Pannarano, D’Alessio ufficializza l’ingresso in NdC

Pannarano, D’Alessio ufficializza l’ingresso in NdC

Politica

A seguito di un incontro con il segretario nazionale Clemente Mastella, Fabio D’Alessio, avvocato, già sindaco di Pannarano, ufficializza l’adesione a Noi di Centro.

“Aderisco a Noi di Centro perché nascondersi dietro le ideologie è cosa facile ma rimanere baluardo a difesa del Sannio e cosa che solo questo partito ed il suo leader Clemente Mastella possono rappresentare efficacemente”.

Sono le parole con cui D’Alessio formalizza l’ingresso in NdC.

Pannarano, il consigliere comunale Sergio Lombardi aderisce a Forza Italia

Pannarano, il consigliere comunale Sergio Lombardi aderisce a Forza Italia

Politica

Forza Italia dà il benvenuto a Sergio Lombardi, consigliere comunale a Pannarano, impegnato in politica nella maggioranza amministrativa che già vanta un riferimento azzurro nell’assessore ai lavori pubblici Annibale Genovese. 

“Sono felice di poter proseguire il mio percorso politico in Forza Italia ed al fianco dell’onorevole Francesco Maria Rubano – ha dichiarato Lombardi –  proseguirò con ancora maggior impegno sulle tematiche che sento più vicine al mio territorio ed utili alla cittadinanza” ha con concluso Lombardi. 

“Questa nuova adesione ribadisce la vicinanza di Forza Italia al territorio. Sono certo che insieme agli amici di Pannarano costituiremo una proposta seria e costruttiva per il rilancio della comunità” ha sottolineato l’onorevole Francesco Maria Rubano, segretario provinciale di Forza Italia.

Si presenta con pistola su cantiere e minaccia imprenditore: uomo accusato di tentata estorsione

Si presenta con pistola su cantiere e minaccia imprenditore: uomo accusato di tentata estorsione

CronacaProvincia
“Dovete mettervi a posto, altrimenti non andrete più via da Pannarano”, sarebbero state le parole dette dall’uomo all’imprenditore.

Nella mattinata odierna, nel Comune di Pannarano (BN) i Carabinieri del Comando Provinciale di Benevento, hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misura cautelare personale, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di un indagato, gravemente indiziato in concorso con persone non identificate del reato di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso.

L’indagine, condotta dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Benevento, trae origine dalla denuncia presentata il 4 ottobre 2023 dall’amministratore di un’impresa edile casertana impegnata nei lavori di rigenerazione ed adeguamento dell’impianto sportivo di Pannarano (BN), appaltati dal medesimo comune per un valore di circa 700.000,00 euro.

In particolare l’imprenditore riferiva di essere stato chiaramente minacciato anche con l’uso di una pistola da più persone presentatisi in occasioni diverse presso il citato cantiere che gli avevano intimato il pagamento di una somma non meglio specificata profferendo la testualmente la frase : “dovete mettervi a posto, altrimenti non andrete più via da Pannarano”,  utilizzando una chiara metodologia di tipo mafioso, con esplicito riferimento ai gruppi criminali operanti in tale ambito territoriale.

Le indagini, avviate nell’immediatezza dei fatti, hanno consentito di identificare compiutamente il soggetto destinatario della misura cautelare, in colui che per primo a volto scoperto, aveva avvicinato l’imprenditore con il tentativo di coartare la sua volontà  e di costringerlo a pagare una somma non meglio precisata se avesse voluto continuare i lavori. 

Il provvedimento eseguito è una misura cautelare, disposta in sede di indagini preliminari, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione, e i destinatari della stessa sono persone sottoposte alle indagini e quindi presunte innocenti fino a sentenza definitiva.

Pannarano, il consigliere Cavaiuolo aderisce a Noi di Centro

Pannarano, il consigliere Cavaiuolo aderisce a Noi di Centro

Politica
“Il progetto politico di Mastella è il migliore per gli amministratori di area moderata”, spiega.

Il consigliere comunale di Pannarano Giovanni Cavaiuolo, a seguito di un colloquio con il segretario nazionale Clemente Mastella, annuncia l’adesione a Noi di Centro.

“Il sindaco di Benevento e segretario nazionale Clemente Mastella è il riferimento più affidabile e brillante nel panorama politico.

Il suo progetto, radicato sul territorio e proiettato verso scenari importanti, resta il miglior approdo per amministratori di area moderata”, conclude Cavaiuolo.

Ritrovati i due escursionisti scomparsi ieri pomeriggio

Ritrovati i due escursionisti scomparsi ieri pomeriggio

CronacaProvincia
Entrambi di Rotondi, erano andati in cerca di origano. Sono stati ritrovati ad Avella.

Sono stati ritrovati e messi in salvo i due escursionisti di cui si erano perse le tracce ieri pomeriggio. 

I due si erano persi nel territorio di Pannarano, lungo i sentieri del Partenio. Sono stati ritrovati ad Avella.

I due, entrambi di Rotondi, erano andati alla ricerca di origano; probabilmente hanno perso l’orientamento e di lì l’inizio della disavventura. 

Avevano i cellulari scarichi ed appena sono arrivati nel centro abitato si sono fatti dare un telefono per avvisare le famiglie.

Investe pedone e scappa via: nei guai 34enne

Investe pedone e scappa via: nei guai 34enne

Provincia

Una vasta e diversificata operazione di perlustrazione e controllo del territorio è stata condotta durante il fine settimana appena trascorso, dai Carabinieri della Compagnia di Montesarchio (BN), su disposizione del Comando Provinciale di Benevento, finalizzata principalmente al contrasto dei reati di tipo predatorio, spaccio e detenzione di sostanza stupefacente nonché al controllo della circolazione stradale.

Il servizio, svolto per massimizzare l’attività preventiva e, se del caso, repressiva, ha interessato tanto le vie cittadine quanto le aree rurali delle varie contrade disseminate ambito comuni di Montesarchio, Pannarano, Castelpoto e Sant’Agata.

L’attività, che ha visto l’impiego di n.11 equipaggi automontati composti da n. 22 militari dipendenti dalla Compagnia ha consentito di controllare in totale 60 persone di interesse operativo e 48 veicoli, effettuare 9 perquisizioni, elevare 18 contravvenzioni al Codice della Strada ed il sequestro di 2 veicoli, contribuendo così ad innalzare il senso di sicurezza e fiducia nelle Istituzioni da parte della cittadinanza.

In questo contesto venivano deferite in stato di libertà alla competente Procura della Repubblica, tre persone di nazionalità Giorgiana di 55, 38 e 33 anni, per essersi resi responsabili di furto aggravato in concorso ai danni di una rivendita di tabacchi di Arienzo (CE); due di questi venivano anche deferiti per non aver ottemperato all’ordine di espulsione dal territorio nazionale emesso dalla Questura di Torino.

Contestualmente i militari dell’Arma sannita hanno denunciato per omissione di soccorso una donna di 34 anni che nel Comune di Pannarano non si sarebbe fermata a prestare le dovute cure ad un pedone appena investito con la propria vettura. Mentre a Castelpoto (BN) un 53enne del posto è stato denunciato per aver detenuto munizionamento di vario tipo senza la relativa licenza. In conclusione, a Montesarchio, venivano segnalati alla Prefettura di Benevento, quali assuntori sostanze stupefacenti,  un 45enne ed un 21enne poiché, trovati in possesso di numerose dosi di sostanza stupefacente rispettivamente del tipo crack il primo e Marijuana il secondo.

Incidente mortale, auto contro furgone: perde la vita 76enne

Incidente mortale, auto contro furgone: perde la vita 76enne

CronacaProvincia

E’ una donna di 76 anni la vittima dell’incidente mortale verificatosi poco fa nel territorio di Pannarano, lungo la strada che porta a San Martino Valle Caudina.

Per cause ancora in corso di accertamento, l’auto cui era alla guida la donna si è scontrata contro un furgone: ad avere la peggio è stata proprio la 76enne, morta sul colpo dopo il violento impatto.

Sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco e le Forze dell’Ordine per gli accertamenti e i rilievi del caso, al fine di acquisire ulteriori elementi per ricostruire le dinamiche del sinistro.

Nasconde in casa cocaina e pistola a tamburo: convalidato l’arresto del 54enne di Pannarano

Nasconde in casa cocaina e pistola a tamburo: convalidato l’arresto del 54enne di Pannarano

CronacaProvincia

In riferimento alla denuncia in stato di arresto di un 54 enne originario di Pannarano, eseguito dai cc di Montesarchio la mattina del 21 ottobre 2022 (leggi QUI) presso l’abitazione del predetto, per possesso di cocaina e di una pistola a tamburo con munizionamento, si informa che stamani il g.i.p. presso il tribunale di Benevento ha convalidato l’arresto operato dalla polizia giudiziaria, disponendo il mantenimento della misura cautelare degli arresti domiciliari.

Il tutto era occultato all’interno di un recipiente in plastica custodito nel vano deposito della casa. Oltre a questo materiale, sono stati sottoposti a sequestro anche vari strumenti per la pesatura e il confezionamento dello stupefacente ed una somma in denaro in contanti, superiore a mille euro, verosimilmente provento dell’attività di commercio delle sostanze illecite.

Pannarano| Imprenditoria: riapre lo sportello di orientamento e assistenza gratuita gestito da Futuridea

Pannarano| Imprenditoria: riapre lo sportello di orientamento e assistenza gratuita gestito da Futuridea

Economia

Dopo la pausa di agosto lunedì 12 settembre alle ore 16.00 riapre presso il Comune di Pannarano lo sportello di assistenza, avvio e consolidamento di attività di impresa.

Lo sportello è gestito da Futuridea, in quanto ente accreditato per Invitalia e per l’Ente Nazionale del Microcredito, ed ha lo scopo di fornire accompagnamento gratuito a chiunque fosse interessato agli strumenti di avvio e consolidamento di attività di impresa.

Sarà un momento divulgativo e di orientamento sul lavoro, l’autoimpiego e l’imprenditorialità per la misura Resto al Sud – scrivono da Futuridea – e questa intesa è di rilevante interesse sia per il Comune di Pannarano che per Futuridea e punta ad una partecipazione congiunta ad eventuali progetti di comune coinvolgimento.

Questo sportello è una grande opportunità per aspiranti imprenditori ed è un punto di incontro con quanti vorranno verificare un progetto, un’idea o semplicemente dei chiarimenti o dei quesiti”.

Per informazioni ed eventuali prenotazioni telefonare allo 0824.372267 o inviare e-mail a info@futuridea.net

Incendio in una fabbrica di fuochi d’artificio: intervengono i Vigili del Fuoco

Incendio in una fabbrica di fuochi d’artificio: intervengono i Vigili del Fuoco

CronacaProvincia

Potrebbe essere stata una scintilla ad alimentare il rogo originatosi in una fabbrica di fuochi d’artificio nel territorio di Pannarano.

L’incendio è stato domato e spento dai Vigili del Fuoco, i quali hanno prima circoscritto il rogo e poi spento completamente le fiamme.

Per fortuna, l’incendio non ha causato conseguenze alle persone presenti sul posto. Sull’episodio ora indagano i Carabinieri.

Determinante, per evitare danni ancora più ingenti e il diffondersi delle fiamme su tutta la struttura, l’intervento dei proprietari che hanno iniziato a contrastare l’incendio con gli estintori in attesa dell’arrivo dei Vigili del Fuoco.