Calciomercato Benevento, il centrocampista Koutsoupias verso il Catanzaro

Calciomercato Benevento, il centrocampista Koutsoupias verso il Catanzaro

Benevento CalcioCalcio

Il Benevento, che lunedì 15 luglio vedrà iniziare ufficialmente la stagione 2024-25 con la partenza per il ritiro di Roma, è attivissimo sul mercato e sta lavorando anche sul fronte uscite. Nelle prossime ore, infatti, dovrebbe arrivare l’ufficialità delle cessioni di Rillo al Potenza (in prestito) e Karic al Trapani (a titolo definitivo), ma anche un altro giocatore potrebbe salutare definitivamente i colori giallorossi.

Si tratta del centrocampista greco Ilias Koutsoupias, che ha disputato l’ultima stagione in Serie B al Bari in prestito con diritto di riscatto. Le 14 presenze in campionato condite da 2 gol e 1 assist e la rottura del crociato dello scorso gennaio ne hanno condizionato sicuramente il rendimento, ma non per questo il classe 2001 non ha mercato in cadetteria.

Stando a quanto riportato da Nicolò Schira, infatti, Koutsoupias sarebbe molto vicino al trasferimento al Catanzaro, dove ritroverebbe il D.S. Polito (la scorsa stagione con lui al Bari) e Mister Caserta (che lo ha già allenato alla Strega nella prima parte della stagione 2022-23). Per lui sarebbe pronto un contratto triennale, che lo legherebbe ai giallorossi calabresi fino al 2027.

Foto: Getty Images

Calciomercato Benevento, vicina l’intesa col Bari per il difensore Celiento

Calciomercato Benevento, vicina l’intesa col Bari per il difensore Celiento

Benevento CalcioCalcio

Non solo Cuomo del Vicenza: per rinforzare la propria difesa, infatti, il Benevento avrebbe messo nel mirino Daniele Celiento, di proprietà del Bari.

Il classe ’94, partenopeo, ha giocato l’ultima stagione in prestito alla Casertana collezionando 31 presenze e indossando la fascia da Capitano. Cresciuto nelle giovanili del Napoli, Celiento ha vestito in carriera anche le maglie di Viareggio, Pistoiese, Robur Siena, Viterbese, Pescara, Catanzaro e Cesena.

Stando a quanto riportato da TMW il difensore centrale dei Galletti sarebbe una precisa richiesta di Mister Auteri, che lo ha allenato al Catanzaro e al Bari. L’intesa tra le parti sarebbe vicina ed è lecito aspettarsi a breve la fumata bianca.

Foto: Profilo Facebook Casertana FC

Calciomercato Benevento, di ritorno anche Acampora e Viviani

Calciomercato Benevento, di ritorno anche Acampora e Viviani

Benevento CalcioCalcio

Il Bari e il Cosenza hanno deciso di non avvalersi del diritto di riscatto per trattenere nel proprio organico i due centrocampisti, che dunque torneranno al Benevento in attesa di nuova sistemazione.

Acampora e Viviani, dopo una stagione al di sotto delle aspettative in Serie B (22 presenze in biancorosso di cui meno della metà per il primo, 15 gettoni in rossoblù per il secondo), non hanno conquistato la conferma dalle rispettive società che hanno deciso di non riscattarli per 600mila euro (il centrocampista napoletano) e 100mila euro (l’ex Brescia, su cui la Strega avrebbe vantato anche un contro-riscatto fissato a 150mila euro).

I due, dunque, torneranno almeno temporaneamente a far parte della rosa giallorossa, in attesa di definire il proprio futuro. Acampora e Viviani, infatti, sono legati al sodalizio di via Santa Colomba fino al 2026 e, al pari degli altri rientranti dalla cadetteria Letizia e Koutsoupias, saranno elementi da “piazzare” nel corso della finestra estiva di calciomercato.

Foto: Getty Images

Benevento, Berra: “La Juve Stabia sta facendo un campionato clamoroso, ma…”

Benevento, Berra: “La Juve Stabia sta facendo un campionato clamoroso, ma…”

Benevento CalcioCalcio

Il difensore del Benevento, 28 presenze condite da 2 gol e 2 assist in questa stagione, ha commentato così il campionato della Strega nell’intervista rilasciata a TuttoBari.

Filippo Berra, oltre a ricordare il campionato di Serie C 2019-20 disputato con i Galletti e terminato con la sconfitta nella finale play-off contro la Reggiana, ha analizzato anche la sua annata in giallorosso.

Sta andando abbastanza bene. Inseguiamo al Juve Stabia che sta facendo un campionato clamoroso, ma noi ci crediamo ancora“, le parole del classe ’95.

Foto: Taranto Calcio

Pd Sannio, solidarietà ad Antonio Decaro

Pd Sannio, solidarietà ad Antonio Decaro

Politica

“Il sindaco di Bari – si legge – sta l’onta di una commissione di accesso per verificare l’ipotesi di scioglimento del comune di Bari su una ipotesi di infiltrazione mafiosa che riguarda una consigliera comunale”.

“Il Sindaco Antonio Decaro, esempio di lotta contro i clan mafiosi del suo territorio, che vive sotto scorta da nove anni, sta subendo l’onta di una commissione di accesso per verificare l’ipotesi di scioglimento del comune di Bari su una ipotesi di infiltrazione mafiosa che riguarda una consigliera comunale, eletta nel centro destra, e l’area soste dei parcheggi a pagamento gestita dalla locale azienda dei trasporti.

Il ministro dell’interno, Piantedosi, ha assunto tale iniziativa anche su pressione di diversi parlamentari del centrodestra.

Tutto ciò non è altro che un vile gioco di potere, avviato da un illustre rappresentante del governo Meloni, per colpire una persona perbene, amata e apprezzata, oltre i confini della sua regione.
Un uomo che rappresenta per la destra di governo un imminente pericolo elettorale, quindi un avversario da colpire.

Come donne e uomini del suo partito, anche qui nel Sannio vogliamo gridare forte la nostra vicinanza ad Antonio Decaro, dirgli che gli siamo vicini e lo sosterremo sempre, perché tutte le città meriterebbero un sindaco eccellente come lui”.

Lo dichiarano Rosa Razzano e Giovanni Cacciano, Presidente e Segretario provinciale del Pd, Giovanni Cacciano.

Niente Bari per l’ex Cannavaro, De Laurentiis gli ha preferito Iachini

Niente Bari per l’ex Cannavaro, De Laurentiis gli ha preferito Iachini

Calcio
E’ stata probabilmente decisiva la posizione dei tifosi biancorossi, apertamente contraria all’arrivo dell’ex giallorosso.

Niente Bari, per l’ex allenatore del Benevento Fabio Cannavaro. Alla fine, la scelta della famiglia De Laurentiis è ricaduta su Beppe Iachini. Il tecnico oggi è atteso a Bari per la firma.

I pugliesi, al secondo cambio in panchina dopo l’avvicendamento tra Mignani e Marino, avevano pensato al tecnico napoletano per la sostituzione proprio dell’esonerato ex tecnico di Catania e Udinese.

Molto probabilmente, la dirigenza pugliese, che in primo momento sembrava aver puntato decisa sul profilo dell’ex Pallone d’Oro, avrà considerato anche l’umore della piazza che ha apertamente dichiarato di non gradire la figura di Cannavaro, soprattutto per la sua napoletanità. Almeno a quanto si è potuto capire da alcune esternazioni dei tifosi biancorossi.

Sui social, come ha scritto La Gazzetta dello Sport, si è sollevato un coro di “no” all’arrivo dell’ex Benevento. I giudizi dei tifosi del Bari sono condizionati dagli scarsi risultati ottenuti nella passata stagione da Cannavaro al timone della Strega ma non solo: la nota più rilevante è un’altra, non è un mistero che tra le anime calde del tifo barese non sia gradito il filo comune che lega il tecnico con la proprietà del Napoli e del Bari, ovvero i De Laurentiis.

Benevento, possibile ritorno in Serie B per l’ex Cannavaro

Benevento, possibile ritorno in Serie B per l’ex Cannavaro

Benevento CalcioCalcio

Possibile ritorno in Serie B per Fabio Cannavaro, che la scorsa stagione ha debuttato in cadetteria da allenatore del Benevento.

L’ex tecnico della Strega infatti, stando a quanto riporta La Gazzetta del Mezzogiorno, sarebbe finito nel mirino del Bari dopo la sconfitta per 3-0 contro il Palermo di ieri sera.

Il Presidente De Laurentiis, infatti, avrebbe contattato il D.S. biancorosso Polito per valutare l’esonero di Pierpaolo Marino dalla panchina dei Galletti.

Foto: Getty Images

Calciomercato, il Cosenza mette nel mirino Acampora e intanto ufficializza un ex giallorosso

Calciomercato, il Cosenza mette nel mirino Acampora e intanto ufficializza un ex giallorosso

Benevento CalcioCalcio

Continuano le voci sul futuro di Gennaro Acampora, centrocampista di proprietà del Benevento attualmente in prestito al Bari.

Il rendimento del classe 1994, infatti, non avrebbe soddisfatto il club biancorosso, che è alla ricerca di un’altra società di Serie B che possa accollarsi l’onere del prestito e lo stipendio del calciatore partenopeo.

Stando a quanto riportato da Cosenza Channel, il Cosenza avrebbe messo nel mirino Acampora per irrobustire la propria mediana. Il centrocampista tornerebbe quindi alla corte di Fabio Caserta, ex allenatore della Strega, che ha appena accolto Michele Camporese, ex difensore giallorosso, dalla Feralpisalò in prestito con obbligo di riscatto.

Sulle tracce del 29enne nativo di Napoli, comunque, ci sarebbe anche lo Spezia: in tal caso si tratterebbe di un ritorno.

Foto: Gianluca Di Marzio

Calciomercato, il Benevento mette nel mirino Maita per il centrocampo

Calciomercato, il Benevento mette nel mirino Maita per il centrocampo

Benevento CalcioCalcio

In attesa del summit tra il Presidente Vigorito, rientrato dalle vacanze, il D.T. Carli e Mister Auteri per definire le strategie di mercato, continuano i rumors riguardanti il calciomercato della Strega.

Il Benevento, stando a quanto riporta Il Mattino, sarebbe interessato a Mattia Maita, centrocampista del Bari già allenato dal tecnico di Floridia al Catanzaro e tra le fila dei galletti.

Il mediano, classe ’94 in uscita dal club pugliese, quest’anno ha collezionato 16 presenze in biancorosso (meno della metà da titolare) tra Serie B e Coppa Italia, mettendo a referto un assist.

Foto: SSC Bari

Calciomercato, Acampora già in uscita dal Bari? Le ipotesi

Calciomercato, Acampora già in uscita dal Bari? Le ipotesi

Benevento CalcioCalcio

L’avventura di Gennaro Acampora al Bari in prestito dal Benevento, come riportato da Nicolò Schira, sembra essere giunta ai titoli di coda.

La società biancorossa, infatti, non sarebbe soddisfatta del rendimento del centrocampista partenopeo e vorrebbe interrompere il prestito.

Un ritorno in giallorosso, comunque, appare alquanto improbabile, anche se con la nuova guida di Mister Auteri la situazione potrebbe mutare. Più probabile, seppur difficile, la cessione del prestito a un altro club di Serie B che possa sopportare lo stipendio del classe ’94 e il costo del prestito oneroso fissato dalla Strega che, al momento del trasferimento, ammontava a 200mila euro.

Qualche tempo fa, come riportato dal Corriere dello Sport, sembrava essersi fatta avanti la Sampdoria ma la trattativa, come detto, non è affatto semplice, anche perché i blucerchiati sono alla prese con la ristrutturazione del debito. Nel caso di cessione del prestito, comunque, servirà anche il consenso della società sannita, a cui Acampora è legato fino al 2026.

Foto: Gianluca Di Marzio