Controlli dei Carabinieri a Cervinara e nella Valle Caudina

Controlli dei Carabinieri a Cervinara e nella Valle Caudina

CronacaRegione

Con l’effettuazione di mirati servizi, i Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino continuano a porre attenzione all’attività di perlustrazione, implementando, in linea con le direttive del Prefetto Dr.ssa Paola Spena, l’attività di controllo del territorio soprattutto in quelle aree più sensibili al fenomeno dei furti, sia con finalità di deterrenza sia per intervenire con tempestività ed efficacia quando necessario.

Nel weekend appena trascorso, decine di pattuglie della Compagnia di Avellino hanno presidiato il territorio del comune di Cervinara e della Valle Caudina.

Durante tali servizi (articolati mediante posti di blocco, posti di controllo e vigilanza dinamica sulle principali arterie stradali) i militari dell’Arma hanno proceduto al controllo degli occupanti di un centinaio di veicoli, alcuni dei quali sono stati sottoposti a perquisizione.

Nel corso dei controlli sono state elevate svariate contravvenzioni per violazioni al Codice della Strada e ritirata una patente.

Tali servizi proseguiranno anche nei prossimi giorni in tutta la provincia, senza soluzione di continuità, per garantire sicurezza e tranquillità ai cittadini.

Pasqua e Pasquetta, infrazioni codice della strada: carabinieri elevano sanzioni per oltre 9.000 euro

Pasqua e Pasquetta, infrazioni codice della strada: carabinieri elevano sanzioni per oltre 9.000 euro

CronacaProvincia
Impiegate 42 pattuglie, identificate 204 persone e controllati 158 veicoli.

Nel week-end di Pasqua e nel giorno di “Pasquetta” i carabinieri della compagnia di San Bartolomeo in Galdo hanno dispiegato un servizio di controllo e presidio del territorio nei comuni della Val Fortore specificamente rivolto alla prevenzione dei reati predatori ed alla sicurezza degli utenti della strada, impiegando 42 pattuglie, identificando 204 persone e controllando 158 veicoli.

Nel corso dei controlli stradali i militari hanno contestato 17 infrazioni del Codice della Strada, elevando altrettante sanzioni amministrative per un importo complessivo di 9.007 euro, sottoponendo a sequestro amministrativo 2 veicoli che circolavano senza l’assicurazione rca obbligatoria, ritirando 4 patenti di guida scadute di validità, rilevando violazioni per circolazione con veicoli non sottoposti a revisione periodica, circolazione senza avere al seguito le previste documentazioni, guida con patenti revocate, mancato uso delle cinture di sicurezza durante la circolazione, sosta in aree riservate, utilizzo di apparecchi telefonici durante la guida e decurtando 20 punti da patenti di guida.

I carabinieri del comando provinciale di Benevento sono quotidianamente impegnati in tutta la provincia in diverse attività di controllo del territorio e prevenzione dei reati d’ogni genere, che vengono particolarmente intensificate durante le festività e nei fine settimana allo scopo di garantire maggiore sicurezza ai cittadini ed agli utenti della strada.

Nuovo codice della strada: tolleranza zero su telefoni e alcol al volante, stretta su abbandono animali

Nuovo codice della strada: tolleranza zero su telefoni e alcol al volante, stretta su abbandono animali

AttualitàDall'Italia

Ritiro della patente per chi guida col telefonino, ubriaco, drogato e per chi abbandona gli animali in strada.

E ancora, stretta sui monopattini, mentre si allargano leggermente le maglie sulla potenza delle auto che i neopatentati potranno guidare. Di seguito una scheda con alcuni dei principali punti del ddl sulla riforma del codice della strada approvato dalla Camera. 

– TELEFONINI E GUIDA PERICOLOSA – La sanzione per chi guida con lo smartphone andrà da un minimo di 250 euro a un massimo di 1.000. In caso di recidiva la multa lievita fino a 1.400 euro, la sospensione della patente può arrivare a tre mesi e si aggiunge la decurtazione da 8 a 10 punti. Viene inserita anche la mini sospensione automatica (senza l’intervento del prefetto) della patente per chi viene sorpreso al volante con lo smartphone in mano: patente sospesa per una settimana se su questa ci sono almeno 10 punti, se però i punti sono meno di dieci la sospensione della patente sarà di 15 giorni. I tempi, poi, raddoppiano se l’uso del telefonino causa un incidente o manda fuori strada un altro veicolo.

– GUIDA IN STATO DI EBBREZZA – Tolleranza zero: se il tasso alcolemico è compreso tra 0,5 e 0,8 grammi per litro si riceve una sanzione tra 573 e 2.170 euro, con una sospensione della patente da 3 a 6 mesi. Se il tasso alcolemico è compreso tra 0,8 e 1,5 grammi per litro, si è puniti con la doppia sanzione, detentiva e pecuniaria (arresto fino a 6 mesi e ammenda da 800 a 3.200 euro). Sospensione della patente da 6 mesi a un anno. Se il tasso alcolemico è superiore a 1,5 grammi per litro, la contravvenzione è punita con sanzione detentiva e pecuniaria (arresto da 6 mesi e un anno e ammenda da 1.500 a 6.000 euro) e sospensione della patente da uno a due anni. Tutte le ipotesi di guida in stato di ebbrezza portano alla decurtazione di 10 punti dalla patente. Sarà poi proibito circolare senza aver installato sulla macchiana l’alcolock, un dispositivo che impedisce l’avvio del motore in caso di rilevamento di un tasso alcolemico superiore a zero.

– GUIDA SOTTO STUPEFACENTI – Chi viene trovato alla guida drogato, invece, non dovrà più necessariamente essere in uno stato di alterazione psico-fisica, ma basterà che risulti positivo ai test perché scatti la revoca della patente e la sospensione di tre anni.

 ECCESSO DI VELOCITA’ – Sanzione da 173 a 694 euro a chiunque superi di oltre 10 km/h e di non oltre 40 km/h i limiti massimi di velocità. Se la violazione è compiuta all’interno di un centro abitato e per almeno due volte nell’arco di un anno, la sanzione è innalzata fra 220 e 880 euro con sospensione della patente da quindici a trenta giorni.

– ABBANDONO DI ANIMALI – Revoca o sospensione della patente da sei mesi ad un anno per chi abbandona gli animali in strada.
Inoltre si rischiano fino a sette anni di carcere se questo causa un incidente con morti o feriti.

– BICI E MONOPATTINI – Più tutele per i ciclisti: oltre all’aumento delle piste ciclabili scatta l’obbligo per gli automobilisti di mantenere un metro e mezzo di distanza quando sorpassano una bicicletta. Per i monopattini scatta l’obbligo di targa, casco e assicurazione. Il ddl impone il divieto di circolazione contromano e circolazione solo su strade urbane con limite di velocità non superiore a 50 km/h.

– AUTOVELOX – Nel caso in cui si prendano più multe nello stesso tratto stradale, in un periodo di tempo di un’ora e di competenza dello stesso ente si paga una sola sanzione: quella più grave aumentata di un terzo, se più favorevole.

– SUPERCAR. Salirà da uno a tre anni il divieto di guida delle auto “potenti” per i neopatentati. Non potranno guidare autoveicoli con una potenza superiore a 75 kW/t e autovetture con potenza massima di 105 kW. Ma il limite di potenza si è un po’ ammorbidito. L’attuale Codice prevede il limite a 55 kW/t per gli autoveicoli in generale e a 70kw/h per le autovetture. 

Fonte: ANSA

Val Fortore, violazione codice della strada: sanzioni per un totale di oltre 4mila euro

Val Fortore, violazione codice della strada: sanzioni per un totale di oltre 4mila euro

CronacaProvincia

Nell’ultimo fine settimana e nei giorni di Natale e Santo Stefano i carabinieri della compagnia di San Bartolomeo in Galdo hanno impiegato 41 pattuglie per i servizi di controllo del territorio,identificando 99 persone e controllando 77 veicoli e 15 esercizi pubblici.

Nel corso dei controlli stradali i militari hanno elevato 8 sanzioni amministrative per infrazioni del codice della strada, per un importo complessivo di 4.307 euro, sottoponendo a sequestro amministrativo 2 veicoli che circolavano senza l’assicurazione rca obbligatoria, decurtando 15 punti da patenti di guida, contestando violazioni per circolazione con veicoli non sottoposti alla prevista revisione periodicacircolazione con veicoli sottoposti a fermo amministrativocircolazione senza i relativi documenti al seguito e per uso di apparecchi telefonici durante la guida ed elevando 2 sanzioni amministrative di 204 euro totali per ubriachezza.

L’attenzione dedicata dai carabinieri del comando provinciale di Benevento al controllo del territorio, già intenso nel quotidiano, viene intensificata durante le festività natalizie per garantire maggiore sicurezza agli utenti della strada ed a tutti i cittadini e per prevenire i reati predatori.

Valle Telesina e del Tammaro, 8.000 euro di sanzioni per violazione codice della strada

Valle Telesina e del Tammaro, 8.000 euro di sanzioni per violazione codice della strada

CronacaProvincia

Lo scorso fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita, che si estende dal Comune di Amorosi a quello di Morcone hanno messo in campo 30 Pattuglie, appositamente dislocate in modo da controllare tutto il territorio ed in particolare le principali vie di comunicazione tra le province di Benevento, Campobasso e Caserta.

Il fine è quello di prevenire i furti in abitazione, agli esercizi commerciali, ai cantieri della T.A.C., gli incidenti stradali, spesso gravi o mortali che vedono coinvolti i giovani guidatori, anche contrastando lo spaccio e l’uso di sostanze stupefacenti.

Sono state controllate complessivamente oltre 250 persone, tra cui 15 pregiudicati e circa 200 veicoli, di cui tre perquisiti.

Le incessanti piogge e l’intenso traffico veicolare hanno portato i militari ad effettuare molteplici interventi per sinistri stradali e di soccorso ai cittadini.

Numerose sono state le altre sanzioni al Codice della Strada erogate, tra le quali quelle per la mancata revisione periodica, il mancato possesso dei documenti di circolazione, il mancato rispetto della segnaletica, l’omesso utilizzo delle cinture di sicurezza e per uso del telefono cellulare durante la guida, che rappresenta la causa principale degli incidenti stradali soprattutto tra i giovani guidatori, per un importo complessivo di circa € 8.000.  

Nel Comune di Telese Terme, inoltre, due uomini sono stati segnalati alla Prefettura di Benevento, per uso personale di sostanze stupefacenti.

L’opera di prevenzione messa in campo dai Carabinieri non conosce sosta, soprattutto nell’approssimarsi delle festività natalizie, quando gli operatori economici ed i cittadini sono più esposti all’attività predatoria dei malfattori.

Alla guida senza aver mai conseguito la patente: sequestri e sanzioni dei Carabinieri

Alla guida senza aver mai conseguito la patente: sequestri e sanzioni dei Carabinieri

CronacaProvincia

Nel trascorso fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita, hanno effettuato un articolato servizio di controllo straordinario del territorio, con l’impiego di ben 25 pattuglie, dislocate nei ventuno Comuni del territorio di competenza, teso alla prevenzione dei furti in abitazione, agli esercizi commerciali, ai cantieri in corso per la realizzazione della T.A.C., al contrasto allo spaccio ed all’uso di sostanze stupefacenti ed al controllo della circolazione al fine di prevenire gli incidenti.

Nei Comuni di Pontelandolfo e Solopaca due uomini sono stati trovati alla guida senza aver mai conseguito la patente, con il conseguente sequestro della rispettive autovettura ed una sanzione pecuniaria complessiva di € 10.200,00.     

Il dispositivo messo in atto nei rimanenti Comuni della Valle Telesina e Tammaro ha consentito di controllare 10 esercizi pubblici, 160 persone, tra cui 8 pregiudicati e 105 autoveicoli. Tra gli automobilisti, sono stati segnalati alla Prefettura – Ufficio territoriale del Governo 2 soggetti poiché assuntori di sostanze stupefacenti per uso personale, con la conseguente sospensione della patente di guida ed il sequestro di complessivi grammi: 3,6 di hashish e 0,4 di crack.

Le Pattuglie impiegate hanno operato anche un puntuale controllo della circolazione sulle principali arterie di comunicazione tra le province di Benevento, Campobasso e Caserta, al fine di prevenire i sinistri stradali, elevando numerose sanzioni al Codice della Strada tra le quali per guida di veicolo sprovvisto di assicurazione obbligatoria, mancata revisione periodica, mancato possesso dei documenti di circolazione, omesso utilizzo delle cinture di sicurezza e per uso del telefono cellulare durante la guida, che rappresenta la causa principale degli incidenti stradali,  per un importo complessivo di circa € 14.000.  

Benevento, controlli della Polizia Municipale: scattano sequestri e sanzioni

Benevento, controlli della Polizia Municipale: scattano sequestri e sanzioni

BeneventoCronaca

Dalle prime ore della mattina, su disposizione del Comandante Fioravante Bosco, sono stati effettuati vari controlli da parte degli uomini della Polizia Municipale di Benevento.

A seguito di specifiche attività volte al contrasto della violazione di norme al Codice della Strada, nel territorio di Benevento, sono stati sottoposti ad accertamenti di polizia stradale diversi veicoli e conducenti già attenzionati durante l’ordinaria attività.

In piazza Piano di Corte, in prossimità delle scuole elementari, con corposo traffico veicolare, è stato sottoposto ad accertamenti uno scooter SH il cui conducente è risultato sprovvisto della patente di guida perché mai conseguita, della prescritta revisione e della prescritta assicurazione RC verso terzi, nonostante circolasse in zona a traffico limitato, naturalmente senza la prescritta autorizzazione. Allo stesso sono state comminate sanzioni per oltre 5mila euro, mentre il veicolo è stato sottoposto a sequestro amministrativo ai fini della confisca.

In piazza Catullo, invece, un’altra pattuglia ha sottoposto ad accertamenti una serie di veicoli, dei quali 3 sono risultati sprovvisti di copertura assicurativa e revisione periodica; un’altra auto era senza assicurazione in Via Cassella. Tutti i veicoli sono stati sequestrati ai fini della successiva confisca.

Mirabella Eclano| Automobilista in stato di alterazione per alcool: trasportato in ospedale

Mirabella Eclano| Automobilista in stato di alterazione per alcool: trasportato in ospedale

CronacaRegione

In questi ultimi giorni la Compagnia Carabinieri di Mirabella Eclano ha messo in campo un dispositivo preventivo che ha visto una intensificazione dei controlli del territorio, anche in considerazione dei concomitanti eventi di ordine pubblico.

I servizi, sempre rivolti al contrasto della criminalità ed alla tutela della “sicurezza della circolazione stradale”, hanno riguardato in particolare il fenomeno della guida sotto l’influenza dell’alcool.

Numerosi sono stati i posti di controllo effettuati sulle principali arterie di comunicazioni dai militari dell’Aliquota Radiomobile e delle Stazioni dipendenti della Compagnia di Mirabella Eclano che hanno proceduto al controllo di oltre 130 veicoli e circa 200 persone, a 3 delle quali è stata ritirata la patente.

Due le persone proposte per il F.V.O. e numerose le contravvenzioni elevate per violazioni al c.d.s.. Alcuni automobilisti sono stati controllati mentre circolavano in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di bevande alcoliche: a tre di loro, risultati positivi al test dell’etilometro, è stata contestata la violazione amministrativa con segnalazione alla Prefettura di Avellino. Uno di loro è stato affidato, sul posto, alle cure sanitarie del 118 mentre per un secondo soggetto è stato necessario il trasporto presso l’ospedale di Sant’Angelo dei Lombardi (AV). 

Tali controlli rientrano nel quadro dei servizi di sicurezza stradale predisposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino in linea con le direttive del Prefetto della Provincia, Dott.ssa Paola Spena.

Benevento| Cartelle 2018 per violazioni Codice della Strada, eliminazione per quelle emesse erroneamente

Benevento| Cartelle 2018 per violazioni Codice della Strada, eliminazione per quelle emesse erroneamente

AttualitàBenevento Città

All’esito di una riunione convocata d’urgenza sulla questione delle cartelle relative all’annualità 2018 (concernenti le violazioni del Codice della Strada), il sindaco Clemente Mastella ha diffidato il Comando di Polizia Municipale a procedere all’eliminazione delle ingiunzioni che sono state emesse erroneamente, poiché era già stato effettuato il pagamento dei contribuenti.

La procedura di eliminazione delle ingiunzioni di pagamento errate produrrà la cancellazione d’ufficio delle cartelle, dalle quali dunque il contribuente sarà sgravato d’ufficio.  

Val Fortore, controlli dei carabinieri: 35enne segnalato per possesso di stupefacenti

Val Fortore, controlli dei carabinieri: 35enne segnalato per possesso di stupefacenti

CronacaProvincia
Diverse le contestazioni per violazione del codice della strada: emesse 9 sanzioni amministrative e ritirate 2 patenti.

Nei giorni precedenti al 25 aprile e nella giornata di commemorazione della “Liberazione d’Italia” i Carabinieri della Compagnia di San Bartolomeo in Galdo hanno dispiegato un ampio ed articolato dispositivo di controllo del territorio nei comuni della Val Fortore, impiegando 25 pattuglie e controllando 69 veicoli, 78 persone e 11 esercizi pubblici.

Nel corso dei controlli effettuati in strada i militari dell’Aliquota Radiomobile hanno segnalato amministrativamente alla Prefettura di Benevento un 35enne locale, già noto alle Forze dell’Ordine, per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti.

L’uomo è stato fermato alla guida della propria auto lungo un’arteria stradale del territorio e trovato in possesso di circa tre grammi di eroina. Sono quindi scattati il sequestro amministrativo della sostanza stupefacente ed il ritiro della patente di guida dell’uomo.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile e delle Stazioni della Compagnia di San Bartolomeo in Galdo hanno contestato inoltre 9 sanzioni amministrative per 3.284 euro totali, ritirando 2 patenti di guida per sorpasso pericoloso in curva e guida contro-mano; contestando infrazioni per circolazione in assenza dei previsti documenti, con patente scaduta, con revisione scaduta, con veicolo sottoposto a fermo amministrativo, per eccesso di velocità ed omessa revisione e decurtando complessivamente 25 punti da patenti di guida.

Nelle festività, il Comando Provinciale dei Carabinieri di Benevento intensifica i servizi preventivi sul territorio al fine di garantire la sicurezza degli utenti della strada.