Muore schiacciato dal trattore: tragedia a Paduli

Muore schiacciato dal trattore: tragedia a Paduli

CronacaProvincia

Stava svolgendo dei lavori nei campi, quando è stato travolto e schiacciato dal trattore. L’impatto non gli ha lasciato scampo.

Ha perso così la vita un 59enne di Apice, appartenente al corpo della Polizia Penitenziaria.

La tragedia, l’ennesima che ha colpito il Sannio in questi giorni, è avvenuta a Paduli.

Sul posto, oltre ai Vigili del Fuoco, anche ovviamente i sanitari del 118 ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare. L’impatto con il mezzo gli è stato fatale.

Ancora da accertare l’esatta dinamica dell’incidente.

Foto di repertorio

San Pio, convegno su nutrizione e nutraceutica

San Pio, convegno su nutrizione e nutraceutica

AttualitàBenevento Città

L’Azienda Ospedaliera San Pio di Benevento ha organizzato per mercoledì 17 luglio dalle ore 8,30 alle ore 14.30 un Convegno sul tema : “Infiammazione Intestinale: Nutrizione e Nutraceutica Spin-Off di Bioregolazione Sistemica.

Dopo i saluti iniziali del Direttore Generale Maria Morgante, si susseguiranno le relazioni di autorevoli esperti del settore.

Responsabile Scientifico dell’Evento è il prof. Luigi Coppola.

L’Agenas ha assegnato n. 6 Crediti ECM a Medici (tutte le discipline), Biologi, Dietisti, Farmacisti,Infermieri Professionali, Fisioterapisti,Tecnici di Laboratorio.
 
“L’Azienda Ospedaliera San Pio di Benevento ,con la realizzazione di questo Convegno,conferma  il suo contributo di Alta Specializzazione e di Avanguardia Scientifica,nel panorama  regionale e nazionale della “Medicina e della Nutrizione di Precisione”-afferma il dr Luigi Coppola

“Le strade della buona salute passano anche attraverso l’alimentazione. Promuovere, coordinare e svolgere ricerche interdisciplinari su temi inerenti le proprietà nutraceutiche del cibo, con specifico riferimento alle sostanze che possono svolgere un effetto preventivo, così come curativo sono aspetti importanti della mission  della direzione strategica, che mette al centro di ogni iniziativa la salute del cittadino-utente”- afferma il Direttore Generale dell’AORN San Pio Maria Morgante

Benevento, il Prefetto Torlontano ha ricevuto il nuovo Comandante Legione Carabinieri Campania

Benevento, il Prefetto Torlontano ha ricevuto il nuovo Comandante Legione Carabinieri Campania

AttualitàBenevento Città

Il Prefetto Dr. Carlo Torlontano ha ricevuto, nella mattinata odierna, il nuovo Comandante della Legione Carabinieri Campania, Generale di Divisione, Canio Giuseppe La Gala, accompagnato dal Comandante Provinciale dei Carabinieri Col. Enrico Calandro.

L’incontro, che si è svolto nella massima cordialità, è stato occasione per un proficuo scambio di considerazioni sulle delicate funzioni svolte dall’Arma dei Carabinieri nell’attività di prevenzione dei reati e di contrasto alla criminalità.

Il Prefetto ha espresso il suo apprezzamento per l’impegno profuso  sul territorio e per gli eccellenti risultati conseguiti, evidenziando il prezioso contributo fornito dall’Arma anche in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per garantire, in piena sinergia con le altre Forze di Polizia, la sicurezza e l’ordine pubblico nelle aree più sensibili del capoluogo e della provincia di Benevento.

Telese Terme verso l’approvazione del SIAD

Telese Terme verso l’approvazione del SIAD

AttualitàDalla Provincia

Scaduto il termine per fornire integrazioni ed osservazioni, il Comune di Telese si appresta a programmare i passaggi successivi per l’approvazione del SIAD, con i previsti passaggi istituzionali in Commissione e successivamente in Consiglio Comunale. 

Il SIAD costituisce lo strumento integrato della pianificazione urbanistica con funzione di programmazione e pianificazione del territorio ai fini commerciali. Di norma il SIAD è approvato in conformità allo strumento urbanistico generale, per cui il SIAD in corso di approvazione a Telese tiene necessariamente conto anche del PUC in corso di elaborazione da parte delle strutture tecniche del Comune di Telese Terme.

Molto soddisfatto si dichiara il Sindaco Giovanni Caporaso il quale fa notare che “era dal 2004 che non si adeguava lo strumento di pianificazione del territorio ai fini commerciali. E’ evidente a tutti – dichiara il sindaco – che negli ultimi venti anni, l’assetto commerciale di questo Comune è profondamente cambiato. Pertanto, abbiamo ritenuto necessario procedere ad una revisione del SIAD al fine di adeguarlo ad una realtà profondamente diversa. Abbiamo, inoltre, concordato con la società che ha lavorato allo strumento un ulteriore aggiornamento, senza aggravio di costi, nel momento in cui sarà approvato il nuovo PUC. Da un punto di vista normativo, come è filosofia di questa amministrazione, si è cercato, nel rispetto delle norme, di non limitare la capacità di iniziativa dei nostri commercianti al fine di salvaguardare le strutture esistenti e i relativi livelli occupazionali”.

Secondo gli Assessori alla Attività Produttive, Marilia Alfano ed al Commercio, Tommaso Mortaruolo “l’attenzione al SIAD è segno della importanza che questa amministrazione dà al commercio in particolare. Si tratta, infatti – evidenziano – del secondo strumento di supporto al commercio che questa amministrazione implementa, dopo il Distretto commerciale, per il quale siamo in attesa che la Regione Campania ci dica come procedere”.

Microgame protagonista alla Summer School Unisannio

Microgame protagonista alla Summer School Unisannio

AttualitàBenevento Città

Far conoscere i corsi di studi in Economia e Statistica e analizzarne gli sbocchi professionali. Con questo intento nasce la Summer School in Economia e Statistica dell’Università degli Studi del Sannio alla quale quest’anno prenderà parte anche Microgame impegnata da tempo nel promuovere gli studi STEM soprattutto tra le giovani donne per abbattere il gendergap.

Martedì 16 luglio, nell’ambito del modulo Data Science e Big Data, si terrà presso il polo didattico di via dei Mulini a Benevento, un approfondimento sul tema “Data Science, come creare valore dai dati”. A questo incontro, cui saranno invitati a partecipare tutti gli studenti interessati ai corsi di laurea in Economia e Statistica, prenderanno parte i professori di Unisannio Antonio LucadamoPaola Mancini e Simona Pacillo e con loro anche Marilisa Errico, Data Analyst Senior, CRM & BI specialist di Microgame S.p.A

Obiettivo del modulo è quello di esplorare il mondo della Data Science e dei Big Data attraverso esempi pratici di utilizzo in aula e sperimentazioni in un’azienda, qual è Microgame, innovativa ed in forte sviluppo, leader nel settore del gaming online, e che utilizza sistemi statistici per l’analisi dei dati e la costruzione di sofisticati modelli di Business Intelligence.

A completare la collaborazione con Unisannio nell’ambito della Summer School anche una visita da parte dei futuri studenti Unisannio presso la sede beneventana di Microgame in programma venerdì 19 luglio.

Valle Telesina e Alto Tammaro: denunce, perquisizioni e sanzione dei Carabinieri

Valle Telesina e Alto Tammaro: denunce, perquisizioni e sanzione dei Carabinieri

CronacaProvincia

Nell’ultimo weekend i Carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita hanno effettuato un capillare controllo del territorio nei ventuno Comuni di competenza, impiegando 40 pattuglie che hanno complessivamente identificato 272 soggetti, tra i quali alcuni già noti alle Forze dell’Ordinee controllato 240 veicoli.

Di giorno i militari si sono concentrati lungo la S.S. 372 Telesina e le altre principali arterie che collegano la provincia Sannita con quelle di Caserta e Campobasso, gravate dall’inteso afflusso di turisti e di cittadini in partenza ed in arrivo per le vacanze, per prevenire e ridurre gli incidenti stradali, in crescita negli ultimi giorni.

Nelle ore serali e notturne i Carabinieri hanno, invece, pattugliato i centri abitati e le zone rurali, per prevenire e contrastare le possibili truffe agli anziani ed i furti nelle abitazioni, negli esercizi commerciali, nelle farmacie, nelle rivendite di tabacchi e negli Istituti Scolastici, questi ultimi presi di mira  negli ultimi mesi, bloccando ed identificando tutte le persone ed i veicoli sospetti, sottoponendoli ad accurati controlli ed a perquisizioni alla ricerca di arnesi atto allo scasso, armi e stupefacenti.

I Carabinieri della Stazione di Telese Terme (BN), hanno denunciato per uso di atto falso un 21enne del posto, il quale, fermato alla guida della sua autovettura, esibiva una dichiarazione sostitutiva della carta di circolazione palesemente contraffatta.

I Carabinieri di San Salvatore Telesino (BN) hanno denunciato per ricettazione un 80 enne del posto poiché trovato in possesso di un camper risultato rubato in Provincia di Napoli, nel 2001, da un 70enne della provincia di Teramo.

I Carabinieri di Solopaca (BN), hanno fermato e sottoposto a perquisizione veicolare un 37enne  del posto, già noto alle forze dell’ordine, rinvenendo all’interno della sua autovettura un bastone di legno di circa mezzo metro e per tale motivo è stato denunciato per il porto di oggetti atti ad offendere senza giustificato motivo.

Complessivamente sono state elevate sanzioni per infrazioni al Codice della Strada per quasi € 8.000,00, tra le quali, per numero e rilevanza, spiccano quelle per l’uso del telefono cellulare durante la guida, che è tra le cause principali degli incidenti stradali per distrazione  e per la mancata copertura assicurativa obbligatoria, che prevede, quale sanzione accessoria, il contestuale sequestro dell’autovettura.   

Continua senza sosta l’attività preventiva e repressiva da parte dei Carabinieri, ma è necessaria sempre la collaborazione dei cittadini nel segnalare persone e mezzi sospetti.

Le persone denunciate sono da ritenersi sottoposte alle indagini e pertanto presunte innocenti fino a sentenza definitiva.

Incidente sull’A16, morto 61enne sannita

Incidente sull’A16, morto 61enne sannita

BeneventoCronaca

Era originario di Apice, il 61enne che ha perso la vita questa mattina in seguito a un incidente stradale avvenuto lungo l’A16, all’altezza di Grottaminarda.

Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo, mentre era alla guida del suo veicolo, ha avvertito un malore improvviso che lo ha portato a perdere il controllo dell’automobile. Inutili gli immediati soccorsi dei sanitari del 118: per il 61enne non c’è stato nulla da fare. I sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Sul posto anche le forze dell’ordine e i vigili del fuoco.

In corso le indagini per chiarire al meglio le cause del malore che ha portato al tragico decesso dell’uomo. Sicuramente, in tal senso, sarà deciso l’esame autoptico sul corpo del 61enne.

Roy, Mattia, Francesco e Bilal, amici inseparabili: altre 4 giovani vite spezzate da un incidente stradale

Roy, Mattia, Francesco e Bilal, amici inseparabili: altre 4 giovani vite spezzate da un incidente stradale

CronacaRegione

Erano cresciuti insieme, amici inseparabili, i quattro giovani che la notte scorsa hanno perso la vita in un incidente stradale nella frazione Passo Eclano del comune di Mirabella Eclano, in provincia di Avellino.

Roy Antony Ciampa, Mattia Ciminiero, Francesco Di Chiara, 21 anni, e Bilal Boussadra, 18 anni, a bordo di una Mercedes Amg guidata da Ciampa, erano diretti ad una gelateria della zona.

L’auto avrebbe tamponato altre due auto, provenienti dalla direzione opposta, prima di schiantarsi ad alta velocità contro il muro di un esercizio commerciale che costeggia la Statale 90 delle Puglie.

I quattro giovani, Ciampa e Ciminiera originari di Frigento, Di Chiara residente a Grottaminarda, e Boussadra nella frazione Calore di Mirabella Eclano, sono morti sul colpo.

Bilal, di origini marocchine, era diventato cittadino italiano alcuni mesi fa al compimento dei 18 anni: il padre, venditore ambulante, insieme alla moglie, da tempo risiedevano nella frazione del comune irpino.

Bilal, che frequentava il Liceo Scientifico di Sturno, era una promessa del pugilato: nel giugno scorso aveva vinto il Campionato italiano Under 22 disputatosi a Mondovì.

Lo scenario che si è presentato ai soccorritori, giunti sul posto quindici minuti dopo la mezzanotte, è stato devastante: i Vigili del Fuoco hanno lavorato alcune ore per liberare i corpi dalle lamiere mentre sul posto erano accorsi i familiari delle vittime.

Benevento, sospensione idrica notturna per la zona alta della città, via Avellino e Piazza Castello

Benevento, sospensione idrica notturna per la zona alta della città, via Avellino e Piazza Castello

AttualitàBenevento Città

GESESA comunica che, a causa di straordinari assorbimenti in rete legati alle alte temperature, come già ampiamente comunicato, al fine di fare tutto il possibile per scongiurare chiusure di durata più ampia, anche durante le ore del giorno, è costretta a sospendere l’erogazione idrica dalle ore 00.00 di questa notte 14 luglio e fino alle ore 05.30 di domani mattina 15 luglio nella zona alta e nelle zone del distretto di via Avellino e piazza Castello.

Le strade interessate servite dal SERBATOIO GESUITI sono: via Pacevecchia, via Raffaele Delcogliano, via Luigi Intorcia, via Antonio Lepore, viale Aldo Moro, via Roberto Ruffilli, via Saverio De Dominicis, via Mario Cirillo, via Angelo Mazzoni, via Giovanni Perlingieri, via Cristoforo Ricci, via Gaetano Donizetti, via Albert Enistein, Via Enrico Fermi, via Fratelli Rosselli, via Antonio Vivaldi, via Ignazio Silone, via Antonio Gramsci, via Ernesto De Martino, via Onofrio Fragnito, via Eduardo De Filippo, via Pietro Mascagni, via Gioacchino Rossini, viale Guido Dorso, via Giuseppe Marotta, via Carlo Levi, via Corrado Alvaro, via Vincenzo Bellini, via Francesco Iovine, via Enrico De Nicola, via Generale Carlo Alberto dalla Chiesa, via Luigi Einaudi, via Pasquale Martignetti, via Antonio Segni, Contrada Ponte delle Tavole, cia Monteguardia, via Antonio Cifaldi, via Chiodo, via Alessandro Manzoni, via Francesco Petrarca, Contrada San Liberatore, via Almerico Meomartini, via Luigi Ferrannini, via Fratelli Addabbo, via Marco da Benevento, via Biagio Cusano, via Filippo Maria Guidi, via Francesco Altini, via Leandro Galganetti, via Andrea Mazzarella, via Pietro Nenni, via Tommaso Bucciano, via Giuseppe Castellano, via Cupa dell’Angelo, via Iacopo da Benevento, via Patrizia Mascellaro, via Giovanni Pascoli, via Enzo Marmorale, Contrada Cretarossa, via Vittorio Bachelet, viale Alfredo Paolella, via dell’Esperanto, viale Mario Rotili, via Massimiliano Kolbe, Via Alfredo Carlo Goldoni, Piazzale Giosuè Carducci, via Gabriele d’Annunzio, via Luigi Pirandello, via Mario Vetrone, via Francesco Flora, via Carlo da Tocco, Via Raffaele de Caro (lato destro), via Giovan Battista Piranesi, via Giuseppe Piermarini, via Luigi Vanvitelli, via Salvator Rosa, via Francesco Solimena, via Luca Giordano, via Nicola Giustiniani, via Gioacchino Toma, viale Antonio Mellusi (fino ad incrocio con Via Raffaele de Caro), Viale Atlantici, via S. Giovanni Battista della Salle, via Domenico Scarlatti, via dei Bersaglieri, via Perinetto da Benevento, via Martiri d’Ungheria, via Cappuccini, via Torretta, via Michele Foschini, via Filippo Raguzzini, via Clementina Perone, via Tonina Ferrelli.

DISTRETTO VIA AVELLINO E PIAZZA CASTELLO orario di chiusura dalle ore 01.00 di questa sera 14 luglio e fino alle ore 05.30 di domani mattina 15 luglio.

Le zone interessate sono: via Avellino, via Filippo Serino, via Fontanelle, Via Giuseppe Saragat, Via Raffaele Mainella, via Benito Rossi, via Madonna della Pietà, Rampa San Barbato, via delle Puglie (da incrocio via Avellino ad incrocio Rampa San Barbato), via del Sole, Piazza Castello, via IV Novembre, piazza IV Novembre, corso Giuseppe Garibaldi (da Piazza IV Novembre ad incrocio via B. Camerario), via Giuseppe Verdi, via Pasquale de Julius, via Cardinal di Rende, via Umberto I, via Borgia, cia Annunziata, Rampa Annunziata, Vico Arechi, vico Archimede, Viale dei Rettori (da incrocio Via Perasso ad incrocio via Pertini), via Giovan Battista Perasso, piazza Risorgimento, via Nicola da Monteforte, via XXIV Maggio, viale Antonio Mellusi, via Tonina Ferrelli, via Raffaele De Caro, via Cupa Ponticelli, via Pietro Collevaccino, via Guglielmo di Tocco, via Michelangelo Schipa e via Sandro Pertini.

Si precisa che seguiranno aggiornamenti su eventuali prossime chiusure.

GESESA si scusa per gli eventuali disagi arrecati e garantisce, come sempre, il massimo impegno per la risoluzione di tutti i problemi che si dovessero presentare e per garantire la più efficiente erogazione della risorsa idrica. Si rappresenta inoltre che gli orari indicati sono quelli di effettiva chiusura ed apertura delle condotte. Pertanto, per le singole utenze gli effetti della sospensione e della successiva erogazione della fornitura risentiranno dei tempi necessari per lo svuotamento ed il successivo riempimento delle condotte. Ricordiamo che per segnalare Emergenze e/o Guasti è sempre attivo il numero verde Gratuito da cellulare e rete fissa 800 51 17 17 e che è possibile segnalare disservizi anche attraverso l’App MyGesesa.

Inoltre è possibile ricevere gli avvisi sul proprio cellullare anche attraverso i canali Telegram e Wath App di GESESA Informa.

Benevento, incidente nella notte: 23enne in prognosi riservata al San Pio

Benevento, incidente nella notte: 23enne in prognosi riservata al San Pio

BeneventoCronaca
Altre tre persone, che viaggiavano sulla stessa auto, sono rimaste ferite.

Ancora un grave incidente, dopo la morte dei giovani Alessandro e Vincenzo. Questa volta l’impatto è avvenuto lungo la statale 90bis, nel territorio di Benevento.

E’ accaduto tutto intorno all’1 di questa notte, quando una 23enne mentre era alla guida di una Citroen C3, per cause ancora in corso di accertamento, ha perso il controllo dell’auto ed è uscita fuori strada.

Quattro le persone a bordo: la conducente viene immediatamente trasportata al San Pio di Benevento, dove è ricoverata in prognosi riservata. Gli altri tre passeggeri hanno riportato anche loro ferite ma meno gravi e sono ricoverati in ospedale.

Sul posto, oltre ai sanitari del 118, anche i Carabinieri per i rilievi e gli accertamenti del caso.