‘Sannio Music Fest’, via al cartellone invernale

‘Sannio Music Fest’, via al cartellone invernale

Eventi

Un desiderio che diventa realtà… è quanto accade con la nota rassegna musicale sannita ‘Sannio Music Fest’ che, grazie, alla perseveranza del direttore artistico Michele Solipano, e all’impegno del Comune di Benevento e delle Associazioni Culturali ‘Napoli Jazz Club’ e ‘New Around Midnight’ si arricchisce per la prima volta anche di un cartellone invernale.

I numerosi concerti-evento che si terranno a Benevento e, per una sola data anche a Telese Terme, saranno ancora una volta l’occasione di stabilire un forte legame tra cultura, musica e luoghi simbolo della città, nell’ottica anche di promuovere il territorio ed il turismo. Ad ospitare i concerti beneventani del ‘Sannio Music Fest Winter’ sarà, infatti, il Teatro Comunale Vittorio Emmanuele che, recentemente restaurato, costituisce una vera perla da poco riconsegnato alla cittadinanza come fortemente voluto dal sindaco Mastella.

Per rinsaldare la già collaudata collaborazione estiva con la cittadina di Telese Terme, invece, venerdì 16 marzo, Daniele Gorgone 4et, e Flavio Boltro, saranno protagonisti di un’esclusiva serata al Cinema Teatro Modernissimo.

Circa il programma dei concerti Beneventani, i cui dettagli saranno illustrati – martedì 27 febbraio prossimo, in conferenza stampa presso lo stesso Teatro Comunale – dal curatore artistico Solipano, si può anticipare che ancora una volta la magia della musica si sprigionerà attraverso le note di grandissime stelle del Jazz. Si esibiranno, infatti, artisti come Rick Margitza ed Elio Coppola; Danilo Rea e Luciano Biondini; Lino Volpe e il Pietro Condorelli 5et ; Stefania Tallini e Franco Piana.

Le prevendite per l’acquisto dei biglietti sono già aperte presso tutte le prevendite abituali e on line  su  www.vivaticket.it   –   www.azzurroservice.net . Mentre la numerosa platea degli appassionati  si concentra su queste chicche, gli organizzatori già pensano alla ricca programmazione estiva da realizzarsi sia presso il Teatro Romano, sia presso la  nuova area eventi dei giardini dell’ Hortus Conclusus, recentemente inaugurata, che in altre location presenti sul territorio da individuarsi sfruttando, come sempre, l’indispensabile lavoro di squadra con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Benevento.

PROGRAMMA CONCERTI:

VENERDI 29 FEBBRAIO 2024 ore 21.00

TEATRO COMUNALE VITTORIO EMANUELE – BENEVENTO

RICK MARGITZA & ELIO COPPOLA TRIO

Posto a sedere num.  1° settore €.  22.00 + prev.

Posto a sedere num.  2° settore €.  16.00 + prev.

SABATO 9 MARZO 2024 ore 21.00

TEATRO COMUNALE VITTORIO EMANUELE – BENEVENTO

DANILO REA & LUCIANO BIONDINI   “COSA SONO LE NUVOLE”

Posto a sedere num.  1° settore €.  25.00 + prev.

Posto a sedere num.  2° settore €.  20.00 + prev

SABATO 16 MARZO 2024 ore 21.15

CINE TEATRO MODERNISSIMO – TELESE TERME

DANIELE GORGONE 4et  – feat. FLAVIO BOLTRO

Posto a unico a sedere    €.  20.00 + prev.

VENERDI 20 APRILE 2024 ore 21.00

TEATRO COMUNALE VITTORIO EMANUELE – BENEVENTO

FUORI STANDARD  canzoni & storie di jazz  di e con Lino Volpe

Lino Volpe & Pietro Condorelli 5et

Posto a sedere num.  1° settore €.  22.00 + prev.

Posto a sedere num.  2° settore €.  16.00 + prev

VENERDI 26 APRILE 2024 ore 21.00

TEATRO COMUNALE VITTORIO EMANUELE – BENEVENTO

STEFANIA TALLINI & FRANCO PIANA “E SE DOMANI”

Posto a sedere num.  1° settore €.  22.00 + prev.

Posto a sedere num.  2° settore €.  16.00 + prev

Biglietti già in vendita presso le prevendite abituali

Infotel: 0824.42711 –  0824.361973

on line su; www.vivaticket.it  –   www.azzurroservice.net

link per acquisto biglietti on line ;                                                            https://www.azzurroservice.net/stagioni-teatrali/sannio-music-fest/

Concerti allo stadio, Vigorito: “Iniziativa da sostenere, può dare beneficio all’intera comunità”

Concerti allo stadio, Vigorito: “Iniziativa da sostenere, può dare beneficio all’intera comunità”

Benevento CalcioCalcio
“Non sfuggirà all’amministrazione, in primis al sindaco Mastella che ha dimostrato grande sensibilità, che uno stadio ha bisogno di tante cose: dai collaudi, alle trasformazioni, dai lavori ai notevoli contributi di natura economica, strutturale e tecnica”, sottolinea il patron del Benevento e numero uno di Confindustria.

“E’ un’iniziativa da sostenere, questo il commento del presidente Vigorito all’idea del sindaco Mastella di utilizzare lo stadio anche per concerti ed eventi.

“Credo – afferma il numero uno di Confindustria a Ottopagine – che quando un’amministrazione ipotizza l’utilizzo di beni pubblici, che pesano sul bilancio solo per i loro costi e che portano pochi o nessun beneficio, sia sempre un’azione da valutare positivamente”.

“E’ importante – prosegue – rivitalizzare una struttura, non solo per lo scopo principale per cui è stata creata ma anche per portare la città in un circuito attuale come quello dei concerti che, con gli artisti giusti e nel modo giusto, non potrà che regalare beneficio all’intera comunità”.

Come presidente di Confindustria non posso che apprezzare e sostenere l’iniziativa perchè rappresenta una fonte di sviluppo per la città, sia nelle vesti di cittadino onorario di una città che dovrebbe fare del turismo e dello spettacolo il centro dei propri interessi”.

“Come presidente del Benevento Calcio – continua Vigorito nell’intervista rilasciata al giornale di cui è editore – non esprimo alcuna riserva se non la raccomandazione che l’amministrazione utilizzi le persone giuste e i mezzi giusti affinché lo stadio non perda quello che, fino ad oggi, è stato volano nazionale per i risultati conseguiti: il calcio, che era ed è l’attività principale”.

“Non sfuggirà all’amministrazione, in primis al sindaco Mastella che ha dimostrato grande sensibilità, che uno stadio ha bisogno di tante cose: dai collaudi, alle trasformazioni, dai lavori ai notevoli contributi di natura economica, strutturale e tecnica. Ma sono sicuro che per questo ci sarà una valutazione attenta e mi auguro che il Benevento Calcio, e chi lo rappresenta, sia chiamato a dare il proprio contributo in questo processo di modernizzazione dello stadio per rendere il più possibile coerenti le diverse attività ipotizzate”, conclude.

Concerti allo stadio, Perifano: “Tempistica sospetta, Mastella non ha gradito i fischi e …”

Concerti allo stadio, Perifano: “Tempistica sospetta, Mastella non ha gradito i fischi e …”

Politica
“Si parla di 70-100 eventi o concerti l’anno: una palla stratosferica che supera di gran lunga tutte le altre”, scrive il portavoce di ApB.

“Spero di ricredermi – scrive su Facebook Luigi Diego Perifano, portavoce di Alternativa per Benevento -, ma la tempistica è sospetta. Mastella non ha digerito i fischi di domenica scorsa e manda un messaggio ai tifosi: lo stadio è mio e ne faccio quello che voglio”.

“Intanto – prosegue -, grazie ad un solerte quotidiano locale, apprendiamo che un misterioso “fondo internazionale” gli avrebbe chiesto di utilizzare lo stadio Vigorito per 70-100 eventi o concerti all’anno. Niente meno? Un evento-concerto ogni 3 , o al massimo ogni 5 giorni! Sarà tre volte Natale e festa tutto l’anno! Boooom”!”

“Una palla stratosferica che supera di gran lunga tutte le altre (e sono state tante) fin qui sentite”, conclude il consigliere.

Concerti al Vigorito, Mastella spiega: “Ho avuto richieste. Polemiche? Chiacchiere da villaggio”

Concerti al Vigorito, Mastella spiega: “Ho avuto richieste. Polemiche? Chiacchiere da villaggio”

AttualitàBenevento Città

Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, ritorna sulla sua idea di utilizzare il Ciro Vigorito anche per i grandi eventi che si terranno in città.

“Leggo – scrive il primo cittadino – interpretazioni singolari sulla mia proposta di effettuare concerti 4/5 durante l’anno nello stadio. Lo fanno tutti da Napoli a Salerno: mi sono giunte richieste al riguardo”.

“Lo faremo anche noi, con attenzione debita per il manto erboso. La verità è che negli ultimi tempi c’è la richiesta di utilizzazione di impianti di maggiori dimensioni. Sarà un di più per la economia locale. Tutte le altre idee su questo mio intendimento sono noiose e chiacchiere da villaggio”, conclude.

A Campitello, Natura e Cultura in alta quota con James Senese, Eugenio Bennato e Licia Colò

A Campitello, Natura e Cultura in alta quota con James Senese, Eugenio Bennato e Licia Colò

Eventi
Diversi gli eventi in programma dal 15 luglio al 10 settembre: in programma anche i concerti di Marlene Kuntz, 99 Posse e Morgan. 

Dal 15 luglio al 10 settembre Capracotta e Campitello Matese saranno il centro di fermenti culturali e grandi eventi grazie al nuovo progetto culturale “Montagna Molise” promosso da Funivie Molise SpA.

Un cartellone ricco di appuntamenti musicali, sportivi, enogastronomici e naturalistici per promuovere lo sviluppo della montagna molisana tutto l’anno. Una montagna da conoscere, percorrere, osservare, difendere e ammirare. Montagna Molise – Nuove Tracce con Tèkne promuove la conoscenza del territorio e la sua tutela.

Tra le offerte culturali del cartellone, Tèkne in qualità di partner, propone cinque eventi tra concerti e dibattiti a Campitello Matese che si svolgeranno tra luglio e agosto 2023 e due incontri a Capracotta che ci accompagneranno fino a settembre 2023. Gli appuntamenti saranno ad ingresso libero e saranno animati da attività di trekking per raggiungere i luoghi degli eventi.

Sarà la popolare e amata Licia Colò il 15 luglio a tagliare il nastro dei dibattiti: conduttrice e autrice televisiva, scrittrice e blogger. La conosciamo come volto di programmi tra cui Alle falde del Kilimangiaro e per la sua attività di divulgazione scientifica.

Dal 2019 conduce su LA7 il suo nuovo programma Eden – Un pianeta da salvare, per il quale riceve il Premio Flaiano per il miglior programma culturale

Domenica 23 luglio 2023 il primo dei quattro concerti: musica e cultura con i suoni della terra a cura del celebre Eugenio Bennato che inaugura i concerti di Montagna Molise – Nuove Tracce con il suo Vento Popolare tour, in formazione ridotta, con un panorama mozzafiato a circondare musicisti e pubblico, avvolti da suoni e danze di Taranta. L’artista sarà in compagnia di Vincenzo Lambiase (chitarra classica, chitarra elettrica), Sonia Totaro (danza, voce) e Stefano Simonetta (basso, chitarra acustica, voce). Una personalità che dagli anni ’70 ha attraversato la ricerca musicale di qualità riconosciuta in tutto il mondo: Nuova Compagnia di Canto Popolare, Musicanova. Autore di decine di colonne sonore per cinema, teatro e balletto classico. 

Domenica 30 luglio 2023 lo trascorreremo con i Savana Funk (Aldo Betto, Blake Franchetto, Youssef Fit Bouazza) una potente live band che unisce funk, rock e blues con jam incendiariegroove irresistibili ed una presenza scenica invidiabile, con un pubblico affezionato in rapida crescita e un crescente numero di concerti in tutta Europa. I Savana Funk presenteranno brani tratti dall’ultimo album Ghibli, un disco che guarda al sud, guidati dal vento che canta, bisbiglia, travolge e porta con sé. 

Domenica 6 agosto 2023 il sassofonista e compositore jazz Francesco Bearzatti con il suo nuovo progetto PAZ (Post Atomic Zep plays Led Zeppelin): in Bearzatti convivono gli studi classici, il metal, la musica da ballo popolare e moderna. Una varietà di interessi che si riscontra anche nelle collaborazioni illustri della sua discografia. Con il trio, P.A.Z – POST ATOMIC ZEPaffronta il repertorio dei Led Zeppelin in maniera assolutamente personale. Con lui sul palco: Danilo Gallo al basso e Stefano Tamborrino alla batteria. Creatività, ingegno e amore per i decibel. Ad agosto approderemo sull’Arcipelago Ivan, sabato 12 è la volta dell’amato e atteso Filippo Graziani. 

Le canzoni, la musica, il disegno e la scrittura, ovvero Arcipelago Ivan. Un luogo che racchiude tutte le qualità artistiche di Ivan Graziani che convivono in equilibrio proprio come le isole di un arcipelago. L’omaggio di Filippo Graziani al padre che come a bordo di una nave traghetterà gli spettatori tra musica, racconti e letture per rivivere i grandi successi di casa Graziani.

Sul fronte della divulgazione, come incontro, confront e relazione, il 3 agosto saremo con Federico Quaranta. Autore e conduttore RAI, su Rai Radio2 conduce il celebre  Decanter in coppia con Tinto e sempre insieme a lui, si occupa di alcuni servizi per RAI TV, dal 2018 presenta Linea Verde su Rai1 e conduce Il Provinciale. Sempre sul fronte degli incontri saremo il 10 settembre con Emilio Casalini: progettista culturale, scrittore, conduttore di Generazione Bellezza Rai 3.

Ha ricevuto il Premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi nel 2012 con un’inchiesta sul traffico internazionale di rifiuti e il Premio Giornalistico Enzo Baldoni nel 2010 con un documentario sulla condizione dei giovani in Iran. Conduce il programma di Rai 3 Generazione.

La squadra a lavoro per Montagna Molise – Nuove Tracce si fa forte della collaborazione di professionisti e privati che eccellono nel panorama regionale. In questo team Tèkne è fiera di collaborare ad una sezione dedicata dell’offerta artistica per Campitello Matese e Capracotta nell’estate 2023.

Nel ricco cartellone di eventi troveremo anche le performance di personalità straordinarie come: James Senese, Marlene Kuntz, 99 Posse, Morgan e Tony Hadley

“Natura in Musica”, questa sera il gran finale: concerti ad Arpaia e e Faicchio. Il programma

“Natura in Musica”, questa sera il gran finale: concerti ad Arpaia e e Faicchio. Il programma

Eventi

Il Festival green “Natura in Musica” chiude i battenti questa sera, domenica 28 agosto, con due concerti nello stesso giorno in due diverse località. Ad Arpaia tocca al duo composto da Raffaele Casarano (sax) e Mirko Signorile (pianoforte) presso l’incantevole scenario dell’Abbazia di San Fortunato con il progetto “D’Amour”, mentre a Faicchio sarà la volta della Boomerang Street Band, con sonorità etno-funky, per le vie del paese. Entrambi gli appuntamenti sono per le 21.30. 

Raffaele Casarano e Mirko Signorile, due artisti che hanno già collaborato con la Parco della Musica Records pubblicando insieme due dischi Puglia Jazz Factory, propongono il nuovo progetto in duo dedicato alla musica francese “D’Amour”. L’Amour entre autres choses. In Francia si dice che tutto finisce in canzone. Nel ventesimo secolo tanti grandi artisti francesi, da Gainsbourg ad Aznavour, da Ferré a Piaf, hanno lasciato un pezzo di quel puzzle che è la storia della Francia, ispirazione per molti cantautori italiani. A questi anarchici, esistenzialisti, intellettuali Raffaele Casarano e Mirko Signorile dedicano le loro note in riletture/rievocazioni libere e di respiro ampio che vogliono essere un modo per riattualizzare contenuti sempre “vivi” tornando a intessere musica densa di narrazioni e sfumature, melodica e ricca di innovative tessiture sonore, capaci di donare maggiore linfa e spazio creativo alla difficile figurazione stilistica del classico duo jazz.

Dopo anni di collaborazione nel quartetto Locomotive, i due si muovono adesso su equilibri perfetti ed efficaci e con un’intesa musicale profonda, che non conosce quasi paragoni, tanto da rendere questa piccola formazione una delle più amate e richieste in Italia. La loro musica ripercorre ed enfatizza la profonda poetica già incontrata nei precedenti progetti lavorando attorno ad un tessuto sonoro fatto di ombre, chiaroscuri, pause, atmosfere del sogno, capace di creare una dimensione intima e domestica, un sud ideale che resta sullo sfondo e di tanto in tanto torna a essere il protagonista assoluto. Sintonia indefinibile e musica semplice che incontra la bellezza emotiva di viaggi fatti di note che lasciano il segno. Viaggi leggeri, intrisi di sentimento e caratterizzati dalla curiosità di esplorare nuovi linguaggi e nuove idee.

In un mondo musicale sempre più allo sbando, con ascoltatori che si costruiscono la musica attraverso impersonali playlist, è bello chi vi sia ancora qualcuno che va alla ricerca di un tema da proporre nella composizione di un album. Ricordiamo che la rassegna è finanziata con risorse del POC Campania 2014/20 linea strategica “Rigenerazione urbana, politiche per turismo e cultura” destinate alla definizione del “Programma Unitario di Percorsi Turistici di tipo culturale, naturalistico ed enogastronomico di portata nazionale e internazionale” di cui alla DGR n. 298/2021 e all’Avviso Pubblico approvato con decreto dirigenziale n. 410/2021.

Sold out per tributo a Morricone chiude ‘Concerti d’estate ai musei’

Sold out per tributo a Morricone chiude ‘Concerti d’estate ai musei’

AttualitàBenevento Città

Si è conclusa la rassegna estiva ‘Concerti d’estate ai musei’. Gran finale con il tributo tra musica e recitazione dedicato ad Ennio Morricone, genio assoluto della musica italiana che ha fatto registrare, ieri sera, il sold out alla Corte della Rocca dei Rettori.

La voce della soprano Silvia Dolfi e la chitarra di Aidan Zammit hanno condotto il pubblico in un viaggio nel mito senza tempo di Morricone e delle sue musiche che inebriavano i grandi registi di Hollywood. “Si è chiusa una rassegna, Concerti d’estate ai musei’, che ha offerto momenti di valore artistico e musicale pregevoli e ha valorizzato scenari di grande fascino, come gli spazi all’aperto che circondano la Rocca dei Rettori”, spiega Giuseppe Sauchella, presidente di Sannio Europa, agenzia in house che gestisce e promuove la Rete museale.

“Il bilancio della kermesse è estremamente confortante. La risposta del pubblico è stata numerosa e appassionata, il valore artistico dei concerti è stato notevole e abbiamo soprattutto promosso la fruizione di luoghi simbolo della Provincia per eventi artistici e musicali di pregio”.

Venerdì alla “Rocca dei Rettori” nuovo appuntamento di “Concerti d’estate ai Musei”

Venerdì alla “Rocca dei Rettori” nuovo appuntamento di “Concerti d’estate ai Musei”

Eventi

Alcuni degli interpreti più apprezzati e brillanti del panorama musicale sannita si esibiranno in  ‘Classic Neapolitan song’ nella Corte della Rocca dei Rettori di Benevento con inizio alle ore 21 del 24 giugno 2022  per il Cartellone di ‘Concerti d’estate ai musei’.

Prosegue, infatti, con la seconda tappa la rassegna organizzata da Sannio Europa, società in house che promuove e gestisce la rete museale e Provincia: al pubblico, che ha già mostrato di gradire molto il primo appuntamento della kermesse, sarà proposto un suggestivo viaggio nella classica melodia della canzone napoletana. Sul palco: Stefania Abbuonandi (voce), Jack Corona (chitarra e mandolino), Giuseppe Marlon Salzano (basso) e Alfredo Salzano (pianoforte).

Info e prenotazioni 3457542984.

Sannio Europa, Concerti d’estate ai Musei. Sabato il primo appuntamento con Jazz Poetry alla Rocca dei Rettori

Sannio Europa, Concerti d’estate ai Musei. Sabato il primo appuntamento con Jazz Poetry alla Rocca dei Rettori

Eventi

Prende il via la rassegna Concerti d’estate ai Musei organizzata da Sannio Europa, società in house che promuove e gestisce la rete museale, e Provincia di Benevento.

Si comincerà sabato 18 giugno, alle ore 21, con Jazz Poetry. 

Nella splendida cornice della Rocca dei Rettori il jazz incontrerà la poesia, in un connubio perfetto capace di cogliere la bellezza che scorre fra note e parole. 

Jazz Poetry è un dialogo tra sensibilità profonde e consapevoli. Un’esplorazione delle estreme risorse dei due strumenti, condotta tra colori timbrici straordinariamente mobili e vari. Una rincorsa senza quartiere tra gli spazi dell´immaginario linguistico del jazz contemporaneo.

La serata si snoderà tra le note del jazz e la poesia di noti autori del panorama nazionale. La musica sarà del maestro Antonio Onorato, musicista di rilevanza internazionale, che presenterà brani tratti dal suo ultimo lavoro discografico. 

L’interpretazione delle opere letterarie sarà a cura di Alessandro Incerto, attore di film e fiction, tra le tante “I bastardi di Pizzofalcone”

Presenta Gino Aveta, conduttore del programma radiofonico ‘’La piazza delle sirene” di Rai radio live che registrerà l’intero spettacolo.

“Con Jazz Poetry prende il via l’estate culturale e artistica promossa da  Sannio Europa e Provincia di Benevento – spiega Giuseppe Sauchella, Presidente di Sannio Europa -. Dal jazz, alle musiche indimenticabili di Ennio Morricone, allo swing partenopeo di Renato Carosone, saranno serate all’insegna della musica d’autore in luoghi e spazi   suggestivi. La bellezza di Benevento merita di essere celebrata. Con la Provincia di Benevento e il vicepresidente Nino Lombardi siamo impegnati in una programmazione che vada in questa direzione ”. 

Per info e prenotazioni al numero 3457542984.