Candidatura Via Appia al patrimonio Unesco, tavolo tecnico a Palazzo Mosti

Candidatura Via Appia al patrimonio Unesco, tavolo tecnico a Palazzo Mosti

AttualitàBenevento Città

Si è tenuta stamane nella sala Giunta di Palazzo Mosti una riunione operativa sulla candidatura della Via Appia al patrimonio Unesco.

Al tavolo tecnico, presieduto dal sindaco Clemente Mastella, erano presenti Angela Maria Ferroni coordinatrice scientifica per il Ministero della Cultura della candidatura della Via Appia al riconoscimento Unesco, il vicesindaco e delegato all’Attuazione dei Pics Francesco De Pierro, gli assessori Attilio Cappa (Turismo), Mario Pasquariello (Opere pubbliche) e Antonella Tartaglia Polcini (Cultura), il dirigente Antonio Iadicicco e l’architetto del settore Lavori Pubblici Simona De Filippo.

Nel corso dell’incontro è stata vagliata ed esaminata l’armonizzazione dei progetti Pics, in particolare di quello che prevede la riqualificazione dell’area dell’Arco di Traiano, con le iniziative per la candidatura Unesco.

In particolare sono stati approfonditi i suggerimenti del Ministero della Cultura per la valorizzazione della zona dell’Arco, anche in vista della visita degli ispettori Unesco in agenda per l’autunno 2023. 

Al termine della riunione Angela Maria Ferroni ha aggiunto: “Abbiamo discusso proficuamente anche degli interventi finanziati dal Ministero su Arco del Sacramento, Anfiteatro e Ponte Leproso per un’efficace integrazione con la programmazione comunale esistente”. 

Benevento, l’assessore Tartaglia Polcini: “Concentrati per sensibilizzare giovani al patrimonio Unesco”

Benevento, l’assessore Tartaglia Polcini: “Concentrati per sensibilizzare giovani al patrimonio Unesco”

AttualitàBenevento Città

Festival Filosofico del Sannio con al centro il tema della libertà, candidatura della via Appia quale patrimonio Mondiale dell’Umanità e volontà di riqualificare nonché sensibilizzare la popolazione, a partire dai più giovani, al patrimonio Unesco: questi gli argomenti trattati dall’assessore alla cultura del comune di Benevento, Antonella Tartaglia Polcini, nell’intervista rilasciata al direttore di BeneventoNews24.it, Gerardo De Ioanni.

Ascoltiamo le parole dell’assessore alla cultura Tartaglia Polcini.

Via Appia candidata come Patrimonio UNESCO, Lombardi: “E’ parte essenziale della storia del Sannio”

Via Appia candidata come Patrimonio UNESCO, Lombardi: “E’ parte essenziale della storia del Sannio”

Politica

Così il Presidente della Provincia di Benevento Nino Lombardi a seguito della firma del protocollo d’intesa per l’inserimento nella Lista del Patrimonio Unesco della Via Appia:

“La Via Appia, la “Regina viarum”, è parte essenziale della storia del Sannio ed anzi direi che le pagine fondamentali della storia di questo territorio e la sua stessa economia sono state costruite nel corso dei secoli proprio da questo leggendario tracciato di Appio Claudio Cieco.

Attraversata in tutta la sua estensione dalla “Regina viarum”, la Provincia di Benevento è, dunque, in prima linea per il prestigioso riconoscimento da parte dell’Unesco. In questi ultimi mesi, come Provincia, abbiamo lavorato anche per la ripresa dei tracciati storici e devozionali che attraversano il territorio sannita e, ovviamente, siamo sempre stati determinati per la consacrazione di questa straordinaria arteria sul percorso Roma – Puglia.

Siamo convinti che questo fondamentale ed insigne attestato dell’Unesco rappresenterà un motivo in più per la crescita dei flussi turistici che vogliono riscoprire anche i centri delle aree interne appenniniche, ricchissimi di storia, di cultura, di monumenti, di arte, di paesaggi meravigliosi. Vorrei esprimere il sincero e sentito ringraziamento per il lavoro di tanti intellettuali, di tanti cultori, di tanti amanti della storia e delle radici del nostro Paese, di uomini e donne delle Istituzioni pubbliche e private che si sono battuti per anni per giungere a questa giornata che vede riuniti insieme tante Regioni, Province, Comuni, la Pontificia Commisione di Archeologia Sacra, Università, il MInistero della cultura per celebrare uno straordinario Patrimonio dell’Umanità”.