Durazzano, Buffolino: “Risultato straordinario, soli contro tutti”

Durazzano, Buffolino: “Risultato straordinario, soli contro tutti”

Politica

“E’ stata una affermazione immensa, una grossa vittoria. Soli contro tutti siamo riusciti a centrare un risultato che dà ulteriore smalto alla nostra azione politica e che getta basi ancor più solide per un percorso che sarà duraturo e proficuo”.

L’avvocato Alessandro Buffolino commenta così all’indomani dell’esito del voto comunale di Durazzano che ha visto la lista da lui capitanata, “Nuovi Orizzonti”, non vincere per appena due preferenze.

“Il nostro progetto, la nostra idea di paese si sono dovuti scontrare con competitors fortissimi che includevano colui il quale ha fatto il sindaco per quindici anni, Sandro Crisci, nonché due candidati sindaco delle ultime competizioni elettorali, tra i quali l’ingegnere Francesco Iadevaia. Eppure, nonostante queste posizioni forte, metà paese ha deciso di sposare la nostra idea, il nostro pensiero, il nostro programma. Stiamo ricevendo continui attestati di stima da parte di durazzanesi e amministratori dei paesi viciniori. Ora si riparte, meglio dirsi si continua a lavorare.

Ringrazio i cittadini che ci hanno sostenuto, ringrazio i componenti della lista che non sono riusciti a centrare il seggio consiliare. Faremo, con i consiglieri De Lucia e Vigliotti, un’opposizione costruttiva e presente.

Per il resto auguro buon lavoro al sindaco Lina Grasso ed alla maggioranza. Valutiamo, tuttavia – conclude Buffolino – di intraprendere le dovute azioni presso le sedi giudiziarie al fine di verificare la correttezza del calcolo, nulla togliendosi all’operato dei presidenti di seggio che è stato assolutamente impeccabile.

Si impone, comunque – conclude Buffolino – la necessità di tutelare i diritti dei componenti della lista e quello delle persone che ci hanno onorato del loro voto”

Durazzano, il Sindaco Crisci nominato coordinatore provinciale di Forza Italia per le Elezioni Europee

Durazzano, il Sindaco Crisci nominato coordinatore provinciale di Forza Italia per le Elezioni Europee

Politica

Il Sindaco di Durazzano, Sandro Crisci, già alle ultime elezioni politiche capace di concentrare sulla lista di Forza Italia il 49,95% dei consensi del suo territorio, è stato ufficialmente designato come coordinatore provinciale di Benevento per la campagna elettorale in vista delle imminenti Elezioni Europee del 2024.

La nomina di Crisci a questa posizione di rilievo riflette il riconoscimento del suo impegno in tanti anni di vita politica, nonché la fiducia riposta nella sua sicura capacità di gestire con successo la campagna elettorale nella provincia di Benevento.

Con il suo ruolo di coordinatore provinciale, Crisci sarà responsabile di connettere le attività elettorali, mobilitare il sostegno per il partito e garantire una forte presenza sul territorio in vista delle elezioni che si terranno l’8 e il 9 giugno 2024.

“Sono onorato di assumere questo incarico e mi impegno a dedicare tutte le mie energie per garantire il successo della campagna elettorale nella provincia di Benevento. – ha dichiarato il Sindaco Crisci – Lavorerò duramente per promuovere i valori e gli obiettivi del nostro partito, nonché per coinvolgere attivamente i cittadini nel processo democratico europeo”.

Durazzano Calcio inarrestabile: doppio salto dalla Terza alla Prima Categoria

Durazzano Calcio inarrestabile: doppio salto dalla Terza alla Prima Categoria

Calcio
Le congratulazioni del sindaco Crisci: “Un risultato storico per la nostra comunità che festeggia una promozione diretta per il secondo anno di fila”.

Il netto 3-0 in casa del San Giorgio La Molara ha assicurato la seconda promozione consecutiva al Durazzano Calcio. La formazione del presidente Ionut Stefan Di Nuzzo ha così conquistato il pass per la “Prima Categoria”.

Un risultato sportivo enorme per il Durazzano che solo 12 mesi fa festeggiava il salto in “Seconda”.

Tante le congratulazioni giunte alla società, tra cui quelle da parte dell’Amministrazione comunale.

“Il Sindaco Rag. Alessandro Crisci e tutta l’Amministrazione comunale – si legge – si congratulano con l’Associazione sportiva dilettantistica Durazzano Calcio, guidata dal Presidente Ionut Stefan Di Nuzzo per la vittoria del campionato regionale di Seconda Categoria e la conseguente promozione in Prima Categoria. Un risultato storico per la nostra comunità che festeggia una promozione diretta per il secondo anno di fila”.

Il beneventano Alfonso Iadevaia è il nuovo capo della squadra mobile di Milano

Il beneventano Alfonso Iadevaia è il nuovo capo della squadra mobile di Milano

AttualitàDall'Italia

Il Sindaco di Durazzano rag. Alessandro Crisci e tutta l’Amministrazione comunale, si congratulano con il Dott. Alfonso Iadevaia, figlio della comunità durazzanese per l’importante nomina alla guida della squadra mobile di Milano.

Iadevaia, nato a Durazzano in provincia di Benevento, si è insediato lo scorso 3 Aprile, prendendo il posto di Marco Calì, nominato Questore di Como.

Nel suo percorso professionale Iadevaia ha condotto e partecipato a numerose e importanti indagini sulla criminalità organizzata, alcune delle quali hanno portato alla cattura di latitanti esponenti di spicco della mafia. Tra queste quella terminata con l’arresto a Marsiglia del boss latitante Giuseppe Falsone. Allo Sco si è occupato di criminalità organizzata siciliana, latitanti, indagini patrimoniali e ha partecipato attivamente alla cattura del latitante mafioso Bruno Sebastiano, arrestato nel 2014 sull’isola di Malta. Sua la “firma” anche sull’indagine Dirty Soccer della Dda di Catanzaro e su quella della Dda di Genova sulle infiltrazioni della ‘Ndrangheta nella Costa Azzurra e Liguria. Adesso la nuova esperienza sotto la Madonnina.

La Polizia Locale di Durazzano sul calendario 2024 della Scuola Regionale di Polizia Locale della Regione Campania

La Polizia Locale di Durazzano sul calendario 2024 della Scuola Regionale di Polizia Locale della Regione Campania

AttualitàDalla Provincia

Il Sindaco Alessandro Crisci e tutta l’Amministrazione Comunale, si complimentano con gli agenti della Polizia Locale (D’Iglio Enza, Mascolo Danilo), la cui foto scattata durante l’utilizzo del drone ed inviata per la predisposizione del calendario della polizia locale avente a tema “L’ innovazione tecnologica al servizio della polizia locale per la sicurezza dei cittadini e dei territori ” è stata scelta, tra tanti comandi, per rappresentare il mese di “Dicembre” del calendario della Scuola Regionale di Polizia Locale della Regione Campania .

Durazzano, evade dai domiciliari per andare a scommettere online: arrestato

Durazzano, evade dai domiciliari per andare a scommettere online: arrestato

CronacaProvincia

Era già stato arrestato il mese scorso, lo stesso è accaduto ieri, e sempre per lo stesso motivo: aver evaso i domiciliari. In carcere è finito un 25enne nativo di Maddaloni ma domiciliato in Durazzano, ove sta scontando gli arresti in casa per reati legati al traffico di sostanze stupefacenti.

Stavolta a tradire il giovane è stato il vizio del gioco. I militari della Stazione CC. di Sant’Agata De’ Goti nel corso di un controllo di routine, non avendolo reperito nella sua abitazione, lo hanno cercato per l’intero paese ritrovandolo poco dopo in un bar del centro mentre controllava le ricevute di alcune scommesse on-line giocate poco prima. Amara è stata la sorpresa del giovane che, oltre a non aver vinto nulla, è stato arrestato in flagranza di reato di evasione.

L’ultima volta, dopo la convalida dinanzi al Gip, era tornato ai domiciliari, ma stavolta il P.M. di turno ha deciso diversamente; per lui si sono aperte le porte del carcere di contrada Capodimonte.

Il Durazzano rimonta e vince 3-2 con l’Amorosi: decisiva una punizione di Pascarella al 93′

Il Durazzano rimonta e vince 3-2 con l’Amorosi: decisiva una punizione di Pascarella al 93′

Calcio

Vittoria in rimonta del Durazzano al cospetto dell’Amorosi in una sfida molto infuocata e per lo più bloccata dalle polemiche dei 22 in campo, con l’arbitro che ha dovuto gestire diversi momenti di nervosismo.

L’Amorosi sblocca il match dagli undici metri con il loro centravanti Losano. Subito la risposta del Durazzano con il calcio di punizione di Carmine Pascarella.

In avvio di ripresa, Palma fallisce il rigore del possibile vantaggio ma si riscatta subito dopo con un fendente dal limite.

La gara sembra prendere la direzione del Durazzano ma l’Amorosi pareggia con il tiro-cross di Troiano.
In pieno recupero e nel caos generale su punizione arriva la rete decisiva sempre da calcio piazzato di Carmine Pascarella.

LE AZIONI SALIENTI DEL MATCH

5’ – Buon pallone sul fondo linea sul quale arriva Pascarella Carmine conclusione alta sopra la traversa.

8’ – Pallone perso da Uniti, in profondità per Losano che taglia tra Scalera e Gammella conclusione completamente fuori misura.

34’ – Calcio di rigore per l’Amorosi per fallo su Losano.

37’ – Vantaggio Amorosi. Losano trasforma nell’angolino destra di Abbatiello.

40’ – Pareggio Durazzano con la punizione del capitano Carmine Pascarella diretto in porta. Nulla da fare per l’estremo difensore ospite.

44’ – Calcio angolo pericoloso del Durazzano, in area i locali reclamano per un rigore che non viene ravvisato dall’arbitro.

50’ – Palla persa dal Durazzano, l’Amorosi prova ad approfittarne con Di Benedetto, Abbatiello blocca in tuffo.

56’ – Rigore per il Durazzano. Fallo su Scalera su una punizione.

57’ – Dal dischetto Veccio intercetta la conclusione di Palma alla sua sinistra.

64’ Vantaggio Durazzano. Palma si riscatta subito con fendente dal limite dell’area.

69’ – Pareggio Amorosi. Tiro cross di Troiano, dalla destra che scavalca Abbatiello.

85’ – Punizione di Gammella, grande risposta del portiere che salva in corner. Portiere che andava espulso per essere uscito fuori area con le mani.

89’ – Traversa di Gammella su punizione.

90 + 3’: Altra punizione, ennesima guadagnata da Uniti. Sulla battuta ancora Pascarella Carmine, ribattuta della barriera, la palla ritorna sui piedi del capitano che insacca con freddezza e precisione con un bolide.

TABELLINO DEL MATCH

DURAZZANO – AMOROSI 3-2 (1-1)

DURAZZANO: Abbatiello G., Piscitelli, Scalera, Gammella, Pascarella V., Moretta, Saccone (50’ Ciaramella), Pascarella C., Icolari (70’ Cioffi F.), Uniti, Palma.

A disposizione: Sgambato, Rispoli, Ciancio, Iannucci, Cioffi M., Abbatiello M.

Allenatore: Pietrantonio Abbatiello.

AMOROSI: Veccio, Troiano, Di Nello, Di Palma, Losano, Di Benedetto (92’ Ferrucci Ga.), Amanteo, Vivenzio (66’ Ferrucci Gi.), Galietti (66’ Calavita), Massaro, Gallucci.

A disposizione: Di Gioia, Matarazzo, Di Mezza, Cesare, Maddalena, Cacchillo.

Allenatore: Antonio Riccardi.

ARBITRO: Antonio Busco (Frattamaggiore)

RETI: 37’ rig. Losano (A), 40’, 93’ Pascarella C., 64’ Palma, 69’ Troiano (A)

ESPULSO: 75’ Gallucci Mario (A)

AMMONITI: Pascarella C. (D), Saccone (D), Pascarella V. (D), Icolari (D), Moretta (D), Di Palma (A), Di Benedetto (A), Massaro (A), Veccia (A), Troiano (A), Di Nello (A).

NOTE: Al 57’ Veccio intercetta rigore di Palma del Durazzano. Recupero: 4’ p.t., 5’ s.t. Angoli: 3-2

Prima vittoria per il Durazzano, battuta la Gaspare Taddeo 1-0

Prima vittoria per il Durazzano, battuta la Gaspare Taddeo 1-0

CalcioSeconda Categoria

Prima vittoria in campionato dopo il passo falso di domenica scorsa casalingo contro il G.S. Pietralcina per il Durazzano.

La squadra ha risposto con carattere al primo ko conquistando 3 punti importanti sul sintetico del Canada-Cioffi di Cervinara al cospetto della Gaspare Taddeo, società che conosce bene il girone e darà fastidio a tutte le squadre. Il match è terminato 1-0.

Come alla prima di campionato anche per questa gara non è mancata una lunga lista di assenti. All’assenza di Bernardo di domenica scorsa si sono aggiunti Gammella, Pascarella V., Rispoli, Ferraro, Ciaramella.

A tutte queste situazioni si è aggiunta l’espulsione di Vigliotti Alfonso dopo solo 7’ di gioco. Quindi una vittoria ottenuta per gran parte della partita disputata in inferiorità numerica.

L’episodio che decide il match prima dello scoccare della mezz’ora di gioco è il calcio di punizione del capitano Carmine Pascarella che consegna un vantaggio prezioso difeso con i denti fino alla fine.

LE AZIONI SALIENTI DEL MATCH

13’ – Durazzano iniziativa sulla sinistra, Cioffi Mario nello spazio per Pascarella Carmine, pallone allargato per Icolari che trova Cioffi Francesco sul secondo palo chiuso da un difensore avversario.

17’ – Iniziativa personale di Garofalo da centrocampo fa fuori, Piscitelli, salta Cioffi ed evita in scivolata Moretta ma è provvidenziale uscita di Sgambato.

18’ – Grande occasione del Durazzano con Palma che serve Icolari davanti al portiere, bravo ad intervenire il portiere di casa.

24’ – Vantaggio Durazzano. Punizione conquistata e battuta da Pascarella Carmine al limite dell’area che attraversa la barriera e non lascia scampo al portiere locale.

28’ – Altra palla gol per il Durazzano con Icolari questa volta chiuso in angolo.

34’ – Gaspare Taddeo pericoloso con un tiro cross pericoloso di Sarapullo che si rifugia in corner Sgambato.

45’ – Pallone intercettato da Scalera, Pascarella innesca Palma che lascia sfilare il pallone nel corridoio per l’inserimento di Cioffi che trova la risposta sul primo palo del portiere.

45’ + 3’ Sgambato

45’ + 10’ – Cioffi Francesco si libera bene di un avversario, cross sul secondo palo, Palma di testa prende un avversario, pallone che rimane li in area con Piscitelli che commette fallo sul portiere.

46’ – La ripresa inizia con la grande parata di Sgambato sul tentativo da dentro l’area piccola di Moscatiello.

57’ – Gaspare Taddeo in 10 per espulsione di Iacchetta per fallo su Palma che si stava puntando la porta su lancio di Pascarella Carmine. Il nostro centravanti cade tra la linea dell’area di rigore e fuori per il direttore di gara è punizione.

61’ – Punizione dal limite della Gaspare con Moscatiello intercetta in uscita Sgambato.

65’ – Gaspare Taddeo ancora vivace con Moscatiello, conclusione sul primo palo intercettata da Sgambato.

82’ – Ottima risposta del portiere della Gaspare sulla girata in area piccola di Palma.

TABELLINO

GASPARE TADDEO CERVINARA – DURAZZANO CALCIO 0-1

GASPARE TADDEO CERVINARA: De Micco, Clemente F., Iacchetta, Ricci, Casale (dall’80 Pisaniello), Garofalo, Moscatiello, Savoia (dal 59’ Iollo dal 90’ Cardillo), Taddeo (dal 64’ D’Agostino), Sarapullo (dal 46’ Girardi), Cillo.

A disposizione: Valente, Ricci.

Allenatore: Fabio Clemente Martone.

DURAZZANO CALCIO: Sgambato, Piscitelli, Scalera, Vigliotti Al., Cioffi M., Moretta (dal 67’ Uniti), Pascarella C., Saccone, Cioffi F. (dal 73’ Abbatiello), Palma, Icolari.

A disposizione: D’Addio, Ciancio, Vigliotti An., Papa, Pascarella V., Ferraro.

Allenatore: Pietrantonio Abbatiello

ARBITRO: Gerardo Novizio (Benevento)

RETE: 27’ Pascarella C.

AMMONITI: Moscatiello (GT), Ricci (GT), Casale (GT), Clemente (GT), Scalera (D), Moretta (D), Piscitelli (D).

ESPULSI: 7’ Vigliotti Al. (D), Martone (GT) dalla panchina, 57’ Iacchetta (GT), 80’ Pisaniello (GT).

NOTE: Angoli: 7-5

Calcio, Seconda Categoria: Durazzano – GS Pietrelcina 1-3

Calcio, Seconda Categoria: Durazzano – GS Pietrelcina 1-3

CalcioSeconda Categoria Girone B

L’avventura in Seconda Categoria inizia con una batosta importante per il Durazzano al cospetto del Gruppo Sportivo Pietrelcina che sfrutta le situazioni a favore chiudendo la prima frazione di gioco sul doppio vantaggio. La formazione del presidente Di Nuzzo si morde le mani per il primo quarto d’ora di gioco durante il quale crea ma non concretizza.

A peggiorare la situazione del Durazzano è anche l’uscita del centrale di difesa Gammella decisivo in fase di copertura. In avvio di ripresa, gli ospiti calano il tris e resistono nei restanti 40’ alle spinte dei locali che accorciano con Palma.

Di seguito la cronaca.

1’ – Calcio piazzato del capitano Carmine Pascarella teso in area, l’altro capitano Crovella manda in corner evitando qualsiasi pericolo.

9’ – Bella trama di gioco sulla destra che porta Palma alla conclusione davanti al portiere che in uscita mette in angolo.

16’ – Conclusione dalla lunga distanza di Francesco Cioffi alta sopra la traversa.

20’ Vantaggio ospite. Palla persa al limite dell’area, in una serie di rimpalli Vicario che permette a di puntare la porta e realizzare sul primo palo.

30’ Corner pericoloso degli ospiti, con D’Orio che trova le spalle di Palma.

33’ – Altra palla gol del Durazzano con Ferraro sulla quale interviene Barone con il piede e poi sul colpo di testa di Palma.

47’ – Raddoppio Gs Pietrelcina sul calcio di punizione, di testa realizza nel mucchio Crovella.

47’ Avvio di ripresa degli ospiti ancora ad attaccare sulla sinistra a sfiora il palo. Pallone di un soffio a lato.

63’ – Il Gs Pietrelcina irrompe ancora sulla sinistra, palla in mezzo per Caruso chebin area di rigore conclude in rete, pallone solo toccato da Sgambato da poco entrato.

67’ – Durazzano in gol. Accorcia le distanze Palma che raccoglie in area spalle alla porta si gira e la piazza sul secondo palo.

75’ – Occasionassima per Ferraro su ottimo pallone di Icolari conclusione bloccata dal portiere. Si morde le mani il Durazzano.

TABELLINO

DURAZZANO – GS PIETRELCINA 1-3

DURAZZANO: Rispoli 5.5 (dal 55’ Sgambato 6), Cioffi M. 5.5 (dal 65’ Abbatiello 5.5), Pascarella C. 6, Gammella 6, (dal 40’ Piscitelli G. 5.5), Pascarella V. 6,5, Icolari 5.5 (dal 86’ Iannucci sv) Moretta 5.5, Ciaramella 5 (dal 46’ Saccone 5.5), Cioffi F. 5.5, Palma 6, Ferraro 5.5.

A disposizione: Vigliotti A., Ciancio,

Allenatore: Pietrantonio Abbatiello 5

GS PIETRLECINA: Barone 7, De Nunzio 6 (dall’80’ Abissinia sv), Caruso 6.5, Crovella 6,5, (dal 54’ Pignone 6), Coppola 6.5, Petriella 6,5 (dall’85’ Rossi sv), D’Orio 6,5, Vicario 6,5 (dal 75’ Di Iorio), Dell’Ostia 6 (dal 70’ Zerillo 6), Castiello 6, De Falco 6,5.

A disposizione: Polvere, Tassone.

Allenatore: Leo Martone 6.

RETI: 20’ Vicario, 47’ Crovella, 63’ Caruso, 67’ Palma (D)

AMMONITI: Pascarella V., Saccone, Cioffi M., Palma, D’Oro (GS)

ANGOLI: Recupero: 2’ p.t., 5’ s.t. Angoli: 8-2

Durazzano, cala il sipario su “Gustarte”

Durazzano, cala il sipario su “Gustarte”

AttualitàDalla Provincia

Si è conclusa con un bilancio di presenze oltremodo positivo la sesta edizione di ‘Gustarte’ la manifestazione che dal 31 agosto al 3 settembre ha abbinato enogastronomia e arte nel caratteristico centro storico di Durazzano.

Show cooking con affermati chef locali e campani, mastercalss e degustazioni bendate con una selezione dei migliori vini campani, rappresentazioni teatrali, musica popolare e performance artistiche hanno animato i vicoli e le piazzette del paese trovando il pieno gradimento delle migliaia di visitatori.

E’ calato il sipario sulla sesta edizione di Gustarte, la manifestazione organizzata dal Comune di Durazzano, che abbina enogastronomia e arte nel caratteristico centro storico durazzanese. Anche l’edizione di quest’anno si è rivelata un gran successo di pubblico, riscontrando il convinto apprezzamento delle migliaia di visitatori accorsi a Durazzano per le quattro serate di ‘Gustarte’.

Grande successo hanno riscontrato gli show cooking con i migliori chef campani e durazzanesi, come le masterclass con i migliori vini regionali e le degustazioni bendate alla scoperta delle rarità enologiche locali.

Durazzano ha messo in mostra il meglio della sua produzione gastronomica grazie ai circa 30 stand dove i tanti avventori hanno potuto degustare ogni sorta di prelibatezza locale a partire dalle brennole, il tipico tarallo dell’area durazzanese (prodotto Pat).

Apprezzate anche le tante performance artistiche tenutesi lungo i vicoli.

E’ stata una manifestazione per tutte le età, con i giovani che l’hanno vissuta sino a notte inoltrata nello splendido scenario di Palazzo Cice con ‘L’Altro Gustarte’, così come persone con una carta d’identità meno verde che hanno goduto della musica popolare ‘itinerante’ dei vari gruppi che si sono esibiti lungo il percorso di ‘Gustarte’.

Un bilancio oltremodo positivo per la dinamica organizzazione di ‘Gustarte’ confermata dai numeri degli espositori, così come dall’altissimo numero dei visitatori, sempre in crescita con il passare degli anni e il susseguirsi delle edizioni. La soddisfazione finale ha compensato la gran fatica organizzativa e sicuramente sarà motore e carburante per l’organizzazione della prossima edizione che si propone di crescere e migliorarsi ulteriormente.

E’ anche doveroso da parte del Comune di Durazzano e dell’associazione Gustarte Aps fare i dovuti ringraziamenti a tutti coloro che hanno partecipato all’organizzazione dell’evento e in particolar modo al: Comune di Sant’Agata de’ Goti ed in particolare all’assessore Valerio Viscusi, per aver messo a disposizione il materiale per allestimento di proprietà del comune stesso; l’UNCI agroalimentare ed in particolare il suo presidente nazionale Gennaro Scogliamiglio; Slow Food Valle Caudina ed in particolare il suo referente Armando Ciardiello; la Provincia di Benevento; la Regione Campania; la Protezione Civile di Durazzano sempre presente ed operativa; la Scuola Alberghiera paritaria “Artusi” nella persona del preside Alfredo Di Nardo per aver messo a disposizione gli spazi di ‘Palazzo Cice’; la dirigente dell’IC 2 di Sant’Agata de’ Goti, Elisabetta Di Maio, per aver messo a disposizione gli spazi della scuola elementare di Durazzano; il parco urbano intercomunale ‘Dea Diana’; l’associazione nazionale ‘Città del vino’; il Consorzio mozzarella di bufala campana; l’associazione Jouska; gli sponsor: Iaquilat, il Grottone, Razzano 1949; Duraker, Edil Crisci e in generale tutti i cittadini che vivono nell’area interessata dalla manifestazione che aprendo le porte delle proprie abitazioni hanno reso possibile la realizzazione di ‘Gustarte’.

Uno speciale ringraziamento va sicuramente fatto ai fratelli Gianna e Gabriele Piscitelli del ristorante Agape, grazie soprattutto alla loro opera è stato possibile realizzare ‘Gustarte’. Ugualmente vanno ringraziati: Hotel Ristorante Guardanapoli, Villa Sirena Ricevimenti, Pasticceria Dolce & Salato, Macelleria Dante, Macelleria Iuliucci, Mondo bibite.

Un ringraziamento pure ad Alessandro Abbatiello ed a tutti gli chef che hanno partecipato alle quattro serate ‘stellate’: Angelo D’Amico della ‘Locanda Radici’ a Melizzano, Agostino Posillico di ‘Villa Sirena’ a Durazzano, Angelo Carannante di ‘Caracol’ di Bacoli, Marco Ciaramella chef indipendente; Giuseppe D’Addio della scuola ‘Dolce e Salato’, Luciano Vigliotti de ‘Samnium Resort’ di Paolisi, Aniello Di Caprio della ‘Pasticceria Lombardi’ di Maddaloni, Salvatore Ciaramella del ‘Castello di Faicchio’ e della ‘Pasticceria Ciaramella’; Gabriele Piscitelli e Dario Ricciardi di ‘Agape Ristorante’ a Sant’Agata dei Goti, Danilo De Cristofaro di ‘Katakrì’ di Piedimonte Matese e di ‘Civico 69’ di Alife e Francesco De Gregorio di ‘Azienda Agricola De Gregorio”; Paolo Barrale di ‘Aria’ di Napoli, di Carmine Pascarella e Caterina Tuosto di ‘Guardanapoli’ a Cervino e di Francesco Piscitelli chef indipendente.

Così come un grazie particolare va fatto a Pasquale Carlo che ha curato i percorsi enologici per i quali è doveroso evidenziare tutte le cantine che hanno collaborato: Cantina Mustilli, Terra di Briganti, Cantina Fappiano, Fattoria Ciabrelli, Antina Masseria Cancellera, Terre Stregate, Cantina di Solopaca, Torre Varano, La Masseria di Maria, La Vinicola del Titerno, La Guardiense, Pietreionne, Cantine Tora, Fontanavecchia, Ca’stelle, Torre Varano, Votino, Terre Stregate, Nifo Serrapochiello, La Sibilla, Porto di Mola, Villa Matilde, I vini del Cavaliere, Cantine Olivella, Cavasete, Il Verro, Masseria di Sessa, Tenuta Tralice, Cantine Mazzella.

L’evento rientra nel progetto POC Cultura Campania ‘Corteo Storico Aragonese: Appia Regina Viarum’, finanziato dall’assessorato al Turismo della Regione Campania e che ha come capofila il Comune di San Maria a Vico e coinvolge anche quelli di Arpaia, Cervino, Forchia e San Felice a Cancello.