Domani al “Comunale” di Benevento arrivano “I ragazzi irresistibili”

Domani al “Comunale” di Benevento arrivano “I ragazzi irresistibili”

Eventi
In scena ci saranno Franco Branciaroli ed Umberto Orsini per la regia di Massimo Popolizio.

“Chi ama il Teatro non può mancare”, queste le dichiarazioni di Renato Giordano, Direttore di Benevento Città Spettacolo Teatro, in vista del prossimo appuntamento in programma con la rassegna teatrale organizzata dal Comune di Benevento, con il contributo di Banca Intesa San Paolo.

Il prossimo spettacolo è in programma mercoledì 28 febbraio, ore 20:45, presso il Teatro Comunale “V. Emmanuele” dove in scena ci saranno Franco Branciaroli ed Umberto Orsini in “I ragazzi irresistibili” per la regia di Massimo Popolizio. Due attori famosi per il loro spettacolo di varietà che si ritrovano a distanza di anni, protagonisti della commedia di Neil Simon, uno dei maggiori scrittori americani degli ultimi cinquant’anni. 

I biglietti per lo spettacolo sono disponibili presso i punti vendita I-Ticket, oppure online su i-ticket.it. Per maggiori informazioni è possibile contattare la biglietteria “All Net Service”, Via Lungocalore Manfredi di Svevia 25, Benevento – 0824.42711 

WhatsApp: +39 3288336989

Maurisa Laurito ed Enzo Gragnaniello con  “Vasame. L’amore è Rivoluzionario” danno il via alla Città Spettacolo di Benevento

Maurisa Laurito ed Enzo Gragnaniello con  “Vasame. L’amore è Rivoluzionario” danno il via alla Città Spettacolo di Benevento

Cultura

Negli spazi del bellissimo Teatro Comunale di Benevento, in sold out per il numerosissimo pubblico accorso, si sono esibiti, in apertura della stagione teatrale “Benevento Citta’ Spettacolo”, diretta da Renato Giordano, Marisa Laurito ed Enzo Gragnaniello nello spettacolo “ Vasame. L’amore è rivoluzionario”.

Tema centrale della performance è stato l’amore, potente forza rivoluzionaria che scardina diffidenze, odio, violenze ed ogni forma di egoismo. Il titolo del lavoro riprende il verso dalla bellissima canzone di Gragnaniello “Vasame” che recita come sottotitolo: “l’amore è rivoluzionario”.

La band del cantautore napoletano che si è esibita con lui era composta da Piero Gallo (Mandolina), Erasmo Petringa (Violoncello), Marco Caligiuri (Percussioni), Enzo Gragnaniello (Voce e Chitarra Acustica).

La Laurito, in scena come pittrice oltre che attrice e cantante, ha realizzato, durante lo spettacolo, un quadro astratto che raffigurava un cuore sospeso sopra un letto intorno al quale troneggiava la scritta: “ Vasame, l’amore è rivoluzionario”.

Abbiamo immaginato che quella raffigurazione, oltre alla manifestazione di un estro artistico dell’attrice, potesse rappresentare una sintesi visiva dell’emozione profonda che può dare l’amore, in tutte le sue manifestazioni, da quelle più semplici come l’amicizia a quelle più intense come il rapporto fra esseri umani e fra un uomo ed una donna.

Ad alcuni bellissimi pezzi suonati e cantati da Gragnaniello e la sua band, si sono alternati momenti di recitazione da parte della Laurito che, tra l’ironico/graffiante e la cruda realtà del passato e del presente, ha ricordato la condizione della donna come oggetto di amore, ma anche di disprezzo e vilipendio.

Lo spettacolo, quasi interamente cantato e recitato in vernacolo napoletano, ha dimostrato potenza espressiva e comunicativa anche grazie al dialetto napoletano, strumento malinconico e dolce, amaro e carezzevole, caldo e aspro allo stesso tempo, veicolo privilegiato di partecipazione emozionale e concreta razionalità, espressione tangibile delle oscillazioni di sentimenti, passioni e bisogni umani.  

Non sono mancati nella recitazione della Laurito, ricordi alla produzione artistica di un grande personaggio di spettacolo come Eduardo De Filippo e della sua “Napoli milionaria”, dramma debuttato il 15 marzo 1945 al Teatro San Carlo di Napoli, in cui protagonista è la povera gente che ha perso, oltre che vite e beni, tutti i valori e l’onestà della vita precedente. Della commedia è rimasto celebre il verso di chiusura: “Ha da passà ‘a nuttata”, quasi paradigma della necessità di veder scorrere la vita in attesa di un domani migliore.

Tanti i pezzi cantati da Gragnaniello, ma ne ricordiamo uno in particolare in cui si recita: “ Hanno creato ‘u munn scustumat addò ‘u volgar accir a gentilezza. Ormai cummanne chi nun dice niente e nun dice niente manco int’è canzone…”, dove la gentilezza sembra essere diventata una chimera mentre, come affermato dal cantautore in una intervista: “ La gentilezza c’è l’hanno gli uomini forti”, dunque la sua mancanza è sinonimo di debolezza e aridità interiore e nei rapporti umani.

Impossibile non ricordare almeno alcuni brani famosi con cui i due artisti si sono spesso esibiti insieme come “Reginella”, “Oi vita oi vita mia”, “Vasame”, “L’amore è vera rivoluzione”, “Luna rossa”, “Cammina cammina”, “Indifferentemente”, “Donna” e tanti altri, l’uno più bello dell’altro, un lungo percorso sonoro di malinconia, dolcezza e vero amore come universale scintilla esistenziale, bene, passione e perciò “vita”.

Simpatico il siparietto della Laurito quando ricorda i “doveri” obbligati della donna verso il compagno, citati in un documento del 1955, per poi citare un’opera di Stefano Bartezzaghi dal titolo: “Senza distinzione”, nella quale questi esemplifica gli usi sessisti della lingua italiana, mostrando la differenza di connotazione di alcuni termini a seconda che siano declinati al maschile o al femminile e di come, lo stesso termine, al maschile sia parola normale della nostra lingua italiana, al femminile invece assuma un significato dispregiativo e denigratorio della donna, come ad esempio “uomo di mondo” o “donna di mondo”, “un massaggiatore”, che è un cinesiterapista… e una “massaggiatrice” che è ben altro, uno “zoccolo” ,  calzatura di campagna e “una zoccola” che assume  ben altro significato…e così via.

Il pubblico ha partecipato con divertimento e decisa condivisione alla citazione del degrado “sessista” della lingua italiana, accompagnando l’artista nel rimarcare in coro la definizione dispregiativa che ogni volta assumeva la donna nella versione linguistica al femminile.

Ella ricorda inoltre che agli uomini piacciono le donne “schive”, ma ricorda anche che tra “schiva” e  “schiava” la differenza è davvero insignificante.

Marisa incanta dunque il pubblico con i suoi racconti di vita di cui hanno parlato grandi scrittori, con poesie  e monologhi tra il divertimento e la denuncia, il tutto mentre dipinge il suo quadro, Gragnaniello ammalia i presenti con le sue dolci e coinvolgenti melodie, in un procedere teatrale senza soste e quiete nella denuncia di un mondo capovolto che ha dimenticato la potenza rivoluzionaria dell’amore.

Musica e spumeggiante recitazione nello spettacolo dunque dei due artisti che hanno voluto ribadire, contro ogni prepotenza e sopruso, siano  essi diretti alle donne che a chiunque altro, che l’amore è lo strumento rivoluzionario che “alimenta il cuore e lo spirito”, una panacea contro ogni violenza gratuita, un farmaco senza tempo che rivitalizza valori spesso dimenticati o volutamente soppressi da egoismi che, anche nel nostro tempo, credono di dettare legge, dimenticando che sono solo misere manifestazioni di povertà intellettuale ed umana.

Il filosofo Jean-Jacques Rousseau affermava che l’uomo nasce buono ma poi, ovunque, lo troviamo in catene, sopraffatto dall’egoismo e persino chi si crede il padrone degli altri è, a sua volta, schiavo di costoro. La Laurito e Gragnaniello, insieme ad un pubblico plaudente e concorde, con la loro performance, consigliano allora agli “uomini in catena” di riscoprire il grande potere che ha l’amore di cambiare il mondo, potenza esplosiva ed energia che seduce e di cui tutti abbiamo un disperato bisogno.  

‘Resto al Sud’ protagonista a Città Spettacolo: venerdì il meeting a piazza Torre

‘Resto al Sud’ protagonista a Città Spettacolo: venerdì il meeting a piazza Torre

AttualitàBenevento Città

Com’era, come e come sarà fare impresa al Sud: è il tema al centro di un meeting nell’ambito della 44esima edizione di Benevento Città Spettacolo. L’appuntamento è per venerdì 25 agosto, alle ore 20:00, in piazza Federico Torre. 

Si confronteranno Domenico Abbatiello (Responsabile Idal, Italiana distribuzione alimenti), Vincenzo Durante (responsabile della misura ‘Resto al Sud’ per Invitalia), Manlio Lubrano di Scorpaniello (professore associato di Diritto commerciale presso l’Università degli Studi del Sannio), Marika Mignone (consigliere comunale con delega ai rapporti Invitalia, allo sportello ‘Resto al Sud’) e Vincenza Stefanucci (avvocato, Coa Benevento). Il dibattito sarà moderato dal giornalista Alfredo Salzano.

“Ringrazio il sindaco Clemente Mastella – spiega Marika Mignone – per aver condiviso e sostenuto l’idea di sfruttare la maggiore kermesse culturale cittadina come momento per promuovere la cultura d’impresa e in particolare le possibilità che offre una misura preziosa come ‘Resto al Sud’. Del resto oltre le difficoltà oggettive di fare impresa al Sud…, talvolta c’è scetticismo nel credere di potercela fare.

‘Resto al Sud’ è stata invece un’esperienza stimolante, dalla quale nasce l’incontro di venerdì. Quando l’amministrazione Mastella ha aperto lo sportello comunale nel luglio 2021 la volontà era quella di agire da stimolo e da supporto non solo economico, compatibilmente con quello che la misura consente, ma soprattutto morale.

Dimostrare a chi ne aveva il coraggio che le attività potevano nascere e crescere anche nella nostra città. Venerdì daremo nuovo impulso al dibattito su una misura che ha cambiato la vita di tante persone consentendo loro di esprimersi e su cui l’amministrazione comunale di Clemente Mastella ha puntato con determinazione e dedizione”, conclude Mignone.

Città Spettacolo, l’evento “Alunni del Sole in concerto” si terrà in piazza Roma

Città Spettacolo, l’evento “Alunni del Sole in concerto” si terrà in piazza Roma

Cultura

L’Organizzazione del Festival “Benevento Città Spettacolo” informa che l’evento “Alunni del Sole in concerto” del 26 agosto, ore 23:00, si terrà in Piazza Roma.

Si informa, inoltre, che tutti gli eventi in Cartellone Festival di Piazza Vari si terranno in Piazza Roma nei medesimi orari precedentemente comunicati.

Città Spettacolo, Passeggiate Romane: info prenotazioni

Città Spettacolo, Passeggiate Romane: info prenotazioni

Eventi

Passeggiate Romane, alla scoperta del Teatro Romano di Benevento con le visite drammatizzate a cura della Compagnia Teatrale “Red Roger” di Benevento.

Il Cartellone di eventi del Festival “Benevento Città Spettacolo” propone un’apertura straordinaria del sito con delle visite gratuite che si terranno il 26 agosto 2023 nei seguenti orari: 19:00 – 19:45 – 20:30 – 21:15.

Le prenotazioni per le visite gratuite possono essere effettuate inviando una mail a info@cittaspettacolo.it, specificando in oggetto “Prenotazione Teatro Romano”. Nella richiesta di prenotazione è necessario indicare quanto segue:

  • Numero di partecipanti
  • Giorno ed orario richiesta turno
  • Nome e Cognome dei visitatori
  • Recapiti e-mail e telefonico
  • I richiedenti saranno contattati telefonicamente e/o a mezzo mail da parte dello staff del Festival per la conferma di prenotazione. Si ringrazia per la gentile collaborazione.
Benevento Città Spettacolo, da Matteo Paolillo a Gianni Morandi: gli appuntamenti

Benevento Città Spettacolo, da Matteo Paolillo a Gianni Morandi: gli appuntamenti

Benevento CittàEventi

Quest’oggi, nel corso della conferenza di presentazione dell’edizione 2023 del Benevento Città Spettacolo, è stato reso noto il calendario degli appuntamenti in programma tra il 25 e il 30 agosto.

Venerdì 25 agosto in piazza Federico Torre alle 19:30 Gianni Scuderi presenterà “Oltre…dentro l’eternità”-II quaderno edizioni. Alle 20:30 ci sarà invece “Dialogo d’impresa: com’era, come è e come sarà fare impresa al Sud”, a cura di Marika Mignone. Per le 21:30 è fissato l’appuntamento con “Assomiglio un po’ a te-L’allegria dei dilettanti”, ideato e condotto da Tiziana Iuzzolino. Infine, alle 23 inizierà il concerto del Twisted twelve trio. In piazza Vari ale 21:00 la Tomy blu band si esibirà in concerto, mentre alle 22:30 sarà il turno de I Multiculturali Project con M’barka Ben Taleb. In piazza Roma, invece, alle 20:30, sarà possibile assistere a La strada fra giochi e burattini, a cura di Tanto per gioco. La giornata di apputamenti si conclude nei Giardini della Rocca dei Rettori, dove alle 20:30 andrà in scena “Il paese dei sogni-Hänsel e Gretel”, scritto e diretto da Zenone Benedetto; info e biglietti: info@teatroeidos.it – 0824.58474.

Sabato 26 agosto in piazza Torre Stefano Veneruso presenterà “Massimo Troisi: il mio verbo preferito è evitare”-Rizzoli editore, mentre alle 20:30 per la V edizione verrà consegnato il Premio “Ugo Gregoretti” a Lina Sastri. Alle 21:30, poi, spazio agli anni ’80 con i maggiori successi italiani e stranieri degli anni ‘80 a cura di Mondo Musica e Teatro. Alle 23, infine, in programma Swing e Napule con Antony Bock & Carmen Iovino. In piazza Vari alle 21:00 è in programma “Canzoniere della ritta e della manca” di Suggestione Sud, mentre alle 22:30 “Orange Light”-omaggio a Pino Daniele. In piazza Roma alle 20:30 ci sarà “La strada fra giochi e burattini” a cura di Tanto per gioco.

Domenica 27 agosto in piazza Torre prosegue la rassegna Piazze d’Autore: alle 20:30 Marco Lissoni presenterà “Improbabile Vendetta” – Viola Editrice, mentre alle 21:30 ci sarà un tributo a Lucio Dalla con “La sera dei miracoli” con Marika Mirra, Andrea Villani, Emilia Vitale e Lorenzo Paoletta. Alle 23, infine, è in programma “Piacere di conoscerci” con Luca Pugliese e Marco Zurzolo, modera Luigi Carbone. In piazza Vari, invece, alle 21 ci sarà il concerto degli Ice Angels 32, mentre alle 22:30 si esibiranno i Free rolling. Nei Giardini della Rocca dei Rettori alle 20:30 andrà in scena “Il Paese dei sogni-Peter Pan” di Antonella Petrera con regia di Antonello Arpaia; Biglietti: info@teatroeidos.it – 0824.58474. Al Teatro Vittorio Emmanuele, invece, alle 20:45 andrà in scena “CantAttore”, scritto, diretto e interpretato da Peppe Fonzo; INGRESSO CON INVITO GRATUITO. Al Chiostro di Santa Sofia alle 20:30 ci sarà il concerto de I Cantori di Caudium. In piazza Risorgimento alle 22 l’attesissimo Matteo Paolillo di Mare Fuori parlerà della sua carriera tra set e musica; INGRESSO LIBERO.

Lunedì 28 agosto in piazza Torre alle 19:30 Enrico De Agostini presenterà “Mind”- Robin&Sons edizioni
Proiezione “Mind” short movie. Alle 20:30 si parlerà di Intelligenza artificiale, Metaverso e sostenibilità in medicina e interverranno Prof. Bruno Villari –Primario U.O.C. Cardiologia interventistica Fatebenefratelli Benevento, Dott. Quirino Ciampi – Responsabile UTIC – Fatebenefratelli Benevento, Prof. Antonio Coronato – Responsabile CdS L8 (ingegneria informatica) e Coordinatore Scientifico del Laboratorio di Intelligenza Artificiale e Robotica – Unifortunato, Dott. Giovanni Pietro Ianniello – Presidente Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Benevento; Modera: Dott. Alfredo Salzano – Giornalista. Alle 21:30, infine, il canto del Sannio presenterà T’o raccontano a Napule “Made in Benevento”. In piazza Vari alle 21:00 ci sarà Leda P con “Il solito posto”, più Dj set hip-hop by Essential agency. Alle 22:30 invece è in programma Rap in Town, Live show Danny – Blayk – Tamburo – Nico Izzo Live Essential agency Francesco Siciliano / Stefavoice & dancers. In piazza Roma alle 20:30 andrà in scena “Pulcinella in una ballata fantastica”, teatro di burattini e musica a cura di Giò Ferraiolo. Alle 21:30 si prosegue con “Pulcinella in una nottata di guai a Città Spettacolo”, teatro di burattini e musica a cura di Giò Ferraiolo. Nei Giardini della Rocca dei Rettori alle 20:30 andrà in scena “Il paese dei sogni-OcchiPinocchio”, scritto e diretto da Virginio De Matteo; Biglietti:info@teatroeidos.it – 0824.58474. In piazza Risorgimento alle 21:30 canterà Gianni Morandi nell’ambito del Go Gianni Go!, INGRESSO CON BIGLIETTO A PAGAMENTO.

Martedì 29 agosto in piazza Torre alle 19:30 Andrea Riccardi presenterà “Il grido della pace” – San Paolo edizioni, modera Marco Demarco. Alle ore 21 nell’ambito del Premio Strega ci sarà l’incontro con Alfredo Favi e Loretta Santini per Ada D’Adamo Premio Strega 2023 con “Come d’aria” – Elliot edizioni. Alle 22:30, poi, ci sarà il concerto della Brother’s band. In piazza Vari alle 21 Istinti Artistici presenteranno Musica e solidarietà per l’Emilia Romagna, mentre alle 22:30 ci sarà l’Emergency music show con la passerella di artisti emergenti a cura di Ezio Liccardi. In piazza Roma alle 20:30 andrà in scena “Pulcinella e l’armadio misterioso”, teatro di burattini e musica a cura di Giò Ferraiolo; alle 21:30 si proseguirà con “Pulcinella alla cattura del brigante di Benevento”, teatro di burattini e musica a cura di Giò Ferraiolo. Nei Giardini della Rocca dei Rettori alle 21 ci sarà “Ri-vestiamoci di…”, sfilata di moda a cura di Violàb in collaborazione con Rebirth Italy. Alle 22, invece, “Ferma il tempo danzando il cambiamento”, a cura della Modern dance Academy di Enzo Mercurio. Al Teatro Vittorio Emmanuele alle ore 20:45 andrà in scena “Preferirei di no” di Antonia Brancati, con Ivana Monti e Maria Cristina Gionta e con la regia di Silvio Giordani, musiche dal vivo dal sax di Vittorio Cuculo; INGRESSO CON INVITO GRATUITO. Al Chiostro di Santa Sofia alle 21 ci sarà “Napulitanata a Santa Sofia” con la soprano Giovanna Caterina Di Luca e Carlo Martiniello al pianoforte. Alle 22:00 andrà in scena “Per gli amici Gavio”, uno spettacolo a cura di Gianfrancesco Cataldo. In piazza Risorgimento invece, sempre alle 22, l’attesissimo concerto di Geolier nell’ambito del Geolier Summer Tour a cui parteciperanno anche Mv Killa – Enzo Dong per Campania Trap, INGRESSO CON BIGLIETTO A PAGAMENTO.

Mercoledì 30 agosto in piazza Torre alle 19:30 Annalisa Angelone presenterà “Diana: morte mito e misteri” – Polidoro editore, mentre alle 20:30 Mauro di Domenico presenterà “Quando incontri una leggenda. Storia di un’amicizia con Ennio Morricone” – Edizioni Curci con Aneddoti, Musica e video inediti. Alle 21:30, poi, Premio alla Carriera – La Musica a Benevento, a cura di Enrico Salzano. Alle 22:30, infine, ci sarà un tributo al maestro Renato Carosone della Salzano Band. In piazza Vari alle 21 è in programma il Forum Giovani Benevento, mentre alle 22:30 il SonoriaLive con il Best of Coldplay/ Imagine Dragons. In piazza Roma, alle 22:30, si apriranno le porte al Mondo latino con esibizioni e competitori di danze latino-americane, a cura di Art Sannio Dance di Maurizio Buccirossi. Nei Giardini della Rocca dei Rettori alle 22 andrà in scena “Wild boys-Sogni di una ragazza selvaggia”, di Paolo Logli con Con Claudia Campagnola e Ivana Pellicanò; INGRESSO CON INVITO GRATUITO. Al Teatro Vittorio Emmanuele alle 20:45 andrà in scena “Storie di donne e uomini che restano”, testo di Mariella De Libero con la regia di A. Di Fede, G. Fallace, S. Mattera e le coreografie della Modern dance Academy di Enzo Mercurio. Al Chiostro di Santa Sofia alle 20:30 ci sarà Maurizio De Giovanni in “Napoli è passione-E’ sempre colpa dei sogni”, di e con Maurizio De Giovanni e con Marco Zurzolo, Marianita Carfora e Rocco Zaccagnino, adattamento e scrittura scenica Annamaria Russo; INGRESSO CON INVITO GRATUITO.

Dal 25 al 30 agosto ci saranno poi: Mostre Galleria Bosco Lucarelli, dalle ore 18:00 alle ore 00:00 “A dragonfly’s song – Il canto della libellula”, personale di Silvano D’Orsi. Al Chiostro di Santa Sofia dalle ore 19:00 alle ore 00:00 Architextures – astrazioni architettoniche, personale di Carlo D’Orta. Alla Rocca dei Rettori dalle ore 18:00 alle ore 00:00 MetamorfoSincroniche in Arte Contemporanea, a cura di Maurizio Casopanza e Antonella Nigro. Nella Sala del Crocifisso e Sala dell’Acquedotto La rete che salva, Personale di Giovenale. A Palazzo Paolo V nella Sala Delle Volte di Santa Caterina dalle ore 18:00 alle ore 22:00 ci sarà Benevento Architetture e Identità, catalogo delle chine di Giuseppe Villani.

Dal 25 agosto all’ 11 settembre al Foyer Teatro Vittorio Emmanuele dalle ore 19:00 alle ore 21:00 è in programma Architextures – astrazioni architettoniche, personale di Carlo D’Orta.

Altri eventi dal 25 al 30 agosto: Foyer Teatro Vittorio Emmanuele alle 10:30 “Chiacchiere da Foyer-Il festival incontra la stampa”. In corso Corso Garibaldi dalle ore 19:30 Fondazione Telethon-Facciamoli diventare grandi. In Piazza Castello dalle ore 19:30 “Cibo…Che Spettacolo-Prodotti a Km 0 a cura di Coldiretti”. Spazio Mobile, Manifatture Sigaro Toscano, con degustazioni in abbinamento a prodotti tipici locali; a cura di Manifattura Sigaro Toscano. Nella Villa Comunale dalle ore 19:00 “Fantasie di Barbapapà”.

Venerdì 25 agosto in piazza Santa Sofia alle 22:00 ci sarà il concerto di musica classica, da Mendelssohn a Turandot fino alla vedova allegra, “un viaggio attraverso i capolavori della musica lirica e sinfonica”, a cura del Conservatorio di Musica “Nicola Sala”. Sabato 26 agosto alle 21:30 “E Stelle ‘e Napule”, orchestra Stabile della Canzone Napoletana del Conservatorio di Musica “Nicola Sala” di Benevento. Notte ai Musei: al Chiostro di Santa Sofia alle 23:00 “E quindi uscimmo a riveder le stelle”, coreografie Saveria Cotroneo e regia di Renato Giordano. Nei Giardini della Rocca dei Rettori, alle 23, si esibiranno in concerto “Alunni del sole”, INGRESSO CON INVITO GRATUITO disponibile presso Infopoint Festival a partire dal 21 agosto. Dalle ore 00:30 “La notte che le cose ci nasconde”, coreografie Saveria Cotroneo e regia di Renato Giordano. Dalle ore 00:00 Visite guidate drammatizzate al Museo della Rocca dei Rettori, prenotazioni info@cittaspettacolo.it.

Domenica 27 agosto in piazza Castello alle 13 “Maxi Bruschetta”, bruschetta di 70 m a cura della Coldiretti. In piazza Santa Sofia alle 21:30 “Mare dentro”, con solisti della Compagnia “Balletto di Benevento” Giselle Marucci – Ilaria Mandato – Mirko Melandri – Alessandro Amoroso e con la partecipazione di Maurizio Tomaciello.

Infine venerdì 29 settembre al Teatro Vittorio Emmanuele ore 20:45 ci sarà Massimiliano Lenzi con “Contro il politicamente corretto”.

Foto: Getty Images

Benevento, il 29 agosto arriva Geolier

Benevento, il 29 agosto arriva Geolier

Benevento CittàEventi

In occasione della presentazione ufficiale dell’edizione 2023 di Benevento Città Spettacolo è stato comunicato un grande ospite musicale.

Si tratta del rapper napoletano Geolier, pseudonimo di Emanuele Palumbo. Il classe 2000 è esploso a livello nazionale nell’ultimo anno con l’album “Il coraggio dei bambini” e “Il coraggio dei bambini – Atto II”.

Protagonista di numerose hit, da “Come Vuoi” a “Il male che mi fai“, per Geolier si tratta di un ritorno a Benevento dopo il successo sempre a piazza Risorgimento insieme a Lazza e Rhove nella serata trap.

Il concerto, nell’ambito del Geolier Summer Tour, è in programma in piazza Risorgimento alle ore 22 e vedrà la partecipazione di MV Killa ed Enzo Dong.

Foto: Vanity Fair

Domani, domenica 9 luglio alle ore 19:00, si terrà un nuovo appuntamento con “Domeniche Armoniche – Musica in Villa”

Domani, domenica 9 luglio alle ore 19:00, si terrà un nuovo appuntamento con “Domeniche Armoniche – Musica in Villa”

Eventi

Presso la cassa armonica della Villa Comunale di Benevento è in programma il concerto “Lirica in Villa” con l’Orchestra Filarmonica di Benevento che propone i brani di F. Lehár, G. Puccini e G. Verdi. I tre solisti sono: Angela Gragnaniello (Soprano) Achille Del Giudice (Tenore) e Luigi Gagliardi (Pianoforte).

La rassegna Domeniche Armoniche è a cura di Renato Giordano, organizzata dal Comune di Benevento, in collaborazione con il Conservatorio di Musica “N. Sala” e l’Orchestra Filarmonica di Benevento. Il programma completo è disponibile su www.cittaspettacolo.it

Benevento Città Spettacolo, il 28 agosto concerto di Gianni Morandi

Benevento Città Spettacolo, il 28 agosto concerto di Gianni Morandi

Eventi

Il direttore di Benevento Città Spettacolo, Renato Giordano, è lieto di annunciare il grande ritorno di Gianni Morandi a Benevento con l’appuntamento che si terrà nel corso della 44^ edizione del Festival “MetamorfoSincroniche”. 

Il 28 agosto, in Piazza Risorgimento, farà tappa il tour estivo “Go Gianni Go”.

Morandi sarà il grande protagonista di un gran concerto che mescola i grandi classici del suo repertorio alle tracce incluse nel nuovo progetto discografico EVVIVA!.

Acclamato da un pubblico multigenerazionale, l’Eterno Ragazzo è pronto ad animare la calda stagione dei live regalando ancora una volta uno show ricco di emozioni indimenticabili. 

Nei prossimi giorni l’organizzazione del festival comunicherà info e modalità di acquisto dei biglietti. 

Benevento Città Spettacolo, il 25 agosto via alla 44^ edizione

Benevento Città Spettacolo, il 25 agosto via alla 44^ edizione

Eventi

Il direttore, Renato Giordano, è lieto di annunciare che la 44^ edizione del Festival “Benevento Città Spettacolo” si terrà dal 25 al 30 agosto 2023.

MetamorfoSincroniche è il tema scelto per questa nuova edizione.

Il logo è realizzato da Paola Serino, che spiega così ispirazione e forme delle nuove immagini che rappresenteranno la 44^ edizione del Festival:

“Siamo in contemporanea trasformazione, in metamorfosi sincronica, connessi tra noi in un modo tale che l’uno influisca sull’altro. La prova di un legame invisibile tra macrocosmo e microcosmo, tra l’infinito e il finito. Siamo armonia. Siamo bellezza aurea e divina”.

Il Cartellone di “Benevento Città Spettacolo” sarà presentato nel corso della conferenza stampa che si terrà prossimamente.