto di arrivo, bensì un punto di partenza: a breve presenteremo una serie di iniziative, che andranno dalla formazione specifica sul contrasto alla violenza di genere alla sensibilizzazione sulla tematica stessa, con l’intento di raggiungere l’intera comunità dell’Ambito B04 cercando di creare nuovi presidi, mettere in relazione quelli esistenti e consolidare tutta quella rete che è rappresentata dai servizi territoriali con i quali ci interfacceremo costantemente, in un’ottica di collaborazione e supporto reciproco”.

Benevento, centauro perde controllo della moto e si schianta contro un muretto

Benevento, centauro perde controllo della moto e si schianta contro un muretto

BeneventoCronaca

E’ stato trasportato all’ospedale San Pio di Benevento, l’uomo di 36anni rimasto ferito in seguito a un incidente in moto.

Il centauro, mentre percorreva la strada in località Ponte Valentino, per cause ancora in corso di accertamento, ha perso il controllo del mezzo a due ruote andando a schiantarsi contro un muretto.

Sul posto, oltre ai sanitari del 118, anche i Vigili del Fuoco e i Carabinieri per i rilievi e gli accertamenti del caso.