Grazia concessa al dott. Iannace, Izzo (IV): “Esprimiamo le più vive soddisfazioni”

Grazia concessa al dott. Iannace, Izzo (IV): “Esprimiamo le più vive soddisfazioni”

Politica

Grazia concessa al dott. Iannace, interviene Bepy Izzo coordinatore provinciale di Benevento di Italia Viva.

“Accogliamo con immenso piacere la notizia della grazia concessa al dottor Carlo Iannace, persona e medico da sempre impegnato in prima linea nella prevenzione e nella cura del carcinoma mammario.

A nome mio personale e di tutto il coordinamento provinciale di Italia Viva esprimiamo al dottor Iannace le più vive soddisfazioni e l’augurio di buon lavoro nella sua preziosa opera in campo sanitario“. 

Izzo: “Giudizio approssimativo del segretario PD sul progetto federativo di Centro tra IV e NdC”

Izzo: “Giudizio approssimativo del segretario PD sul progetto federativo di Centro tra IV e NdC”

Politica

In merito alle parole del segretario del PD Giovanni Cacciano rilasciate a Castelvenere sull’accordo IV ed NdC interviene Bepy Izzo, Presidente Provinciale di Italia Viva.

Davvero approssimativo il giudizio espresso dal segretario provinciale del PD in merito al progetto federativo di Centro siglato da Italia Viva e NDC. A ben vedere si tratta di due forze politiche senza le quali, in Campania e non solo, non si vince alcuna competizione elettorale“, ha affermato Izzo.

Dispiace che il PD non ancora ha fatto tesoro dell’esperienza delle scorse politiche, allorquando, pur di non guardare agli schieramenti centristi e riformisti, si rese artefice della sconfitta in diversi collegi contenibili, regalando di fatto la maggioranza assoluta al governo di centro destra a guida Meloni“.

Italia Viva, ecco la Segreteria Provinciale del Presidente Bepy Izzo

Italia Viva, ecco la Segreteria Provinciale del Presidente Bepy Izzo

Politica

“La presenza del Presidente Regionale Lello Vitiello all’incontro tenutosi poche sere fa per l’ufficializzazione della nuova segreteria provinciale sannita di Italia Viva testimonia il rafforzamento della connessione tra partito e territorio”. Così Bepy Izzo Presidente Provinciale di Italia Viva all’indomani della presentazione della nuova segreteria provinciale.

“Il lavoro fin qui svolto – dichiara Bepy Izzo – ha consentito un primo radicamento del partito che ormai registra iscritti e simpatizzanti in quasi tutti i Comuni della provincia. La fase congressuale inoltre proseguirà nel mese di dicembre quando eleggeremo il Presidente del Comune capoluogo e i referenti di zona. Adesso è il momento di capitalizzare, in termini di nuove adesioni , la forza politica che Italia Viva e ‘ in grado di esprimere , grazie alla leadership nazionale di Matteo Renzi e , a livello locale , grazie al notevole peso di un assessore e ben quattro consiglieri regionali che Italia Viva esprime in Regione Campania.

La nuova Segreteria – prosegue Izzo – è un bel mix di esperienze amministrative e professionali. A tutti loro il mio ringraziamento per aver accettato l’incarico con entusiasmo . La segreteria ‘ avra ‘ il compito di ascoltare le esigenze del nostro territorio e di rappresentarle poi ai nostri esponenti istituzionali , cercando di tradurle in provvedimenti utili al Sannio. Ovviamente – afferma ancora Izzo – si è discusso anche della proposta politica del Centro che, col lavoro di Matteo Renzi e di altri leader nazionali, sta prendendo quota in ore in vista delle elezioni europee del 2024.

Vi è consapevolezza da parte di tutti della necessità di mettere in campo ogni energia possibile. Si avverte l’esigenza di una proposta distante dai sovranismi e dai populismi. Uno spazio politico europeista, popolare e liberale – conclude Bepy Izzo – che il progetto federativo de il Centro si propone di rappresentare e che il prossimo giugno mira al conseguimento di un risultato superiore alle aspettative”. 

Ecco la segreteria provinciale che prevede 12 componenti di cui 2 vice presidenti: 

Lorena Pacelli di San Salvatore Telesino, con delega di Vice Presidente, Promozione turistica , Comunicazione, Tutela e Valorizzazione dei Beni Culturali;  Ornella De Sisto, Assessore del Comune di Airola, con delega alla Vice Presidente, Pianificazione Territoriale , Urbanistica;

Alessandro Di Santo , Sindaco di Castelvenere, Enti Locali e Rapporti Istituzionali; Francesco Gagliardi , già Sindaco di Cerreto Sannita e Consigliere provinciale, Infrastrutture; Pietro Crisci di Montesarchio, Politiche Socio Sanitarie; Pellegrino Cavuoto, Consigliere Comunale di San Leucio del Sannio, Agricoltura; Cinzia Mastantuono di Benevento, Innovazione, Imprese, Energie Rinnovabili; Filippo Gianvito di Benevento, Accesso al Credito, Finanziamenti e Tesoreria; Eva Parzanese di San Nicola Manfredi, Politiche Fiscali , Tributarie e Previdenza Sociale; Vincenzo Del Rosso di Guardia Sanframondi, Sport, attività motorie e impiantistica sportiva; Michele Marucci di Baselice, Aree interne; Lina Mazzarelli di Torrecuso, Politiche per la famiglia.

Bepy Izzo (IV): “Oblio oncologico, una battaglia di civiltà che non si può perdere”

Bepy Izzo (IV): “Oblio oncologico, una battaglia di civiltà che non si può perdere”

Politica

Eliminare ogni ostacolo burocratico e legislativo che impedisce ad una persona guarita da tumore il ritorno ad una vita normale e con pari opportunità .

Questa è la finalità della proposta di legge sull’oblio oncologico a prima firma dell’on. Maria Elena Boschi, presentata ieri nelle sale del Consiglio Regionale e supportata da una mozione presentata dal gruppo regionale di Italia Viva, votata all’unanimità dal consiglio regionale.

Si tratta di un’iniziativa di grande civiltà su un tema molto sentito, che purtroppo tocca tanti cittadini e tante famiglie da vicino – afferma il coordinatore provinciale di Italia Viva Bepy Izzo intervenuto ieri all’iniziativa promossa dal Gruppo consiliare renziano – Una persona che ha superato un duro percorso di cura ha il pieno diritto ad avere opportunità uguali agli altri e non deve incontrare ostacoli ad esempio nella sottoscrizione di un finanziamento, di una polizza assicurativa o nell’avviare un procedimento di adozione. La proposta di legge mira a nascondere a chiunque il passato sanitario di una persona guarita e a garantirgli pari opportunità. Ringraziamo l’on. Boschi, il Gruppo Consiliare di Italia Viva e il Consiglio Regionale tutto per la sensibilità dimostrata – conclude Izzo – auspicando una rapida approvazione della proposta forte anche del supporto di una filiera istituzionale che ci fa essere ottimisti sull’esito finale del procedimento legislativo“.

Bepy Izzo all’Assemblea Nazionale di IV, al centro: Sannio, tesseramenti e prossime europee

Bepy Izzo all’Assemblea Nazionale di IV, al centro: Sannio, tesseramenti e prossime europee

Politica

Domenica scorsa anche Bepy Izzo, coordinatore provinciale di Italia Viva, ha partecipato a Milano all’ assemblea nazionale di Italia Viva.

Domenica scorsa – afferma Bepy Izzo – nel corso dell’assemblea nazionale di Italia Viva abbiamo approvato, in modo unanime, la proposta di federazione con Azione e col preciso impegno di Matteo Renzi ad essere, assieme a Carlo Calenda, in prima linea nella costruzione del progetto che approderà nel 2024 nel partito unico.

Salute, cultura, Europa, lavoro, territorio, avvenire, con l’acronimo ‘Scelta’ – spiega Izzo – saranno invece i campi tematici che accompagneranno il tesseramento 2023 di Italia Viva, oltre che i temi centrali della prossima edizione della Leopolda  che , dopo la pausa elettorale, si terrà  l’anno prossimo.

Gettiamo le basi dunque di un percorso  che ci accompagnerà alle Europee del 2024  quando – dichiara Izzo – con il partito unico e Renew Europe, puntiamo ad essere i più votati.

Ovviamente l’impegno maggiore lo metteremo sempre in favore del Sannio e per questo annuncio il più convinto sostegno del coordinamento provinciale di Italia Viva all’iniziativa del Presidente della Provincia Nino Lombardi che mira a salvaguardare i già stringenti requisiti minimi di legge dettati per il mantenimento della dirigenza e dell’autonomia scolastica, opponendosi alla norma, prevista nel disegno di legge di bilancio 2023, che innalza a 900 in luogo degli attuali 600 il numero minimo di studenti iscritti per conservare l’autonomia scolastica .

Si tratta – conclude Bepy Izzo – di una norma che svantaggia chiaramente le istituzioni scolastiche della nostra provincia e di tutte le aree interne .

Chiederemo l’intervento e il sostegno della nostra deputazione  Nazionale e Regionale”.

<strong>Bepy Izzo (IV): “Tumori alla mammella, bene l’ampliamento dello screening oncologico gratuito fino ai 74 anni”</strong>

Bepy Izzo (IV): “Tumori alla mammella, bene l’ampliamento dello screening oncologico gratuito fino ai 74 anni”

Politica

“La mozione avente ad oggetto l’allargamento fino ai 74 anni, rispetto ai 69 previsti in precedenza,  della fascia di età delle donne da poter sottoporre a screening gratuito per tumore alla mammella, proposta da Tommaso Pellegrino, capogruppo di Italia Viva in Regione Campania ed approvata all’unanimità dal Consiglio regionale, rappresenta un importantissimo risultato raggiunto nel campo della prevenzione oncologia oltre che un utile strumento di contrasto ad una patologia in preoccupante aumento anche in una fascia di età più avanzata”.

Così Bepy Izzo coordinatore di Italia Viva della provincia di Benevento.

“A nome del coordinamento provinciale di Italia Viva di Benevento – conclude Bepy Izzo – ringrazio il Capogruppo Tommaso Pellegrino e l’intera squadra di Italia Viva in Regione Campania per l’impegno profuso che ha determinato un risultato di notevole importanza per le donne e per le famiglie della nostra Regione nel campo della prevenzione”.

San Salvatore Telesino | Italia Viva, sabato l’analisi del voto e discussione su iniziative future

San Salvatore Telesino | Italia Viva, sabato l’analisi del voto e discussione su iniziative future

Politica

Bepy Izzo, Coordinatore Provinciale di Italia Viva e Candidato al Senato della Repubblica alle recenti elezioni politiche con il Terzo Polo, dà il via ad una serie di incontri partendo dal circolo locale di San Salvatore Telesino, lungo Corso Garibaldi, sabato 8 ottobre alle ore 17.30.

Come afferma lo stesso Bepy Izzo: “Da sabato daremo il via ad una serie di incontri sul territorio provinciale con lo scopo di tenere vivo il confronto instauratosi durante la campagna elettorale delle scorse politiche.

Cominceremo da San Salvatore Telesino per analizzare il voto dello scorso 25 settembre, un risultato conseguito dal Terzo Polo su base nazionale, certamente molto positivo“, spiega Izzo “ma che registra tuttavia un divario tra il consenso ottenuto nel centro nord e le percentuali più basse registrate, invece, nel Meridione. Come Italia Viva riteniamo fondamentale intensificare proprio adesso il dialogo con le realtà locali, capire dove è possibile migliorare la proposta politica, con l’obiettivo di ridurre il gap prima citato.

E, ovviamente continuare il percorso di radicamento del partito attraverso nuove adesioni e tesseramenti che già durante la campagna elettorale hanno fatto registrare una crescita significativa”, conclude Bepy Izzo.

Bepy Izzo (Terzo Polo) : “Col sostegno di tutti giochiamoci questa partita”

Bepy Izzo (Terzo Polo) : “Col sostegno di tutti giochiamoci questa partita”

Politica

Appello al voto di Bepy Izzo, candidato del Terzo Polo (Italia Viva – Azione) al Senato della Repubblica:

“Ho accettato la candidatura, peraltro in una posizione prestigiosissima come la numero 2 nel listino al Senato, perché sono stato sempre  convinto, sin dall’inizio, che giocarsi questa partita sia doveroso. E credere nel progetto del Terzo Polo lo sia ancora di più.

Il Terzo Polo  rappresenta la vera novità del panorama politico nazionale, una forza che in pochissimo tempo è stata capace di aggregare le forze moderate , riformiste e garantiste del paese. Sappiamo benissimo che a queste elezioni anticipate siamo giunti per via di decisioni assunte da alcuni Partiti che, più che al bene della Nazione, hanno pensato al proprio tornaconto personale.

Ora bisogna evitare che forze sovraniste e populiste, le vere artefici di questo voto anticipato che gli italiani di certo non volevano, prendano il sopravvento nella prossima legislatura. Questo è il senso del voto utile che, in questi giorni insieme ai leader Renzi e Calenda, stiamo chiedendo. Un voto moderato, al centro, in grado di arginare le spinte conservatrici e anti europeiste. 

Dal punto di vista personale, mi impegnerò a far valere le istanze del territorio sui tavoli nazionali, contribuire con una voce in più a migliorare le sorti delle nostre comunità. E’ una partita che col sostegno di tutti voi possiamo giocarci fino alla fine”.

A Montesarchio manifestazione elettorale  ‘Verso il Terzo Polo’

A Montesarchio manifestazione elettorale  ‘Verso il Terzo Polo’

Politica

Domani, martedì 20 settembre, alle ore 19.30 a Montesarchio nel Giardino del Piper Cafè ci sarà l’incontro elettorale ‘Verso il Terzo Polo’ con i Candidati al Senato di Azione – Italia Viva (Terzo Polo) Bepy Izzo e Francesca Mite.

Interverranno: l’Assessore Regionale all’Agricoltura Nicola Caputo, il Capogruppo di Italia Viva in Consiglio Regionale Tommaso Pellegrino e i consiglieri regionali di Italia Viva: Enzo Alaia, Francesco Iovino e Vincenzo Santangelo.  

Bepy Izzo (Terzo Polo): “Il nostro patrimonio artistico priorità identitaria”

Bepy Izzo (Terzo Polo): “Il nostro patrimonio artistico priorità identitaria”

Politica

“In Campania, nel Sannio, abbiamo un patrimonio artistico che deve essere sia tutelato che promosso: deve essere una priorità identitaria e noi siamo quelli che sostengono che la cultura crea pil e posti di lavoro. Non promuovere o non tutelare i nostri monumenti significa cancellare la nostra cultura e la nostra identità”.

Così Bepy Izzo, candidato nella lista Azione – Italia Viva (Terzo Polo) per il Senato della Repubblica, Collegio Proporzionale Caserta-Benevento-Avellino-Salerno.

“Che il patrimonio culturale del nostro Paese sia una ricchezza da mettere meglio a frutto è un’opinione corrente e che poi sia un attrattore turistico in crescita ce lo dicono i dati. Ritengo, e lo dico nel giorno che si sono aperte tutte le scuole in Campania, – afferma ancora Izzo – che la cultura e i giovani siano due fattori fondamentali per la ripresa del nostro Paese. Dobbiamo dare speranza alle giovani generazioni impegnate in ambito culturale, che oggi guardano al futuro con apprensione e sconforto e, al contempo, contribuire al rilancio dell’economia del nostro Paese, ripartendo da quel patrimonio che molti guardano come un costo invece che una risorsa.

Dunque – annuncia Bepy Izzo – tra gli obiettivi primari del Terzo Polo sarà quello di tutelare, valorizzare e rendere fruibile ad un pubblico vasto il nostro ampio patrimonio storico, artistico e culturale, puntando soprattutto sulle nuove generazioni. Gli interventi di restauro devono assumere sempre più importanza per la crescita civile della comunità di riferimento.

Il recupero poi del patrimonio storico e architettonico, soprattutto nei centri storici dei nostri bei borghi, – dichiara Izzo – deve diventare quel comparto dove bisogna concentrare una parte rilevante delle risorse, senza tuttavia trascurare tutte quelle altre iniziative che puntano alla riqualificazione sociale, culturale ed economica del territorio. Bisogna dunque – conclude Izzo – realizzare azioni programmatiche condivise con gli altri attori e istituzioni locali, e quindi i Comuni, al fine di raggiungere risultati di eccellenza”