Sicurezza sul lavoro, opportunità e sfide delle nuove tecnologie: a piazza Roma focus del CFS di Benevento

Sicurezza sul lavoro, opportunità e sfide delle nuove tecnologie: a piazza Roma focus del CFS di Benevento

AttualitàBenevento Città

Nel Sannio riflettori puntati sulla sicurezza in occasione della “Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro”, promossa dall’Organizzazione internazionale del lavoro.

Per celebrare la giornata, il Centro Formazione e Sicurezza della Provincia di Benevento organizza per il prossimo 20 aprile, alle ore 10 nella centralissima piazza Roma del capoluogo, una giornata di approfondimenti e dibattiti. Il tema principale di questa edizione è: ”Sicurezza e salute nell’era digitale, innovare per proteggere i lavoratori”.

Diventa sempre più importante investire nella prevenzione degli infortuni e utilizzando l’evoluzione della tecnologica è possibile migliorare gli standard di sicurezza.

L’obiettivo è quello di assicurarsi che i dipendenti non vengano esposti ad alcun tipo di rischio indesiderato durante il proprio lavoro.

Il progresso tecnologico offre, infatti, nuove opportunità che possono aumentare notevolmente le prestazioni dell’organizzazione, ma può anche portare a rischi emergenti o crescenti in termini di sicurezza e salute su posto di lavoro.

L’evento vuole così ribadire che è di fondamentale importanza l’impegno di tutte le parti coinvolte: Parti Sociali Istituzioni, datori e datrici di lavoro, lavoratori e lavoratrici. Parti che godono ciascuna di diritti, doveri e responsabilità. La partecipazione a questa giornata, dunque, vuole rappresentare un impegno concreto di tutti gli attori coinvolti nei processi produttivi in favore della sicurezza sul lavoro, per migliorare le condizioni e prevenire gli incidenti.

L’incontro sarà aperto dai saluti istituzionali del sindaco di Benevento, Clemente Mastella, e del presidente del CFS sannita, Albano Della Porta.

Sannio| Bonus Edilizi, controlli dei Carabinieri sui cantieri: lavoratori in nero e gravi irregolarità in materia di sicurezza

Sannio| Bonus Edilizi, controlli dei Carabinieri sui cantieri: lavoratori in nero e gravi irregolarità in materia di sicurezza

BeneventoCronaca

Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Benevento, con l’impiego delle sue articolazioni territoriali (Compagnie e Stazioni) ed il costante concorso tecnico dei Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro e dei Carabinieri-Forestali, dal mese di Aprile scorso ha eseguito, in ambito provinciale, numerosi controlli in cantieri edili che beneficiano di bonus fiscali, in aderenza ad un’intensificazione dei controlli sull’intero territorio nazionale per la verifica del rispetto degli adempimenti in materia di tutela della salute e della sicurezza, in conseguenza all’incremento di interventi di recupero edilizio.

Sono state 38 le ispezioni e di queste in 33 casi sono stati riscontrate delle irregolarità ed in alcuni, anche di rilievo penale. Delle 90 posizioni lavorative controllate, sono state 18 quelle irregolari di cui 11 lavoratori “in nero”, per i quali è scaturita in 7 cantieri la sospensione delle attività lavorative; mentre in altri 21 cantieri è stata disposta la sospensione dell’attività lavorativa per gravi violazioni in materia di sicurezza.

Gli importi contestati riguardano sanzioni amministrative per complessivi 110.415,8 Euro e sanzioni penali per ammende previste e pari a 115.001,47, con conseguente deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento di 37 persone, per violazioni penali in materia di tutela della salute e sicurezza nei cantieri.

L’attività posta in essere mira anche ad una deterrenza e conseguentemente ad un’azione preventiva a tutela della salute e della sicurezza nei cantieri edili, con il precipuo obiettivo di arginare gli incidenti in luoghi di lavoro che in talune circostanze si sarebbero potuti evitare o a ridurne le conseguenze.

Le persone coinvolte sono da ritenersi sottoposte alle indagini e quindi innocenti fino a sentenza definitiva.

Sicurezza sul lavoro, irregolarità su un cantiere edile: denuncia e ammenda per titolare

Sicurezza sul lavoro, irregolarità su un cantiere edile: denuncia e ammenda per titolare

CronacaRegione

MONTEFORTE IRPINO. Violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro: questo è emerso all’esito di un controllo effettuato dai Carabinieri presso un cantiere edile di Monteforte Irpino.

Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, quotidianamente impegnati in controlli tesi a garantire sicurezza e rispetto della legalità anche sui luoghi di lavoro, ancora troppo spesso scenari di incidenti che il più delle volte risultano conseguenza dell’inosservanza di normative e procedure di sicurezza.

Nello specifico, a seguito dell’accertamento eseguito dai Carabinieri della locale Stazione, che hanno operato unitamente ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Avellino, sono state riscontrate delle irregolarità sotto il profilo della sicurezza dei lavoratori.

Il titolare dell’impresa è stato pertanto denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino. Impartite altresì prescrizioni con ammende per circa 11mila euro.