Benevento, dalla Regione 125 mila euro per incrementare linee bus nelle contrade

Benevento, dalla Regione 125 mila euro per incrementare linee bus nelle contrade

Politica
Mastella e Ambrosone: “Risultato storico”.

La Giunta regionale della Campania, preso atto degli esiti della riunione del Comitato di indirizzo e monitoraggio dei servizi di Tpl di interesse regionale, ha approvato un finanziamento di 400mila euro per i servizi di trasporto pubblico locale di competenza dell’Ente locale. Tale finanziamento si tradurrà in maggiori servizi di trasporto pubblico locale, per una quota pari a 125mila 490 chilometri aggiuntivi sul territorio della Città di Benevento”, lo comunicano in una nota il sindaco Clemente Mastella e l’assessore ai Trasporti Luigi Ambrosone. 

“Ringraziamo per la sensibilità dimostrata e la collaborazione istituzionale il presidente della Giunta Vincenzo De Luca, il presidente della IV Commissione consiliare (Trasporti) Luca Cascone e il direttore generale per la Mobilità Giuseppe Carrannante.

Grazie al nostro impegno a rappresentare le esigenze della città presso il Comitato del Tpl regionale, raggiungiamo un risultato storico. Con lo stanziamento ottenuto, salvo le verifiche tecnico-logistiche necessarie, saranno attivati i seguenti ulteriori collegamenti: via Viviani-Ponte Valentino; via Diacono-contrada Francavilla; via Diacono-contrada Acquafredda; via Diacono-contrada Lammia; via Diacono-contrada Acquafredda II; via Diacono-contrade Mosti e Pantano.

E’ un risultato estremamente importante perché dopo circa trent’anni, avremo la possibilità di collegare zone mai prima considerate. In questo modo sarà notevolmente migliorata e agevolata la mobilità verso alcune aree rurali della città, i cui residenti, mai in passato ascoltati, giustamente e legittimamente avevano chiesto a più riprese di poter fruire del servizio di trasporto pubblico. Un’esigenza che ora abbiamo la possibilità di soddisfare.

Mai nessuno come quest’amministrazione ha fatto tanto per migliorare la qualità della vita nelle contrade. Aumentiamo la quantità e la qualità di questo essenziale servizio che è il trasporto pubblico, secondo quello che è uno degli obiettivi strategici dell’Amministrazione comunale”, concludono il sindaco Mastella e l’assessore Ambrosone.

Eav Bus, fermata a viale dell’Università in occasione della festa della Madonna delle Grazie

Eav Bus, fermata a viale dell’Università in occasione della festa della Madonna delle Grazie

AttualitàBenevento Città

Con ordinanza dirigenziale, è stato disposto il cambio percorso, in occasione della festa della Madonna delle Grazie, degli autobus dei servizi sostitutivi di Eav Bus.

La fermata dei mezzi, in sostituzione di quella in via Munanzio Planco, sarà all’altezza del mercato dell’ortofrutta, in viale dell’Università, sia all’andata che al ritorno.

Il percorso seguito dai bus in ambito urbano sarà il seguente: viale Principe di Napoli, corso Vittorio Emanuele, piazza Orsini, via Porta Rufina, viale dell’Università, via Napoli, via delle Puglie, via dei Mulini, via Rummo, via Goduti, via del Pomerio. 

Foto: Comune di Benevento

Mastella: “Dal 15 aprile via alla linea extraurbana su gomma Salerno-Fisciano-Avellino-Benevento- Campobasso”

Mastella: “Dal 15 aprile via alla linea extraurbana su gomma Salerno-Fisciano-Avellino-Benevento- Campobasso”

Politica

“L’attivazione di Air Campania, a partire dal quindici aprile della linea extraurbana Salerno-Fisciano-Avellino-Benevento-Campobasso è un ottima notizia. La Regione Campania ha già concesso l’autorizzazione e da metà aprile dunque ci sarà un nuovo tassello importante per Benevento sul versante del trasporto su gomma: in partenza da Salerno verso il Molise sono previste due fermate per ogni corsa nel capoluogo sannita (Stazione centrale e terminal bus) alle 6:45, alle 7.50, alle 10.50 e alle 16:00; con partenza da Campobasso fermate a Benevento alle 14:15, alle 15:45, alle 18:15 e alle 19:00.

Saranno corse fondamentali e molto utili anzitutto per gli studenti universitari, grazie al collegamento garantito verso tre poli accademici (Università di Salerno, Università degli Studi del Sannio e Università del Molise). Importante è anche il complessivo rafforzamento dell’asse di collegamento tra la fascia costiera e le aree interne della Campania attraverso la connessione tra tre capoluoghi provinciali e uno regionale”.

Lo spiega in una nota il sindaco di Benevento Clemente Mastella.

“Ringrazio l’amministratore unico di Air Campania Anthony Acconcia per avermi comunicato tempestivamente questa novità e aver riscontrato efficacemente alle esigenze che molte volte gli avevo rappresentato, per le vie brevi e attraverso i canali ufficiali, di rafforzare gli assi di interconnessione funzionali allo studio universitario e dare maggiore linfa alla connessione tra le zone costiere e il quadrante sannita ed irpino”, conclude il sindaco Mastella. 

Italo, circolazione ferroviaria interrotta tra Ariano Irpino e Benevento per frana

Italo, circolazione ferroviaria interrotta tra Ariano Irpino e Benevento per frana

AttualitàDalla Regione
Italo mette a disposizione 4 collegamenti treno + bus al giorno per fronteggiare l’emergenza sulla linea Caserta – Foggia.

Italo mette a disposizione 4 collegamenti treno + bus al giorno, effettuati insieme ad Itabus (società del gruppo Italo dallo scorso maggio) per fronteggiare l’emergenza sulla linea Caserta – Foggia, attualmente sospesa tra Ariano Irpino e Benevento in seguito ad una frana.

Un servizio intermodale per garantire la continuità dei collegamenti ed il diritto alla mobilità dei numerosi viaggiatori che quotidianamente percorrono quella tratta per raggiungere le città del centro nord.

Si arriva a Benevento, dunque, con il treno Italo e da lì si sale sul bus Itabus in connessione (che attende i viaggiatori in arrivo) per poi proseguire verso la Puglia, effettuando tutte le fermate previste dal tragitto ossia Foggia, Barletta, Trani, Bisceglie, Molfetta e Bari. Per chi, invece, parte dalla Puglia per raggiungere località quali Roma e Milano, a disposizione Itabus che lascerà i passeggeri alla stazione di Benevento, da dove si proseguirà il viaggio in treno.

L’obiettivo è quello di riproteggere i viaggiatori già in possesso di un biglietto per questo periodo e, per chi ancora non aveva effettuato acquisti, la società sta studiando nuove soluzioni.

In un momento difficile come quello attuale vogliamo garantire la possibilità di viaggiare ai cittadini. Per non tagliare in due l’Italia, abbiamo introdotto le connessioni treno e bus, attive ogni giorno per far sì che nulla si fermi. Ogni giorno, infatti, studenti, famiglie, uomini d’affari, utilizzano il treno per spostarsi dalla Puglia o dalla Campania. Benevento con il suo indotto industriale, così come le numerose fermate pugliesi, hanno una grande domanda ed è nostro compito soddisfarla, a prescindere dalla situazione emergenziale” dichiara Fabrizio Bona, Chief Commercial Officer di Italo.

Oltre alle corse per fronteggiare l’emergenza, Itabus effettua regolarmente servizi su gomma che collegano città quali Roma e Napoli ai territori della Puglia e della Campania, offrendo un’alternativa di viaggio sempre operativa. Ci sono, infatti, 4 servizi giornalieri tra Roma e Bari (3 collegamenti diurni e uno notturno) e 3 viaggi quotidiani tra Napoli e Bari (2 collegamenti diurni ed uno notturno). Questi collegamenti bus effettuano le fermate intermedie di: Benevento, Grottaminarda, Candela, Andria, Bari, Monopoli, Fasano, Ostuni, Brindisi e Lecce.

Civico22: “Ennesima aggressione ad un autista: è il momento di fare qualcosa”

Civico22: “Ennesima aggressione ad un autista: è il momento di fare qualcosa”

Politica

Di seguito la nota stampa: “Civico22 si unisce alla comunità di Benevento nel condannare fermamente l’ennesima aggressione subita da un autista di bus nella nostra città.

L’incidente avvenuto lo scorso giovedì 7 marzo, intorno alle 15, alla fermata di via del Pomerio – Arco di Traiano, rappresenta un atto di violenza inaccettabile che ha scosso e deve scuotere tutti noi. Secondo le informazioni riportate dai principali quotidiani locali, il conducente della linea 12 è stato brutalmente colpito da un giovane, il quale è poi fuggito dalla scena, lasciando il conducente ferito e spaventato.

Non possiamo tollerare che gli operatori del trasporto pubblico, impegnati quotidianamente a garantire un servizio essenziale per la nostra comunità, siano soggetti a simili atti di violenza e aggressione. Questi episodi non solo minano la sicurezza dei lavoratori, ma mettono anche a rischio la sicurezza di tutti i cittadini che usufruiscono del trasporto pubblico locale.

Inoltre, Civico22 desidera sottolineare che l’aggressione contro l’autista di bus non è un evento isolato. Negli ultimi giorni, si sono verificati numerosi casi di violenza anche contro operatori sanitari, segnalando un allarmante aumento degli atti di aggressione nella nostra comunità. Questo trend è estremamente preoccupante e richiede una risposta immediata e decisa da parte di tutti noi. Condanniamo fermamente ogni forma di violenza, sia essa fisica o verbale, e ci appelliamo alla responsabilità di ogni cittadino nel rispettare e proteggere coloro che lavorano per il bene della comunità. È ora di alzare la voce contro la violenza in tutte le sue forme e di promuovere un clima di rispetto, tolleranza e solidarietà nella nostra città. Siamo tutti chiamati a fare la nostra parte per costruire una società più sicura e pacifica per tutti.

Civico22 invita tutte le parti interessate, comprese le autorità locali, a lavorare insieme per sviluppare soluzioni efficaci e a lungo termine per prevenire e contrastare la violenza in tutte le sue forme. Solo attraverso una collaborazione stretta e coordinata possiamo assicurare un ambiente sicuro e accogliente per tutti i cittadini di Benevento.

Desideriamo terminare il comunicato esprimendo solidarietà e sostegno al conducente coinvolto in questo spiacevole incidente. Parallelamente, ci appelliamo alla solidarietà e al sostegno della comunità di Benevento, affinché si possa lavorare per garantire un ambiente sicuro e rispettoso per tutti i lavoratori e i cittadini della nostra città”.

Sul percorso fra San Leucio del Sannio e Benevento il nuovo capolinea del 14 bis della “Trotta bus”

Sul percorso fra San Leucio del Sannio e Benevento il nuovo capolinea del 14 bis della “Trotta bus”

AttualitàDalla Provincia
Sarà operativo in via Vigne, da lunedì 11 marzo.

Il preannunciato potenziamento del servizio di trasporto pubblico fra San Leucio del Sannio e Benevento è realtà. Da lunedì 11 marzo, infatti, in via Vigne sarà operativo il nuovo capolinea del pullman 14 bis dell’azienda “Trotta bus”.

La ufficialità in materia è stata sancita dal simposio, svoltosi a Villa Merici, tra le rappresentanze istituzionali dei due Comuni interessati. Sono intervenuti: per il Comune di San Leucio del Sannio, il sindaco Nascenzio Iannace e il presidente del consiglio comunale e consigliere delegato ai rapporti istituzionali Luigi Ciullo; per il Comune di Benevento, il sindaco on. Clemente Mastella e l’assessore comunale alla Mobilità Luigi Ambrosone.

Il nuovo capolinea in via Vigne del pullman 14 bis dell’azienda “Trotta bus” renderà molto più agevole il collegamento pubblico con Benevento per gli utenti sanleuciani, e in particolare per i ragazzi e gli studenti. Il servizio si estenderà, infatti, per ulteriori tre chilometri all’interno del territorio della città capoluogo della provincia sannita, in riferimento al precedente capolinea, che era situato in contrada Madonna della Salute. Sono rilevanti, quindi, i vantaggi per l’utenza, che potrà finalmente “risparmiarsi” la passata percorrenza a piedi di tale tragitto.

Dal programma elettorale alla realtà, dunque, con la “politica della concretezza”. L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Nascenzio Iannace ha infatti ottenuto in meno di un anno, così come preannunciato lo scorso aprile, l’effettivo potenziamento del servizio di trasporto pubblico fra San Leucio del Sannio e Benevento.

«Detto e fatto – commenta il sindaco Iannace -. Ci siamo prodigati per recepire anche questa importantissima esigenza espressa dai nostri concittadini sanleuciani. Siamo puntualmente e come sempre riusciti ad ottenere il risultato annunciato».

«Abbiamo conseguito, e in tempi brevissimi, un altro importantissimo obiettivo concreto per la nostra collettività», evidenzia il consigliere comunale delegato Luigi Ciullo.

Il sindaco Iannace e il consigliere comunale delegato Ciullo, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale e dell’intera collettività sanleuciana, esprimono «sentita gratitudine al sindaco di Benevento on. Clemente Mastella, all’assessore comunale Luigi Ambrosone e all’azienda “Trotta bus”, per la loro gentilissima disponibilità».

Corse bus per Napoli torneranno dal primo febbraio, Mastella: “Colloquio con Cascone, ci sarà intervento economico della Regione” 

Corse bus per Napoli torneranno dal primo febbraio, Mastella: “Colloquio con Cascone, ci sarà intervento economico della Regione” 

Dalla RegionePolitica

“Ho avuto un colloquio con il consigliere regionale delegato ai Trasporti Luca Cascone, al quale ho espresso le diffuse preoccupazioni per la sospensione delle corse autobus della tratta Benevento-Napoli (13:15) e Napoli-Benevento (16:15) dell’azienda Mott.am srl.

Le corse torneranno dal primo febbraio, grazie all’intervento economico della Regione: ringrazio dunque il governo regionale e il delegato del Presidente Vincenzo De Luca Luca Cascone per la sensibilità istituzionale dimostrata”, lo scrive in una nota il sindaco.

“Con il consigliere Cascone abbiamo condiviso che il collegamento tra la città e il capoluogo regionale, vitale per molti pendolari e fondamentale sul piano sociale, economico e turistico, non poteva essere ulteriormente indebolito dalla cancellazione di queste corse in bus che hanno rappresentato negli anni una valida e apprezzata soluzione per numerosi pendolari.

Il delegato Cascone, ha condiviso i timori che gli ho espresso e grazie a questo immediato intervento operativo la vicenda potrà risolversi per il meglio: dal primo febbraio potremo riavere questa importante forma di collegamento stradale con Napoli”, conclude Mastella.

Bus urbani gratuiti durante le feste di Natale: “E’ la prima volta, così si riduce inquinamento”

Bus urbani gratuiti durante le feste di Natale: “E’ la prima volta, così si riduce inquinamento”

AttualitàBenevento Città

“Per la prima volta nella storia della città, durante le festività natalizie sarà gratuito il servizio di trasporto pubblico urbano. Abbiamo ricevuto la piena disponibilità di Trotta bus e pertanto nei giorni 21, 22, 23, 24, 29, 30 e 31 dicembre, i cittadini potranno fruire in maniera completamente gratuita delle corse sugli autobus urbani. E’ un’iniziativa di cui siamo orgogliosi e che siamo sicuri raccoglierà un gradimento e un successo considerevoli”, lo annunciano in una nota il sindaco di Benevento Clemente Mastella e l’assessore ai Trasporti Luigi Ambrosone.

“Auspichiamo che gli autobus gratuiti nei giorni caldi dello shopping natalizio, quando i volumi di traffico veicolare notoriamente aumentano in maniera vertiginosa, inducano molti a rinunciare all’automobile. In questo modo potremo ottenere una riduzione significativa dell’inquinamento atmosferico e conciliare le esigenze delle attività produttive, per le quali questo periodo dell’anno è particolarmente importante, con la necessità di preservare la salubrità dell’aria: uno shopping natalizio sostenibile e a impatto zero produrrà benefici per tutti. Consentiremo inoltre anche a chi non possiede la patente di guida o un’autovettura di potersi dedicare, a costo zero, al rito degli acquisti natalizi”.

“Ringraziamo Trotta bus per avere accolto la proposta dell’Amministrazione e per la sensibilità dimostrata verso la tutela della sostenibilità ambientale in città e per il contributo alla riduzione delle emissioni inquinanti”, concludono il Sindaco e l’assessore.

Incidente A16, identificate le vittime

Incidente A16, identificate le vittime

CronacaRegione

In riferimento al grave incidente stradale avvenuto sull’A16, chilometro 101+730 della carreggiata Ovest Comune di Vallesaccarda, in seguito alle spedite indagini svolte dalla Polizia Stradale di Grottaminarda e coordinate dalla Procura della Repubblica di Benevento, è stata identificata la persona deceduta che risponde al nome di FALL Malick nato in Senegal in data 13.12.1996, domiciliato in Forlì.

Identificata anche la persona ancora in prognosi riservata che è LOUM ALASSANE, nato in Senegal il 25.08.1987, domiciliato in Napoli, tanto per consentire ai prossimi congiunti di esercitare i diritti riconosciuti dal nostro ordinamento ai congiunti delle vittime.

Trasporti, da domani abbonamenti gratuiti per gli studenti

Trasporti, da domani abbonamenti gratuiti per gli studenti

AttualitàDalla Regione

Tornano anche quest’anno gli abbonamenti gratuiti per gli studenti campani. La campagna di sottoscrizione, finanziata dalla Regione Campania, garantisce per il sesto anno scolastico consecutivo la possibilità per gli studenti campani di richiedere l’abbonamento gratuito per il percorso casa/scuola/università utilizzando tutti i mezzi del trasporto pubblico campano.

L’iniziativa lanciata dal Presidente Vincenzo De Luca, divenuta strutturale, rappresenta uno degli interventi più qualificanti dell’amministrazione regionale sul piano sociale e di sostegno alle famiglie.

Da domani, 24 agosto, la richiesta può essere presentata esclusivamente online, accedendo alla piattaforma attraverso l’apposita sezione del sito del Consorzio “Unicocampania”. Per semplificare la procedura di rinnovo e consegna dell’abbonamento, anche quest’anno il titolo di viaggio sarà in formato digitale, da scaricare direttamente sul telefono degli studenti attraverso l’APP “Unicocampania”.

Completato l’iter di rilascio dell’abbonamento, l’abbonamento sarà automaticamente materializzato nella APP Unico Campania del Consorzio, accedendo con le stesse credenziali dell’account creato nella piattaforma di richiesta.

Allo studente basterà attivare il titolo e viaggiare.

Restano confermati i requisiti che, negli scorsi anni, hanno consentito l’accesso all’agevolazione, annualmente, ad oltre 130.000 studenti:

• residenza in Campania;

• età compresa tra gli 11 e i 26 anni compiuti;

• iscrizione a scuola secondaria di primo e secondo grado (medie e superiori) o università e master;

• possesso della certificazione ISEE non superiore a € 35.000.