Serie B, anche il Genoa cambia in panchina: via Blessin, ad interim un Campione 2006

Serie B, anche il Genoa cambia in panchina: via Blessin, ad interim un Campione 2006

Calcio

Salta un’altra panchina in Serie B, l’ennesima in questa stagione: questa volta si tratta del Genoa.

La società rossoblù, dopo attente e prolungate valutazioni, ha deciso di esonerare il tecnico Alexander Blessin. Al suo posto, almeno ad interim, viene promosso dalla Primavera ligure Alberto Gilardino. L’ex attaccante, tra le altre, di Milan e Fiorentina è il quinto Campione del Mondo a sedere su una panchina di Serie B in questa stagione dopo Grosso, Inzaghi, Cannavaro e De Rossi; il sesto, invece, se consideriamo anche Buffon, ancora in campo con il Parma.

Intanto, a ogni modo, il Genoa sta valutando altri profili a cui affidare la panchina rossoblù. Tra i nomi emersi, come riportato da Gianluca Di Marzio, ci sono quelli di RanieriSemplici e Bjelica.

Questo, dunque, il comunicato del Grifone in merito all’esonero di Blessin:

Il Genoa comunica che il tecnico Alexander Blessin è stato sollevato dall’incarico.

Il Club ringrazia l’allenatore per il lavoro svolto in questi mesi e gli augura il meglio per il suo futuro professionale.

La guida tecnica della Prima Squadra sarà affidata ad interim a mister Alberto Gilardino“.

Foto: LaPresse

Genoa, Blessin: “Il Benevento sarà arrabbiato, nulla è scontato”

Genoa, Blessin: “Il Benevento sarà arrabbiato, nulla è scontato”

Benevento CalcioCalcio

Il tecnico del Genoa ha presentato così, in conferenza stampa, la seconda giornata di campionato contro il Benevento.

Queste, quindi, le parole di Alexander Blessin, riportate da pianetagenoa1893.net:

SULLA CONDIZIONE DELLA SUA SQUADRA: “Abbiamo vinto contro di loro in Coppa Italia ma abbiamo sofferto. Dovremo stare molto attenti. Poi abbiamo vinto a Venezia. Sono contento ma in fondo non abbiamo fatto proprio niente“.

SULLA CONDIZIONE DEL BENEVENTO: “Il Benevento sarà arrabbiato e quindi è meglio metterci in testa che per vincere dovremo dare il vento per cento. Non c’è nulla di scontato nel calcio“.

SULLA SITUAZIONE PORTIERI: “Ho la fortuna di avere due ottimi portieri e sono tranquillo. Martinez ha preso un gol evitabile anche perché c’è stato un movimento ti sbagliato nella barriera ma non c’è nessun caso portiere. Martinez ha qualità e qui di non è in discussione. Gli errori li fanno tutti, attaccanti, difensori e appunto portieri. Nessun problema, si volta pagina“.

SULLE CONDIZIONI DI ILSANKER: “E’ entrato in gruppo e ora dobbiamo recuperarlo bene fisicamente“.

SULL’IMPORTANZA DI CODA: “Per noi è determinante. È un ottimo centravanti ma lavora per tutti. Non è importante chi segna, ma vincere. Tra l’altro di di lui ci sono due o tre avversari e qui di va ringraziato perché crea spazi per gli altri“.

SUI TIFOSI: “Non vedo l’ora, so che in A tante squadre non hanno questo pubblico. Li ringrazio, anche noi dovremo essere da serie A“.

Genoa, Blessin: “Sono arrabbiato, dovevamo difendere meglio”

Genoa, Blessin: “Sono arrabbiato, dovevamo difendere meglio”

Benevento CalcioCalcio

“Sono arrabbiato. Dovevamo difendere meglio. Quello che mi fa arrabbiare non per i due gol subiti in sé per sé, ma perché abbiamo rimesso in gioco gli avversari. Soprattutto nel primo tempo ho visto una buona gara. Abbiamo creato ma poi c’è stato un calo di concentrazione, ci siamo abbassati troppo e questo mi dà più fastidio. Dobbiamo essere più furbi. Sappiamo a che punto siamo, dobbiamo stare con i piedi per terra, c’è molto da lavorare. Ho visto un buon primo tempo ma dobbiamo stare più sul pezzo”.

Queste le parole del tecnico del Genoa, Blessin, a Italia 1 dopo la vittoria per 3-2 sul Benevento, che è valsa ai liguri il passaggio del turno in Coppa Italia.

Genoa-Benevento, le probabili formazioni: idee chiare per Caserta

Genoa-Benevento, le probabili formazioni: idee chiare per Caserta

Benevento CalcioCalcio

Esordio stagionale per il Benevento che, questo pomeriggio, sarà ospite del Genoa nella gara valevole per i trentaduesimi di Coppa Italia. Fischio d’inizio previsto per le ore 17.45 al Ferraris; diretta tv sul canale 20 di Mediaset.

La vincente affronterà ai sedicesimi, in programma il 16 ottobre, la Spal, che ha superato l’Empoli 2-1 in trasferta ai tempi supplementari.

QUI GENOAAlexander Blessin dovrà fare i conti con due assenze per l’incontro contro i giallorossi: è infatti ancora ai box Ilsanker, mentre è squalificato Pajac. Molto probabilmente il tecnico rossoblù si affiderà al 4-4-2 visto nelle amichevoli estive. Semper sarà titolare in porta, mentre davanti a lui la linea difensiva sarà formata da Dragusin e Bani centrali con Hefti e Sabelli sulle fasce. Centrocampo a quattro con Badelj, Frendup, Portanova e Gudmundsson. In avanti il tandem offensivo sarà composto dall’ex Coda ed uno tra Ekuban e Yeboah. Panchina, dunque, per l’altro ex della sfida, Vogliacco.

QUI BENEVENTOFabio Caserta non ha dato tante indicazioni di formazione nella conferenza stampa della vigilia, pur avendo affermato di avere le idee abbastanza chiare. In difesa, come dichiarato dallo stesso tecnico, ha ampie chance di giocare titolare la coppia PastinaGlik. Barba, infatti, è al centro di importanti voci di mercato e sembra destinato a lasciare il Sannio, ma verrà impiegato se necessario a partita in corso; Capellini, invece, deve ancora affinare l’intesa con gli elementi della retroguardia giallorossa. Sulla fasce i ballottaggi sono in corso: Masciangelo e Letizia sembrano in vantaggio, ma attenzione a Foulon e soprattutto ad El Kaouakibi. A centrocampo molto probabilmente i titolari saranno Viviani, Acampora e Koutsoupias: per Ionita vale lo stesso discorso di Barba, più indietro nelle gerarchie Karic e Talia. In avanti il punto di riferimento sarà Forte, con Farias ed uno tra Insigne ed Improta a supporto.

Di seguito, dunque, le probabili formazioni per il match di Marassi di questo pomeriggio:

Genoa (4-2-2-2): Semper; Hefti, Dragusin, Bani, Sabelli; Badelj, Frendrup; Portanova, Gudmundsson; Ekuban, Coda. A disposizione: Martinez, Vodisek, Vogliacco, Czyborra, Candela, Galdames, Jagiello, Melegoni, Yeboah, Yalçin, Favilli, Besaggio, Masini, Kallon, Cassata. All.: Alexander Blessin.

Benevento (4-3-3): Paleari; Masciangelo, Pastina, Glik, Letizia; Acampora, Viviani, Koutsoupias; Farias, Forte, Insigne. A disposizione: Barba, Capellini, El Kaouakibi, Foulon, Improta, Ionita, Karic, La Gumina, Lucatelli, Manfredini, Thiam, Sanogo, Talia, Tello, Vokic. All.: Fabio Caserta.

ARBITRO: Colombo di Como
ASSISTENTI: Vecchi – Vono
QUARTO UOMO: Fiero
VAR E AVAR: Nasca, Longo

DIRETTA TV: Canale 20 Mediaset

Genoa, Blessin: “Benevento forte ma vogliamo passare il turno”

Genoa, Blessin: “Benevento forte ma vogliamo passare il turno”

Benevento CalcioCalcio

Il tecnico del Genoa, attraverso l’account Twitter del club rossoblù, ha presentato così la sfida contro il Benevento.

Queste, quindi, le parole di Alexander Blessin in vista dei trentaduesimi di Coppa Italia:

“La gara di lunedì sarà l’inizio della stagione e non vediamo l’ora di iniziare. Sono sempre partite molto difficili ma vogliamo passare il turno. Il Benevento è una squadra molto forte che dirà la sua anche in campionato, misurarci con loro ci servirà anche per capire a che punto siamo. Dobbiamo crescere step by step”.

Foto: LaPresse