Provincia, Fuschini e Iachetta (FI): “Si annulli convenzione con il Comune di Cautano: è uno sperpero di denaro pubblico”

Provincia, Fuschini e Iachetta (FI): “Si annulli convenzione con il Comune di Cautano: è uno sperpero di denaro pubblico”

Politica

“Abbiamo preso atto che la Provincia di Benevento con la Deliberazione del Consiglio Provinciale del 04/12/2023 ha approvato il nuovo schema per la Convenzione di segreteria fra la Provincia di Benevento ed il Comune di Cautano (BN) fino al 31.05.2024, che prevede la partecipazione dell’amministrazione provinciale dell’80% e del Comune di Cautano per il 20% agli oneri finanziari del segretario che ricopre sedi di segreteria convenzionate al quale compete una retribuzione mensile aggiuntiva di importo pari alla maggiorazione del 25% della retribuzione complessiva”.

Così in una nota congiunta Vincenzo Fuschini e Anna Iachetta, Consiglieri provinciali di Forza Italia.

“Se la Provincia avesse il segretario a tempo pieno – proseguono – pagherebbe il 100% della retribuzione del segretario unico;  a seguito della stipula della convenzione di segreteria con il Comune di Cautano, l’amministrazione provinciale corrisponde lo stesso importo del 100% della retribuzione del segretario (pari al 20% del 125%) disponendo del segretario a tempo parziale dell’80%, anticipando peraltro la somma come indicato nella convenzione; abbiamo proposto una interrogazione scritta affinché venga data opportuna risposta sull’opportunità relativamente alla stipula di tale convenzione di segreteria stipulata con il Comune di Cautano, considerato che la stessa si presenta manifestatamente non conveniente per l’amministrazione provinciale, generando sperpero di risorse pubbliche in quanto consente di utilizzare il segretario provinciale a tempo parziale allo stesso costo dello stesso segretario a tempo pieno, nei termini su richiamati”.

“Chiediamo sin da subito l’immediato annullamento della convenzione, anche alla luce dell’interrogazione proposta”, così conclude la nota di Fuschini e Iachetta.

Cautano, questa sera interruzione idrica notturna

Cautano, questa sera interruzione idrica notturna

AttualitàDalla Provincia

Comunichiamo – scrive Gesesa – che a causa del guasto che ieri ha interessato la rete di adduzione al serbatoio San Rocco Vecchio e che è stato risolto nella mattinata di oggi, anche questa sera saremo costretti ad effettuare la chiusura notturna del serbatoio per ristabilire i giusti livelli di compenso che possano soddisfare l’esigenza idrica dell’utenza nella giornata di domani.

La chiusura vedrà la sospensione dell’erogazione dalle ore 21:00 di questa sera 25/10/2023 alle ore 05:30 di domani 26/10/2023.

Le zone del Comune di Cautano interessate dalla chiusura sono:

Tutto il Centro urbano, Via delle Rimembranze, Piazza Simonetta Lamberti, Via Delle Vittorie, Via Aldo Moro, Via Saverio Zarrelli, Via Porta degli Zingari, Via Madonnina del Grappa, Via Delcogliano, Via Luciarco, Piazza del Popolo, Via Dante Alighieri, Via Loreto

Ricordiamo che per segnalare Emergenze e Guasti è sempre attivo il numero verde gratuito sia da telefono fisso che da cellulare 800 51 17 17.

Cautano, manutenzione straordinaria rete idrica: possibili irregolarità nel servizio dal 18 al 20 settembre

Cautano, manutenzione straordinaria rete idrica: possibili irregolarità nel servizio dal 18 al 20 settembre

AttualitàDalla Provincia

Comunichiamo – scrive Gesesa – che il 18 il 19 e il 20 settembre, nell’ambito dei finanziamenti da parte della Regione Campania, saranno effettuati lavori per la messa in esercizio dei tratti di rete sostituiti e gli allacciamenti all’utenza nel Comune di Cautano; pertanto, si potranno verificare irregolarità nell’erogazione idrica, quali bassa pressione e/o mancanza d’acqua dalle ore 9:00 alle ore 18:00 nella frazione di Cacciano e nelle seguenti strade:

· Viale Principe Umberto;

· Via Saverio Zarrelli;

· Via Luciarco;

· Via Loreto;

· Via Dante Alighieri;

· Via Coste;

· Via Vigne;

· Via Provinciale Vitulanese;

· Via San Giovanni;

· Via Mulino delle Esche.

Ricordiamo – scrive Gesesa – che al termine dei lavori potrebbero verificarsi sporadici fenomeni di turbolenze ed eventuali fenomeni di torbidità. L’azienda resta a disposizione per le dovute informazioni tramite il Servizio Guasti al numero 800 511 717.

Cautano, lunedì irregolarità nel servizio idrico

Cautano, lunedì irregolarità nel servizio idrico

AttualitàDalla Provincia
Saranno, infatti, effettuati del lavori per la sostituzione di tratti di rete idrica.

Comunichiamo – scrive Gesesa – che lunedì 4 settembre, nell’ambito dei finanziamenti da parte della Regione Campania saranno effettuati lavori per la sostituzione di tratti di rete idrica nel Comune di Cautano; pertanto, si potranno verificare irregolarità nell’erogazione idrica, quali bassa pressione e/o mancanza d’acqua dalle ore 9:00 alle ore 18:00 nella frazione di Cacciano e nelle seguenti strade:

Via Saverio Zarrelli, Via Luciarco, Viale Principe Umberto, Via Loreto, Via Dante Alighieri, Via Coste, Via Vigne, Via Provinciale Vitulanese, Via San Giovanni, Via Mulino delle Esche

Ricordiamo – si legge nella nota – che al termine dei lavori potrebbero verificarsi sporadici fenomeni di turbolenze ed eventuali fenomeni di torbidità.

L’azienda resta a disposizione per le dovute informazioni tramite il Servizio Guasti al numero 800 511 717.

Dal 12 al 14 agosto torna “Tra i vicoli di Cautano”

Dal 12 al 14 agosto torna “Tra i vicoli di Cautano”

Eventi
Di seguito il programma della kermesse folkloristica all’insegna dell’enogastronomia tipica, della musica e delle Arti.

Torna anche quest’anno “Tra i vicoli di Cautano”, la tanto attesa kermesse folkloristica all’insegna dell’enogastronomia tipica, della musica e delle Arti, che si svolgerà nel suggestivo centro storico di Cautano (BN), alle pendici del monte Taburno, nelle giornate del 12, 13 e 14 agosto, a partire dalle ore 18.00.

Dopo il successo delle scorse edizioni, la Pro-Loco Cepino-Prata ripropone per la settima volta, con lo stesso entusiasmo, “Tra i Vicoli di Cautano”, articolando l’evento in tre serate in cui sarà possibile assistere a spettacoli musicali, visitare mostre d’arte, gustare piatti tradizionali, come i cecatielli, la trippa, i peperoni imbottiti e tanto altro, scoprendo o riscoprendo le bellezze del territorio al ritmo lento di una passeggiata.

Questo il programma della kermesse: sabato 12 agosto, ore 19.00, presso la sala riunioni dell’Ente Parco del Taburno Camposauro: “Pietramania-cerimonia di consegna attestati agli scalpellini e cavatori della pietra e del marmo di Cautano”. Alle ore 21:00, presso il Museo Petra del Parco del Taburno Camposauro, inaugurazione della mostra “Pietramania: tra passato e presente”, in cui si potranno ammirare suggestive opere scultoree, che valorizzano la pietra ed il marmo del territorio, frutto del genio di diversi artisti, tra cui Mario Savoia. Alle ore 21.30: Piernicola Pedicini e la “Brigata Fra Diavolo” raccontano il Sud con musica e parole in Piazza Vittorio Veneto.

Domenica 13 agosto alle ore 21.30, Piazza Vittorio Veneto: il trio di musica popolare TARANTA 3 trascina gli spettatori in coinvolgenti danze mediterranee. Lunedì 14 agosto alle ore 21.30, Piazza Vittorio Veneto: Dr Jazz & The Dirty Bucks Swing Band ci regalano un tuffo nella New York swing dei ruggenti anni Venti mixando, con inconsueta maestria, talento musicale ed ironia.

Agli eventi menzionati si affiancheranno, in parallelo, spettacoli itineranti di varia natura, che vedono protagonisti violinisti, danzatori, giocolieri ed eccezionali artisti del fuoco.

Molti sono i bambini, le donne, gli uomini e gli anziani di Cautano che contribuiscono all’organizzazione di questo evento: generazioni diverse, infatti, talvolta dopo molto tempo, si ritrovano insieme ad occuparsi dei concitati preparativi. C’è chi fa i cecatielli, chi prepara il ripieno dei peperoni, chi allestisce mostre e percorsi, chi si prende cura delle decine di piante e fiori colorati che ravvivano la pietra grigia, elemento sostanziale degli edifici del borgo.

In controtendenza rispetto allo spopolamento che svuota da decenni i piccoli centri del Sud Italia, per sole tre notti, è il resto del mondo che si sposta a Cautano riempiendo di voci, conversazioni, musica e risate dei vicoli che ultimamente conoscono troppo silenzio e pochi passi.                                                                   

“Tra i vicoli di Cautano” offre alle strade di un piccolo borgo l’opportunità di farsi singolare palcoscenico e di raccontare, con parole, immagini, musica ed incontri, storie di vita antiche e moderne che vedono protagonista un’Umanità tenace, che non rinuncia alla sua voglia di comunicare e condividere saperi, suggestioni, sentimenti e piatti tipici, in un clima di levità e allegria.

Benevento, addio a Raffaele Matarazzo: fu il fondatore della prima scuola media al Rione Libertà

Benevento, addio a Raffaele Matarazzo: fu il fondatore della prima scuola media al Rione Libertà

BeneventoCronaca

E’ scomparso all’età di 94 anni lo scrittore, docente, giornalista e saggista italiano, Raffaele Matarazzo.

Nato a Cautano il 17 gennaio 1929, Matarazzo mostra sin dalla tenera età una certa predilezione per la scrittura: a soli nove anni, una rarità per quei tempi, lesse i Promessi Sposi a lume di candela. La propensione per le discipline umanistiche lo portò a diplomarsi al Liceo Classico “Giannone” di Benevento.

Fu autore di diverse pubblicazioni: nel gennaio 1946, non ancora diciassettenne, esordì poeta nell’antologia di poeti e prosatori contemporanei “Il pensiero“, pubblicata a Napoli dall’omonima casa editrice; a diciannove anni, nel 1948, suoi versi furono pubblicati sul settimanale a tiratura nazionale “Ambra. Etica, politica e letteratura” e recitati in pubblico al Circolo Culturale Sannita.

Nel 1954, venticinquenne, ottenne una segnalazione d’onore ai Premi Gastaldi per il teatro con la commedia in tre atti “Una rondine“. Nel 1967 pubblicò il suo primo libro “Da Moravia a Valgimigli“. Lo storico e scrittore Ferdinando Santoro, recensendo il volume sulla rivista Aspetti letterari, diretta dall’intellettuale Gerardo Raffaele Zitarosa, asseriva: “Un critico onesto, coraggioso, intelligente e agguerrito come Raffaele Matarazzo è quello che si dice una provvidenza… Da Moravia a Valgimigli costituisce, perciò, un’opera di critica che vorrei definire non solo utile ma necessaria per quello che dice e per l’esempio che dà agli altri critici[

Iniziò la carriera universitaria a Firenze ma, per necessità di accudire la madre vedova, la terminò a Napoli, dove conseguì la laurea in lettere classiche.

Dopo alcuni anni di insegnamento di ruolo, nel 1962, in prospettiva della nascita dell’istruzione secondaria di primo grado unificata obbligatoria, fu incaricato dal Ministero della Pubblica Istruzione di fondare e dirigere la prima scuola media del Rione Libertà di Benevento, intitolata su sua proposta al grammatico e didatta beneventano Orbilio Pupillo, severissimo maestro del poeta Orazio, dallo stesso ricordato per i metodi educativi e formativi estremamente rigorosi. Nel 1965 divenne preside titolare nelle scuole medie e poi nel 1973 nelle superiori, dove è rimasto in servizio fino al 1996. Concluse la sua carriera dirigendo dal 1992 al 1996 il Liceo Classico Giannone di Benevento.

Dal 1976 al 1992 è stato preside dell’Istituto Magistrale Guacci di Benevento. Alla sua poderosa determinazione si deve la costruzione del più grande edificio scolastico della provincia beneventana che ospita in parte il Liceo Guacci e in parte l’Università degli Studi del Sannio del cui Comitato Popolare per l’istituzione è stato presidente.

Nel 1996 fu insignito con la Medaglia d’oro a benemeriti della scuola, delle cultura e dell’arte; nel 2006 fu nominato Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana.

Tragedia nel Sannio: 33enne ritrovato senza vita nel proprio letto

Tragedia nel Sannio: 33enne ritrovato senza vita nel proprio letto

CronacaProvincia

Tragedia a Cautano, dove un ragazzo di 33 anni è stato trovato senza vita nella propria abitazione.

A fare la triste scoperta è stato il padre, che ha rinvenuto il corpo esanime del figlio Davide nel proprio letto.

Allertati immediatamente i soccorsi, i sanitari del 118, purtroppo, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del giovane.

A stroncare la vita al giovane Davide sarebbe stato un malore improvviso. Un vero e proprio dramma per la famiglia e per l’intera comunità di Cautano.

Cautano, foglio di via per 44enne di Caivano

Cautano, foglio di via per 44enne di Caivano

CronacaProvincia

Nel corso dell’operazione di perlustrazione e controllo del territorio condotta nella serata di ieri dai Carabinieri della Compagnia di Montesarchio (BN) unitamente a personale del Nucleo Cinofili di Sarno (SA), su disposizione del Comando Provinciale di Benevento, finalizzata principalmente al contrasto dei reati di tipo predatorio, spaccio e detenzione di sostanza stupefacente nonché al controllo della circolazione stradale, i militari dell’Arma hanno individuato nel comune di Cautano un 44enne di Caivano , in provincia di Napoli, gravato da numerosi precedenti penali.

Per l’uomo, sorpreso a girovagare nel centro senza un giustificato motivo, è stato emesso provvedimento di rimpatrio con irrigazione del foglio di via obbligatorio

Svaligiano Tabacchi, inseguiti dai Carabinieri si danno alla fuga

Svaligiano Tabacchi, inseguiti dai Carabinieri si danno alla fuga

CronacaProvincia
I militari sono riusciti a recuperare la refurtiva: due slot machine, centinaia di confezioni di tabacchi per un valore di circa 10.000 euro e una macchinetta cambia soldi.

Nel corso della notte, una pattuglia della Stazione Carabinieri di Cautano ha intercettato un’autovettura e un furgone con a bordo alcuni soggetti che avevano commesso poco prima un furto in una rivendita di tabacchi a Campoli del Monte Taburno.

Alla vista dei militari, i malviventi a bordo dell’autovettura si sono dileguati a piedi nelle campagne circostanti, mentre gli altri sono fuggiti a bordo del furgone, venendo inseguiti dai Carabinieri. Dopo un breve inseguimento, i malviventi hanno abbandonato il mezzo e hanno guadagnato la fuga a piedi.

I Carabinieri sono riusciti a recuperare il furgone, asportato poco prima nello stesso comune, nonché due slot machine, una macchinetta cambia soldi e centinaia di confezioni di tabacchi, del valore complessivo di circa 10.000 euro, rubate nella citata rivendita.

Tutta la refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari, mentre proseguono le indagini per risalire agli autori del furto.

Chiusa la strada provinciale Vitulanese in direzione Cautano

Chiusa la strada provinciale Vitulanese in direzione Cautano

AttualitàDalla Provincia

Chiusa al traffico la Strada provinciale 109 Vitulanese al Km. 14,400.in territorio di Cautano (BN) .

Lo ha disposto il Dirigente del Settore Tecnico della Provincia di Benevento Angelo Carmine Giordano.

Le intense piogge di questi giorni hanno reso ancora più grave un movimento franoso in atto da tempo su quel versante, tanto che la circolazione era già limitata da un senso unico alternato. 

Sono segnalate in loco le deviazioni per la viabilità alternativa.