Benevento| Miasmi, nuova segnalazione: Mastella dispone controlli e allerta le autorità competenti

Benevento| Miasmi, nuova segnalazione: Mastella dispone controlli e allerta le autorità competenti

Politica

Riguardo una nuova segnalazione circa la presenza di miasmi provenienti dall’area di ponte Valentino, il sindaco Clemente Mastella ha scritto a tutte le autorità (Prefettura, Regione, Provincia, Asl, Arpac, Carabinieri, Carabinieri Forestale, Consorzio Asi, Polizia Municipale) per invitarle qualora ricorressero i presupposti, ad adottare i necessari interventi.

Il primo cittadino ha, inoltre, provveduto ad allertare il comando di Polizia Municipale al fine di verificare la presenza o meno dei miasmi e sollecitato l’Arpac a notiziare l’amministrazione circa gli esiti del monitoraggio eseguito presso la zona industriale di ponte Valentino.

Infine, ha invitato ancora tutte le autorità ad adottare gli interventi che eventualmente si rendesse necessario adottare, ciascuno per quanto di competenza.

VIDEO – Tavolo tecnico su miasmi, il Sindaco: “Per ora non rilevate sostanze pericolose per la salute, presto i dati sistematici da Arpac”

VIDEO – Tavolo tecnico su miasmi, il Sindaco: “Per ora non rilevate sostanze pericolose per la salute, presto i dati sistematici da Arpac”

AttualitàBenevento Città

“Per ora non sono rilevate sostanze pericolose per la salute pubblica, l’Arpac, che sta svolgendo una meticolosa attività di monitoraggio e campionamento, aggiornerà costantemente il Comune sui riscontri scientifici che consentiranno di comprendere e individuare origini e fonti di alcuni odori poco gradevoli che sono stati avvertiti e segnalati in città”.

E’ quanto spiega il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, che stamane ha coordinato un tavolo tecnico a Palazzo Mosti cui hanno preso parte la direttrice del dipartimento Arpac, Elina Barricella, insieme ai tecnici che coordinano le attività di monitoraggio e controllo,  l’assessore all’Ambiente Alessandro Rosa, la presidente della Commissione Ambiente, Luisa Petrone, il dirigente del Settore Ambiente, Maurizio Perlingieri, per la Polizia municipale il capitano, Emilio Belmonte (Nucleo Polizia ambientale), il consigliere provinciale, Antonio Capuano, il presidente del Consorzio Asi, Luigi Barone, il presidente dell’Asia, Donato Madaro, la dirigente Asl Prevenzione collettiva, Filomena Iadanza, e la dirigente del Settore Regione Campania-Ecologia, Grazia Rosella. 

Durante il tavolo tecnico è emerso che – anche su richiesta del Comune – Arpac ha messo in campo un’indagine esplorativa e un’attività di controllo che ha preso inizio dal mese di luglio e che si è concentrata sulle aree oggetto di segnalazioni (ponte Valentino e contrada Pezzapiana, in particolare).

Al termine di esami e prelievi eseguiti anche su recettori sensibili e calibrate su sostanze avvertite all’odore e su specifici contaminanti, l’elaborazione sistematica dei dati da parte del Laboratorio di olfattometria dinamica consentirà di adottare le più idonee misure correttive.

Ascoltiamo le parole del sindaco di Benevento, Clemente Mastella, e dell’ing. Gianluca Scoppa, Dirigente Area territoriale Arpac di Benevento, ai microfoni di BeneventoNews24.it.

Dipendenze, importante incontro alla “Federico Torre” di Benevento

Dipendenze, importante incontro alla “Federico Torre” di Benevento

AttualitàBenevento Città

Importante incontro all’Istituto Comprensivo “Federico Torre” di Benevento con gli alunni delle classi terze  dal titolo “Conoscere per prevenire” sull’importante tema delle dipendenze.

L’incontro, rientrante nell’ambito dei percorsi di legalità programmati dalla Questura di Benevento negli Istituti Scolastici di tutta la Provincia al fine di promuovere la diffusione della cultura della legalità e del rispetto delle regole, è stato curato dal personale della Polizia di Stato e  dell’ARPAC.

Hanno preso parte all’incontro di stamane con la referente per la legalità dell’IC Torre Prof. Paola De Toma,  il Vice Questore dott. Flavio Tranquillo e il Sov. Giovanni Corda per la Squadra Mobile mentre per l’ ARPAC la dottoressa  Caterina Martuccio.

Un saluto a tutti i partecipanti è stato rivolto dal Dirigente scolastico il Preside Edoardo Citarelli che ha confermato il forte impegno della scuola  per la legalità e il contrasto ad ogni forma di  dipendenza.

Incendio a Forchia, rilievi dell’Arpac su inquinamento atmosferico

Incendio a Forchia, rilievi dell’Arpac su inquinamento atmosferico

CronacaProvincia

Intorno alle 22 di ieri sera una squadra di tecnici del dipartimento Arpac di Benevento è giunta di iniziativa in località Campo Sportivo a Forchia (Benevento) in seguito a un incendio divampato in prima serata al locale metanodotto.

Sul posto erano presenti Carabinieri, Vigili del fuoco, tecnici Snam. Al momento dell’arrivo dei tecnici Arpac, l’incendio era già estinto. Il vento appariva orientato prevalentemente verso la strada statale Appia.

Nonostante l’evento sia apparso di entità contenuta grazie al tempestivo intervento delle forze in campo, i tecnici Arpac hanno proceduto comunque a installare tre postazioni, ciascuna con cinque campionatori passivi per la determinazione delle concentrazioni in aria di biossido di azoto, ozono, acido cloridrico, ammonia, benzene, toluene, etilbenzene, xilene, rispettivamente alle spalle della scuola primaria Iadanza, inoltrepresso il rione Monsignor Ilario Roatta, infine a pochi metri dal sito dell’incendio in direzione delle abitazioni più vicine.

I risultati dei campionamenti verranno diffusi non appena disponibili.

Benevento, crisi idrica: Mastella chiede ad Asl, Arpac e Gesesa report e analisi acque da ottobre a oggi

Benevento, crisi idrica: Mastella chiede ad Asl, Arpac e Gesesa report e analisi acque da ottobre a oggi

Politica

Il sindaco Clemente Mastella, in qualità di massima autorità sanitaria cittadina e al fine di fare ulteriore e necessaria chiarezza su quanto accaduto, questa mattina ha richiesto con carattere di massima urgenza all’Asl, all’Arpac e alla Gesesa un report relativo alle campionature e successive analisi delle acque prelevate presso i seguenti punti, con riferimento specifico al parametro del tetracloroetilene e con decorrenza dal 1° ottobre ad oggi:

– Pezzapiana pozzo 1 boccapozzo;

– Pezzapiana pozzo 1 postclorazione;

– Pezzapiana pozzo 2 boccapozzo;

– fontana sita in piazza Basile;

– fontana sita in viale S. Lorenzo;

– fontana sita in via Piccinato

“Sarà vostra cura – si legge nella richiesta inviata dal primo cittadino – di indicare nel report le modalità di prelievo, se esse sono state eseguite in contraddittorio con altro ente e presso quali laboratori sono stati processati i campioni”.

Benevento, l’acqua torna potabile

Benevento, l’acqua torna potabile

AttualitàBenevento Città

Crisi idrica rientrata: l’acqua torna potabile. Questo il dato più significativo emerso nel corso della conferenza stampa indetta dal sindaco di Benevento, Clemente Mastella, sull’emergenza idrica che ha colpito la città dopo l’alto livello di tetracloroetilene rilevato sui pozzi di Pezzapiana, poi chiusi per qualche ora nella giornata di ieri.

Il livello di tetracloroetilene, così come riscontrato dall’Arcap, si è notevolmente abbassato attestandosi a 1 “virgola” su un massimo di 10.

A breve ulteriori dettagli.