VIDEO – Benevento, l’ex tecnico Cannavaro al centro di polemiche sui social: ecco il motivo

VIDEO – Benevento, l’ex tecnico Cannavaro al centro di polemiche sui social: ecco il motivo

Benevento CalcioCalcio

L’ex tecnico del Benevento, nelle ultime ore, è finito al centro di polemiche social: eccone spiegato il motivo.

Sta girando in rete, infatti, un video (CLICCA QUI) che ritrarrebbe il Campione del Mondo Fabio Cannavaro alla guida di uno in scooter. Fin qui nulla di strano, se non per il fatto che l’ex allenatore della Strega è in sella al motorino in compagnia di un uomo e di una bambina che sono senza casco.

A darne pronta denuncia è stato Francesco Emilio Borrelli, giornalista e Deputato della Repubblica con Alleanza Verdi-Sinistra. Queste le sue parole in merito: “Decine di persone ci stanno segnalando un video, che dovrebbe essere stato girato a Napoli, e ritrarrebbe il campione di calcio Fabio Cannavaro in sella a uno scooter con due passeggeri a bordo senza casco, uno dei quali è una bambina. Tanti i commenti di disapprovazione e critica che vengono postati dagli utenti dei social.

Potrebbe trattarsi di un sosia e per questo ci auguriamo che lo stesso Fabio possa smentire di essere lui alla guida. Diversamente, ci aspetteremmo scuse pubbliche perché un campione come lui deve sempre ricordare di essere un esempio per tantissimi ragazzi. Gli incidenti stradali di auto e moto sono tra le principali cause di morte in Italia per cui è assolutamente opportuno dare segnali forti sul rispetto delle regole e sulla responsabilità quando si è alla guida”. 

Foto: Getty Images

Scudetto Napoli, asino “azzurro” in Valle Vitulanese: l’indignazione di Borrelli

Scudetto Napoli, asino “azzurro” in Valle Vitulanese: l’indignazione di Borrelli

CronacaProvincia

In queste ore i tifosi del Napoli stanno festeggiando la vittoria del terzo scudetto della loro storia, dando sfogo a ogni tipo di creatività e fantasia.

Ieri sera, in valle vitulanese, un asino, simbolo del club partenopeo, ha sfilato su un carro “vestito” con un vessillo bianco e azzurro, i colori della società, sostando poi nella piazza di Foglianise. 

La segnalazione è arrivata anche a Francesco Emilio Borrelli, giornalista e Deputato della Repubblica, che ha sempre criticato, quando esagerati, i comportamenti dei suoi concittadini.

Di seguito il video dell’accaduto e il commento di Borrelli, ripresi dal suo profilo Facebook:

Festeggiare non è un motivo valido per maltrattare e sfruttare dei poveri animali” – commenta Borrelli. “Si tratta di un fatto molto grave che abbiamo denunciato alle Autorità e che non intendiamo assolutamente tollerare e lasciarlo impunito. Si tratta di una barbarie inutile, che crea solamente fortissimi stress per gli animali costretti a circolare bardati e impauriti in mezzo alla folla tra urla e schiamazzi“.

Foto: di repertorio

Benevento, interesse per un attaccante del Frosinone

Benevento, interesse per un attaccante del Frosinone

Benevento CalcioCalcio

Spunta un nuovo nome per l’attacco giallorosso in questi primi giorni di sessione invernale di calciomercato.

Dopo l’interessamento nei confronti di Gytkjaer, Bidaoui, Tutino, Listowski, Pablo Rodriguez e Pozzo, ora il Benevento avrebbe messo gli occhi su un altro attaccante.

Come riportato da TMW, infatti, la Strega sarebbe interessata a Gennaro Borrelli del Frosinone. Sul classe 2000, che ha collezionato 11 presenze in stagione (tutte da subentrato) siglando 2 gol (contro Venezia e Bari), ci sarebbero anche Ternana e Cittadella.

Il 22enne, cresciuto nelle giovanili del Pescara, in carriera ha indossato le maglie di Cosenza, Juve Stabia e Monopoli prima del trasferimento in Ciociaria.

Foto: Frosinone Calcio

Mastella, che attacco da Borrelli: “Facile dare proprio numero in campagna elettorale. Indulto? Fuoco di paglia, per fortuna…”

Mastella, che attacco da Borrelli: “Facile dare proprio numero in campagna elettorale. Indulto? Fuoco di paglia, per fortuna…”

Politica

“Vorrei dire a Mastella che è facile osare il proprio numero di cellulare in campagna elettorale (numero tra l’altro non personale), più difficile avere un numero sempre a disposizione della cittadinanza, come faccio io, attivo da anni”.

Questo l’affondo del consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, alle dichiarazioni con le quali il segretario di Noi di Centro, Clemente Mastella, metteva a disposizione dei cittadini il proprio recapito telefonico.

“Dal mio modo di vivere la politica – prosegue Borrelli – ritengo che avere un filo diretto con i cittadini è fondamentale. Per questo da anni sono sempre pronto a rispondere a tutte le richieste che mi arrivano sulla linea telefonica wp alle dedicate. Purtroppo, come sempre accade, sono sicuro che il numero di Mastella come di altri esponenti politici, invece, sarà cancellato un minuto dopo la chiusura delle urne elettorali. D’altronde non mi aspetterei cosa diversa da chi propone di far uscire tutti di galera”.

“Il sindaco di Benevento, infatti – conclude – , ha chiesto una nuova legge per l’indulto, una cosa davvero assurda in un momento storico in cui stiamo assistendo ad una vera e propria recrudescenza criminale. Ma fortunatamente sappiamo che si tratta di un fuoco di paglia da campagna elettorale”.