Giudice Sportivo, Avellino-Benevento: multa per entrambe le società. Capellini in diffida

Giudice Sportivo, Avellino-Benevento: multa per entrambe le società. Capellini in diffida

Benevento CalcioCalcio

La Lega Pro, sui propri canali ufficiali, ha reso note le decisioni del Giudice Sportivo dopo il turno valido per la trentaseiesima giornata di campionato e dopo il derby del Partenio-Lombardi tra Avellino e Benevento.

Ammenda di 3mila500euro alla società giallorossa “A) per fatti contrari alle norme in materia di ordine e di sicurezza e per fatti violenti commessi dai suoi sostenitori, posizionati nel Settore Ospiti, integranti pericolo per l’incolumità pubblica, consistiti nell’avere lanciato, tra il 27° e 30° minuto del primo tempo, trenta petardi di cui venti nel recinto di gioco e dieci sul terreno di gioco, dieci fumogeni sul terreno di gioco e quindici fumogeni nel recinto di gioco, determinando, con tali condotte, la sospensione della gara da parte dell’Arbitro per circa tre minuti (onde consentire ai Vigili del Fuoco di sgomberare il campo dal predetto materiale), la bruciatura del manto erboso sintetico, la rottura di due tubazioni idratanti, di una manichetta idrante e di un telone copri LED pubblicitari; B) per avere i suoi sostenitori, posizionati nel Settore Ospiti, esposto, dal 27° minuto del primo tempo per tre minuti, uno striscione contenente una frase offensiva nei confronti dei tifosi avversari“.

Multa di 800euro, poi, anche al club biancoverde “A) per fatti contrari alle norme in materia di ordine e di sicurezza e per fatti violenti commessi dai suoi sostenitori, posizionati nel Settore Curva Sud, integranti pericolo per l’incolumità pubblica, consistiti nell’avere lanciato, al 36° minuto del secondo tempo, un
fumogeno nel recinto di gioco, senza conseguenze; B) per avere i suoi sostenitori, posizionati nel Settore Tribuna Terminio e Montevergine, intonato, al 39° minuto del secondo tempo, un coro offensivo nei confronti dei tifosi avversari, ripetuto per circa un minuto
“.

Lato campo, invece, la Strega non dovrà fare a meno di nessun giocatore in vista dell’ultima gara della regular season 2023-24 al Vigorito contro il Latina, in programma domenica 21 p.v. alle ore 20. Salgono a cinque, però, i giocatori a rischio squalifica all’Ombra della Dormiente: oltre a Paleari, Nardi, Talia e Ferrante, si aggiunge alla lista anche Capellini. Sesta ammonizione stagionale, poi, per Simonetti. I pontini, invece, dovranno fare a meno del centrocampista Di Livio, fermato per due giornate del Giudice Sportivo.

Benevento, Capellini: “Abbiamo giocato da grande squadra. La Curva ha fatto un grande gesto”

Benevento, Capellini: “Abbiamo giocato da grande squadra. La Curva ha fatto un grande gesto”

Benevento CalcioCalcio

Il difensore del Benevento, tornato titolare questa sera contro la Juve Stabia dopo due partite, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel post-gara del Vigorito ai microfoni di OttoChannel.

Queste, dunque, le parole di Riccardo Capellini:

SUL RITORNO ALLA TITOLARITA’: “Prima della partita mi ha preso in disparte e mi ha detto che avrei giocato dall’inizio. Ha sempre avuto fiducia in me e io ho sempre cercato di ripagarlo“.

SULLA PRESTAZIONE CONTRO LA JUVE STABIA: “Abbiamo giocato da squadra, penso si sia visto. Purtroppo è mancato il gol, per impedirgli di vincere il campionato in casa nostra. Questo è il rammarico più grande che io ho personalmente. Mancano altre tre partite, lunedì prossimo ci sarà lo scontro diretto“.

SULLA VICINANZA DEI TIFOSI: “Il Presidente usa spesso il termine “ritrovarsi”. Oggi la Curva ha fatto un grandissimo gesto, la città e i tifosi meritano molto di più di quello che abbiamo fatto fino a questo momento. Pensiamo a lunedì, il resto arriverà: sono fiducioso. Non mi va di parlare dell’anno scorso, ma sinceramente mi aspettavo questo sentimento da parte della tifoseria perché era comunque un derby e loro avevano due risultati a favore. Rinnovo i ringraziamenti a tutti“.

SULLA CARENZA DI GOL: “Non è solo compito degli attaccanti fare gol, dobbiamo mettercela tutta perché secondo me la strada è quella giusta“.

Benevento, Capellini: “Non abbiamo sottovalutato la partita, abbiamo creato tanto. Cerco il gol, ma…”

Benevento, Capellini: “Non abbiamo sottovalutato la partita, abbiamo creato tanto. Cerco il gol, ma…”

Benevento CalcioCalcio

Il difensore del Benevento, autore di una solida prova difensiva questo pomeriggio contro il Brindisi, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel post-gara del Vigorito.

Ecco, dunque, le parole di Riccardo Capellini ai microfoni di OttoChannel:

SULLA VITTORIA CONTRO IL BRINDISI: “La partita è andata bene quindi siamo contenti. Sto cercando il gol da un po’, ma purtroppo la palla non entra“.

SULL’ATTEGGIAMENTO MOSTRATO IN CAMPO: “Sicuramente loro sono una squadra che si deve salvare quindi sono venuti qui per stringere i denti e dare l’anima, noi per bravura nostra e del Mister non li abbiamo sottovalutati. Abbiamo creato tanto, questo è positivo. Speriamo che anche lunedì prossimo sia così“.

SUI CAMBIAMENTI RISPETTO A DICEMBRE: “Le cose sono cambiate, questo ci fa onore. Abbiamo dato una risposta anche alle altre squadre che sono lì per lottare. Sappiamo l’obiettivo quale è“.

SULLA PROSSIMA SFIDA CONTRO IL CROTONE: “Sarà una partita difficile, in uno stadio importante, ma siamo pronti. Il Crotone è un’ottima squadra e ha fatto acquisti importanti, ma lo stesso abbiamo fatto noi. Siamo fiduciosi“.

Benevento, Capellini: “Ci sono presupposti per fare bene. Contento per il reintegro di Pastina”

Benevento, Capellini: “Ci sono presupposti per fare bene. Contento per il reintegro di Pastina”

Benevento CalcioCalcio

Il difensore del Benevento, reduce da una buona prestazione contro la Virtus Francavilla sabato scorso, è stato ospite della trasmissione OttoGol in onda su OttoChannel.

Queste, quindi, le parole di Riccardo Capellini:

SUI CAMBI DI MISTER AUTERI CONTRO LA VIRTUS FRANCAVILLA: “Ha dato un segnale, quello di attaccare e vincere la partita. Ha fatto la scelta giusta, siamo contenti di aver portato a casa i tre punti. Rispetto alle prime due partite dell’andata ora abbiamo 3 punti in più. C’è tutto un girone di ritorno, i presupposti per fare bene ci sono quindi speriamo“.

SULLA NON-AGGRESSIONE DEI DIFENSORI AGLI ATTACCHI AVVERSARI FUORI AREA: “No, non penso sia a causa della paura. Dipende dal posizionamento degli avversari, dalle dinamiche che vengono a crearsi. Se ho un avversario che porta palla è difficile uscire, c’è il rischio di lasciarne libero un altro. Per questo, a volte, si preferisce rimane sul proprio, sono decisioni da prendere in mezzo secondo“.

SULLA SUA PRESTAZIONE CONTRO LA VIRTUS FRANCAVILLA: “Non saprei valutarla, è stata una prestazione discreta. Cerco di migliorarmi e sono autocritico, sono abituato a guardare le cose negative per crescere e non quelle positive. Mi darei una sufficienza“.

SULLE ROTAZIONI DEL REPARTO DIFENSIVO: “Siamo in continua rotazione, c’è un continuo di problemi fisici o altro. Tra poco dovrebbe tornare anche Meccariello, quindi vedremo se riuscire a trovare una quadra“.

SULL’ARRIVO DI LANINI: “Lo conosco, ho avuto la possibilità di giocare con lui nella Juventus Under 23. Sono contento di ritrovarlo“.

SUL REINTEGRO DI PASTINA: “Ci fa assolutamente piacere. Le questioni extra-campo non ci riguardano. Il rientro di Pastina ci aiuta tanto, è una pedina importante e sono personalmente contento che sia stato reintegrato“.

SULL’IMPORTANZA DELL’ANDARE IN PRESTITO: “Dopo la Primavera ho fatto un anno alla Pistoiese, in Serie C, perché volevo giocare. Lo consiglio, la gavetta ti fa crescere anche personalmente“.

SULLA PARTITA CONTRO LA CASERTANA: “Non so chi di noi potrà giocare, Terranova sta bene. Non saprei, tutti ci stiamo allenando bene e stiamo mettendo in difficoltà il Mister. Spero di giocare, ma è giusto che ognuno abbia i propri spazi. Di base, però, al centro ci siamo io o Terranova. Abbiamo stimoli, la Casertana è una delle squadre che ha fatto più punti in trasferta. Giocando noi in casa, poi, abbiamo un ulteriore stimolo. Sarà fondamentale vincere, loro sono davanti rispetto a noi ma di due punti…“.

Foto: Screen OttoChannel

Benevento, dubbio Capellini ed El Kaouakibi per la Virtus Francavilla. In pre-allarme Terranova

Benevento, dubbio Capellini ed El Kaouakibi per la Virtus Francavilla. In pre-allarme Terranova

Benevento CalcioCalcio

Continua la preparazione del Benevento, che ieri ha cominciato ad allenarsi sul sintetico del Meomartini, in vista della trasferta contro la Virtus Francavilla. Il match è in programma sabato 13 p.v. con fischio d’inizio alle 20:45.

Gaetano Auteri è alle prese con l’emergenza in difesa a pochi giorni dall’incontro della Giovanni Paolo II-Nuovarredo Arena. Il tecnico di Floridia, infatti, potrebbe dover fare i conti con alcune assenze. Sono in dubbio, nel reparto difensivo, Capellini ed El Kaouakibi: il primo, vittima di un sovraccarico al quadricipite, stando a quanto riporta Il Mattino si starebbe allenando a parte ma potrebbe recuperare in extremis. Il secondo invece, al centro delle voci di mercato (QUI), avrebbe lamentato un problema al flessore e sarà valutato nelle prossime ore.

In questo stato di emergenza, considerando anche le assenze di Pastina e del lungodegente Meccariello, prende quota l’ipotesi della seconda presenza da titolare consecutiva per Viscardi, che ben si è comportato da braccetto nel giorno dell’Epifania contro la Turris. In pre-allarme, per completare il reparto al fianco dell’inamovibile Berra, anche Terranova: rientrato lunedì in gruppo, il difensore ex Reggina potrebbe essere chiamato a stringere i denti e giocare dal 1′ contro i pugliesi, nonostante magari non abbia i 90 minuti nelle gambe.

In attesa degli ultimi allenamenti, che sicuramente definiranno le condizioni dei singoli giocatori in casa giallorossa, domani si terrà alle ore 13 la conferenza stampa pre-partita di Mister Auteri. Nel pomeriggio, poi, la squadra partirà alla volta di Francavilla Fontana.

Benevento, Andreoletti studia le alternative per l’emergenza in difesa

Benevento, Andreoletti studia le alternative per l’emergenza in difesa

Benevento CalcioCalcio

Manca sempre meno per l’ultima gara del 2023 del Benevento, in programma sabato al Ciro Vigorito contro il Catania e valida per la diciannovesima giornata del girone C 2023-24, l’ultima del girone d’andata.

Questo pomeriggio la Strega si è ritrovata per la prevista seduta d’allenamento composta da attivazione a secco, lavoro sulla fase di non possesso, partita divisa per settori e mini partita finale. Domani, alle 13, ci sarà la conferenza stampa del tecnico Matteo Andreoletti.

Mister Andreoletti, dopo il pareggio contro il Latina che ha dato però continuità alla prestazione a tratti positiva già offerta contro l’Avellino (seppur fosse arrivata una sconfitta nel derby contro i Lupi), è chiamato a chiudere l’anno solare con una vittoria ma dovrà fare i conti con l’emergenza difensiva.

Contro i siciliani, infatti, non ci saranno Berra (squalificato) e con ogni probabilità Pastina (escluso dall’elenco dei disponibili per decisione societaria a seguito del caso calcioscommesse esploso a inizio mese). Rischia seriamente di dare forfait anche Terranova, dunque i centrali disponibili restano solamente Capellini ed El Kaouakibi (adattato a braccetto di destra nella difesa a tre), a meno che (ipotesi che appare comunque remota) non si decida di reintegrare Pastina e schierarlo subito dal 1′.

Il passaggio alla difesa a 4 non sembra essere preso in considerazione dal tecnico bergamasco, che quindi con ogni probabilità sarà costretto ad arretrare il raggio d’azione di Benedetti che si sistemerebbe come braccetto di sinistra. A quel punto sarebbe certo della titolarità sulla corsia esterna mancina Masciangelo, sostituito proprio da Benedetti all’ora di gioco del match contro il Francioni perché non in perfette condizioni fisiche.

Un’altra ipotesi, anch’essa remota, porterebbe all’utilizzo dei giovani Viscardi (una sola presenza quest’anno, in Coppa Italia Serie C contro il Giugliano) e Rillo (che è appena rientrato da un infortunio).

Serie C, le decisioni del Giudice Sportivo dopo la 2a giornata: squalificato Capellini, salterà la Casertana

Serie C, le decisioni del Giudice Sportivo dopo la 2a giornata: squalificato Capellini, salterà la Casertana

Benevento CalcioCalcio

La Lega Pro, sui propri canali ufficiali, ha reso note le decisioni del Giudice Sportivo dopo la seconda giornata di campionato.

Tre, dunque, i calciatori squalificati nel corso del secondo turno nel girone C di Serie C. Nella lista, oltre a Vano del Monterosi Tuscia e Cianci del Taranto, compare un giocatore del Benevento.

Si tratta del difensore Riccardo Capellini, ammonito nel corso del secondo tempo ed espulso all’89esimo dell’esordio casalingo della Strega al Vigorito contro la Virtus Francavilla.

Il centrale, scuola Juventus, salterà quindi l’attesissimo derby di domenica ore 20:45 al Pinto contro la Casertana.

Foto: Screen OttoChannel

Benevento, intervento riuscito per Capellini: il comunicato

Benevento, intervento riuscito per Capellini: il comunicato

Benevento CalcioCalcio

Il difensore del Benevento si è sottoposto questo pomeriggio all’operazione chirurgica per risolvere i problemi di pubalgia di cui era vittima da tempo.

Il centrale della Strega sarà dimesso dall’ospedale nei prossimi giorni. La stagione del classe 2000 però, come già raccontato, è ormai terminata.

Di seguito, quindi, il comunicato della società giallorossa in merito all’intervento di Riccardo Capellini:

Il Benevento Calcio comunica che il tesserato Riccardo Capellini è stato operato nel pomeriggio di oggi presso la Casa di Cura Toniolo di Bologna dal dott. Vincenzo Greco.

L’intervento chirurgico è perfettamente riuscito e si era reso necessario per risolvere i fastidi di una sports-ernia.

Il calciatore è in buone condizioni e nei prossimi giorni verrà dimesso dall’ospedale“. 

Foto: Screen OttoChannel

Benevento, Capellini si opera: stagione finita

Benevento, Capellini si opera: stagione finita

Benevento CalcioCalcio

Piove sul bagnato in casa Benevento: la stagione di Riccardo Capellini è finita.

Il difensore giallorosso, infatti, dovrà sottoporsi nella giornata di venerdì a un intervento chirurgico. Non sono bastate le terapie conservative, la pubalgia che ha tormentato il classe 2000 (out da circa un mese e mezzo) necessita l’intervento. Solitamente per questo tipo di operazioni i tempi di recupero sono di due mesi, troppi affinché il centrale scuola Juventus possa rientrare per dare una mano alla causa sannita.

Un grattacapo in più per Mister Roberto Stellone, che alla ripresa del campionato sabato 1° aprile contro il Bari dovrà fare a meno anche di Pastina e Leverbe, fermati per un turno dal Giudice Sportivo dopo la sfida contro il Pisa.

Al San Nicola, però, dovrebbero almeno accomodarsi in panchina Glik ed El Kaouakibi, dando per assodato il rientro di Veseli (attualmente in Nazionale). I due, infatti, sfrutteranno la sosta per aggregarsi ai compagni e recuperare la condizione necessaria per aiutare la Strega nel rush finale.

Foto: Screen OttoChannel

Capellini: “Vittoria dedicata ai tifosi, finalmente è arrivato il mio primo gol”

Capellini: “Vittoria dedicata ai tifosi, finalmente è arrivato il mio primo gol”

Benevento CalcioCalcio

Il difensore del Benevento, autore del gol del momentaneo 1-1 contro la Spal, ha commentato così la vittoria esterna di questo pomeriggio ai microfoni di OttoChannel.

Di seguito, dunque, il commento di Riccardo Capellini nel post-gara del Mazza:

SUL GOL: “Il primo l’ho cercato un po’ di più, il secondo è stato più di fortuna. Nei primi due anni da professionista mi hanno annullato quattro-cinque gol, finalmente è arrivato il primo. Il primo gol l’ho dedicato alla mia ragazza che era qui a vedermi oggi, era venuta già a Frosinone e Venezia quindi è un talismano“.

SULLA SOSTA: “Ora c’è la sosta e ricarichiamo le pile, ci aspetta un finale del girone d’andata importante. Dobbiamo raccogliere i punti che ci servono“.

SU GLIK: “Cerco di imparare il più possibile dai campioni come lui, anche durante le partite, come si posiziona con il corpo. Sono fortunato ad avere un compagno del genere, devo imparare da lui perché sono giovane“.

SU FABIO E PAOLO CANNAVARO: “Danno una grossissima mano per noi difensori. Sono campioni di livello massimo, mi ritengo molto fortunato“.

SULLA SUA FORMA FISICA: “Durante le amichevoli non trovavo la giusta forma fisica, sto lavorando per cercare di crescere il più possibile. Questo è un campionato difficile, spero di crescere ancora di più“.

SUI TIFOSI: “Questa vittoria va sicuramente a loro che ci stanno seguendo ovunque. Spero in futuro come questo, loro se lo meritano e noi ce lo meritiamo, per tenere alto l’onore del Benevento Calcio“.

Foto: Screen OttoChannel