Sant’Agata de Goti, Izzo (FI): “Ancora incertezze sulla riattivazione del ‘De Liguori’. Chiediamo l’intervento dell’onorevole Rubano”

Sant’Agata de Goti, Izzo (FI): “Ancora incertezze sulla riattivazione del ‘De Liguori’. Chiediamo l’intervento dell’onorevole Rubano”

Politica

Con grande concretezza e serietà Forza Italia continua a monitorare la situazione dell’ospedale di Sant’Agata de’ Goti. “Ci sono ancora incertezze sulla riattivazione del ‘De Liguori’. – ha sottolineato Nicola Izzo, Consigliere comunale di Forza Italia nell’Ente saticulano – c’è stata una riduzione dei posti letto per riabilitazione in medicina e chirurgia sino agli attuali soli 12 posti complessivi disponibili.

Alcuni operatori sanitari sono stati trasferiti a Benevento per aprire la sub intensiva. Anche il reparto oncologico, dotato di 6 posti letto per il ricovero in regime di Day Hospital a scopo diagnostico e terapeutico (chemioterapia), si trova in una posizione che suscita preoccupazione ai pazienti considerando la riduzione del personale sanitario. Da parte nostra non verrà mai meno l’attenzione per il nostro territorio, ponendo sempre al centro le esigenze dei cittadini. Sono convinto che dobbiamo continuare a lavorare per garantire la prosecuzione dell’esistenza dell’ospedale santagatese.

Ancora una volta ci affidiamo all’intervento dell’onorevole Francesco Maria Rubano che è sempre stato vicino attivamente e con azioni concrete alle esigenze del territorio in materia di sanità e dando il suo contributo affinché l’ospedale di Sant’Agata de’ Goti prosegue a vivere” ha concluso Nicola Izzo.

Izzo: “Giudizio approssimativo del segretario PD sul progetto federativo di Centro tra IV e NdC”

Izzo: “Giudizio approssimativo del segretario PD sul progetto federativo di Centro tra IV e NdC”

Politica

In merito alle parole del segretario del PD Giovanni Cacciano rilasciate a Castelvenere sull’accordo IV ed NdC interviene Bepy Izzo, Presidente Provinciale di Italia Viva.

Davvero approssimativo il giudizio espresso dal segretario provinciale del PD in merito al progetto federativo di Centro siglato da Italia Viva e NDC. A ben vedere si tratta di due forze politiche senza le quali, in Campania e non solo, non si vince alcuna competizione elettorale“, ha affermato Izzo.

Dispiace che il PD non ancora ha fatto tesoro dell’esperienza delle scorse politiche, allorquando, pur di non guardare agli schieramenti centristi e riformisti, si rese artefice della sconfitta in diversi collegi contenibili, regalando di fatto la maggioranza assoluta al governo di centro destra a guida Meloni“.

Izzo (Italia Viva – Azione): “Davvero gratificante il numero dei consensi, desidero ringraziare quanti ci hanno sostenuto”

Izzo (Italia Viva – Azione): “Davvero gratificante il numero dei consensi, desidero ringraziare quanti ci hanno sostenuto”

Politica

Bepy Izzo, candidato in posizione numero 2 nella lista del Terzo Polo (Italia Viva – Azione) per il Senato della Repubblica commenta così il risultato post – voto della scorsa domenica:

“Il risultato ottenuto nel Sannio è prezioso e va valorizzato con cura. Pur col vento sfavorevole, e senza occupare alcuna postazione di potere, siamo in linea con il risultato conseguito su base regionale che si attesta oltre il 5%.

Davvero gratificante il numero dei consensi raggiunto nel capoluogo. In altri centri, la percentuale conseguita al Senato supera addirittura il dato nazionale.

Desidero ringraziare quanti ci hanno sostenuto con il proprio voto e quanti hanno creduto nel Terzo Polo come progetto politico nuovo e moderato, che fonderà le sue basi su valori riformisti, europeisti e garantisti.

Un particolare grazie alla mia comunità di Italia Viva e ai coordinatori dei circoli locali presenti sul territorio. Il risultato ottenuto in queste realtà li ripaga del grande sforzo compiuto in questi mesi e costituisce fattore attrattivo per la crescita della nostra proposta politica. Il meglio deve ancora venire”.

Bepy Izzo: “Terzo Polo, progetto ambizioso e punto di riferimento dei moderati”

Bepy Izzo: “Terzo Polo, progetto ambizioso e punto di riferimento dei moderati”

Politica

La notizia circolava già da un po’ e ieri è stata confermata: Bepy Izzo, Coordinatore Provinciale di Italia Viva è candidato in posizione numero 2 nella lista Azione – Italia Viva per il Senato della Repubblica, Collegio Proporzionale Caserta-Benevento-Avellino-Salerno.

“L’indicazione della mia persona mi inorgoglisce – esordisce Bepy Izzo – e ritengo questa candidatura, espressa in un collegio elettorale così vasto, un segnale di grossa considerazione verso il nostro territorio. Ringrazio per questo Matteo Renzi, Carlo Calenda e tutti i dirigenti nazionali di Azione – Italia Viva per la straordinaria opportunità. Un doveroso grazie lo devo ai militanti e ai dirigenti provinciali di Italia Viva. Una rappresentanza sannita in una competizione così prestigiosa è il  frutto di una militanza appassionata, che giorno dopo giorno ha contribuito a rafforzare un’idea di partito che si evolve in un progetto più ambizioso: il Terzo Polo.

Una formazione riformista, europeista, garantista che – dichiara Izzo – il prossimo 25 settembre può e deve diventare punto di riferimento dei moderati. Ci incontreremo in questa campagna elettorale ed affronteremo i temi del nostro programma, assicurandovi sin da adesso tutto il mio impegno”.

Conclude Izzo: “Formulo un sincero in bocca al lupo agli amici candidati del Terzo Polo e a tutti gli altri impegnati in una campagna elettorale di certo non facile. Io sono pronto ad affrontarla, insieme a chi vorrà esserci, con tutto l’entusiasmo possibile”.

Bepy Izzo (IV): “Siamo in campo per una politica alternativa al populismo e al sovranismo”

Bepy Izzo (IV): “Siamo in campo per una politica alternativa al populismo e al sovranismo”

Politica

Sull’accordo di Matteo Renzi con Carlo Calenda e quindi con la nascita del Terzo Polo interviene il coordinatore provinciale di Benevento di Italia Viva Bepy Izzo: “E’ innanzitutto un’operazione di buon senso che va in porto grazie ad un gesto di generosità politica di Matteo Renzi”, afferma Izzo.

“Nell’attuale sistema elettorale – prosegue – un polo alternativo al centrodestra e al centrosinistra era già presente nel 2018 col Movimento 5 Stelle ma la politica dell’uno vale uno ha prodotto risultati negativi. Siamo convinti che, in queste elezioni, mettendo al centro dell’agenda politiche di impronta riformista ed i valori del merito e della moderazione, il Terzo Polo riuscirà a raggiungere un risultato molto più lusinghiero  di quanto ipotizzato dai sondaggisti”.

Conclude Bepy Izzo: “Il coordinamento provinciale di Benevento di Italia Viva metterà in campo tutto il proprio entusiasmo per l’affermazione di una politica alternativa al populismo e al sovranismo”.

Castelvenere l Previsto per domani 22 luglio il dibattito di “Italia Viva” su Aree Interne e Nuovo Psr

Castelvenere l Previsto per domani 22 luglio il dibattito di “Italia Viva” su Aree Interne e Nuovo Psr

Politica
L’incontro, organizzato dal coordinamento provinciale di Italia Viva, si svolgerà presso l’Enoteca Comunale in piazza San barbato a Castelvenere.

Aree interne, le nuove opportunità del PSR”, questo il titolo del confronto – dibattito organizzato dal Coordinamento Provinciale di Italia Viva di Benevento in programma venerdì 22 luglio alle ore 20.00 a Castelvenere, presso l’Enoteca Comunale in piazza San Barbato.

Interverranno: Alessandro Di Santo (Sindaco di Castelvenere e Membro dell’Assemblea Nazionale di Italia Viva), Bepy Izzo e Simona Tessitore (Coordinatori Provinciali di Italia Viva), Nino Lombardi (Presidente facente funzioni Provincia di Benevento) e Nicola Caputo (Assessore alle Politiche Agricole – Regione Campania).

Come affermano in merito i coordinatori sanniti Tessitore ed Izzo: “Sarà un incontro pubblico dove saranno illustrati i bandi del Psr di recente emanazione e le nuove opportunità di questo importante strumento.

Inoltre parleremo del recente provvedimento con il quale la Giunta regionale ha stanziato fondi per rifinanziare il primo insediamento dei giovani imprenditori agricoli rimasti esclusi dalla misura 6.1.1 del 2017.

Un atto del quale va dato merito al Presidente Vincenzo De Luca ed in particolare all’assessore all’agricoltura Nicola Caputo per aver adottato un’azione di vitale importanza per il tessuto agricolo giovanile e per le aree interne della nostra Regione.

Questo rappresenta la migliore risposta che la politica potesse dare in un periodo difficile come quello che stiamo vivendo.

Tutti i cittadini sono invitati a partecipare a questo importante momento di confronto sulle aree interne e sul nuovo Psr”.

Benevento, per la difesa spunta l’ipotesi Izzo dal Torino

Benevento, per la difesa spunta l’ipotesi Izzo dal Torino

Benevento CalcioCalcio

Il Benevento, in questi primi giorni di mercato, è una tra le società cadette più attive soprattutto per quanto riguarda i giocatori in entrata.

Se in uscita, infatti, sembrano sicuri gli addii di Glik e Moncini, il DS Foggia sta cercando rinforzi per puntellare la rosa. Il reparto offensivo dovrebbe arricchirsi con l’arrivo dell’ex Cagliari Diego Farias e di Francesco Forte del Venezia.

In difesa, invece, nelle ultime ore ad Adorni e Lisi è stato affiancato anche il nome di Armando Izzo. Il centrale napoletano, classe ’92 in uscita dal Torino, potrebbe essere un grande colpo per la retroguardia di Fabio Caserta, come riportato da La Gazzetta dello Sport.