Campagna AIB, incontro di sensibilizzazione alla Prefettura di Benevento

Campagna AIB, incontro di sensibilizzazione alla Prefettura di Benevento

AttualitàBenevento Città

Nella giornata del 10 luglio u.s. il Prefetto, dott. Carlo Torlontano, facendo seguito alla precedente riunione relativa alla governance dell’emergenza connessa agli incendi boschivi nel periodo di massima suscettività degli stessi, ha convocato un incontro con i Sindaci dei Comuni i cui territori, statisticamente, registrano una maggiore recrudescenza del citato fenomeno, al fine di delineare strategie condivise di intervento per la stagione AIB 2024.

Hanno partecipato i Comuni di Bonea, Bucciano, Cusano Mutri, Foglianise, Frasso Telesino, Limatola, Melizzano, Montesarchio, Pietraroja, Sant’Agata de’ Goti, San Lorenzello, Solopaca, Vitulano, con una rappresentanza di personale della Polizia Locale, la Regione Campania – Genio Civile di Benevento – e l’Arma dei Carabinieri – Gruppo Carabinieri Forestale.

È stata unanimemente condivisa l’esigenza di un approccio congiunto tra le componenti a vario titolo impegnate nella lotta attiva agli incendi boschivi, con particolare riferimento alla fase di prevenzione.

In tal senso, tutte le Amministrazioni Locali intervenute hanno rappresentato di aver adottato l’ordinanza di prevenzione del rischio incendi boschivi, di aver provveduto all’aggiornamento del catasto delle aree percorse dal fuoco nonché alla ricognizione delle fonti di approvvigionamento idrico nel territorio.

Nondimeno, gli Enti Locali, che hanno mostrato una particolare sensibilità sulla tematica dell’antincendio boschivo, sono stati invitati ad implementare le attività di monitoraggio del territorio anche attraverso il coinvolgimento delle associazioni di volontariato, che, allo stato, sono in numero ancora troppo esiguo rispetto alla media regionale.

In tale ambito, la Regione ha fornito utili indicazioni per la costituzione e la formazione delle associazioni di volontariato di protezione civile, che possono rappresentare una risposta concreta alle ataviche criticità connesse all’esiguità di risorse umane nei corpi e comandi di Polizia Locale dei Comuni.

Il Prefetto ha formulato un sentito ringraziamento ai rappresentanti degli Enti Locali intervenuti, tra cui anche alcuni sindaci neoeletti, per la preziosa attività svolta sul territorio e la sensibilità mostrata sui temi della protezione civile, in generale, e dell’antincendio boschivo, in particolare, auspicando una ulteriore crescita dei territori nella lotta attiva agli incendi boschivi e di interfaccia.

Campagna AIB 2024, riunione di coordinamento alla Prefettura di Benevento

Campagna AIB 2024, riunione di coordinamento alla Prefettura di Benevento

AttualitàBenevento Città

Nella mattinata del 27 giugno u.s., convocata dal Prefetto, dott. Carlo Torlontano, si è tenuta presso il salone di rappresentanza della Prefettura una riunione preliminare di coordinamento tra le varie componenti coinvolte nella gestione delle attività per la campagna AIB 2024.

Quest’anno, in considerazione dell’andamento del fenomeno durante l’annualità precedente, il periodo di maggiore suscettività per gli incendi boschivi e di interfaccia è stato esteso fino al 15 ottobre 2024.

Il Ministro per la Protezione Civile e le Politiche del Mare, giusta delega del Presidente del Consiglio dei Ministri, ha individuato il periodo 15 giugno – 15 ottobre, quale lasso temporale per lo svolgimento delle attività di prevenzione e contrasto AIB 2024, in considerazione della circostanza che nell’anno 2023, dopo la chiusura della campagna AIB – 15 settembre 2023 – si sono registrati eventi significativi.

La riunione, a cui hanno partecipato le Forze dell’Ordine locali, il 232° Reggimento per delega del Comando Forze Operative Sud Esercito Italiano, i Vigili del Fuoco, le Comunità Montane del Fortore, Taburno, Titerno e Alto Tammaro, la Provincia di Benevento, la Regione Campania – U.O.D. Genio Civile di Benevento, le società Terna, E-Distribuzione, FS Security, RFI Circolazione ed ANAS ha rappresentato un importante momento di confronto tra i diversi Enti coinvolti nella governance del fenomeno, consentendo di mettere a fattor comune le risorse disponibili in Provincia.

La sinergia interistituzionale ha fatto emergere tutte le potenzialità in campo, evidenziando, nel contempo, diverse esigenze, quali quelle di sensibilizzare maggiormente il controllo del territorio da parte delle Amministrazioni Locali, dove, statisticamente, il fenomeno si manifesta con maggiore recrudescenza.

Per siffatti motivi, la Prefettura, pur avendo già richiamato formalmente l’attenzione degli Enti Locali sull’esigenza di adottare ogni utile iniziativa per la prevenzione degli incendi boschivi e di interfaccia, organizzerà un ulteriore momento di approfondimento con i Sindaci dei Comuni più vulnerabili.

Pur non senza tralasciare il rilievo dell’attività di repressione, è stata unanimemente condivisa l’esigenza di sensibilizzare gli Enti competenti su una maggiore e più efficace attività di prevenzione.