Benevento| Precipitazioni temporalesche, l’avviso del sindaco Mastella

Benevento| Precipitazioni temporalesche, l’avviso del sindaco Mastella

AttualitàBenevento Città

In ragione dell’allerta gialla diramata dalla Protezione civile regionale, a partire dalle ore 00:00 e fino alle ore 23:59 di domani 19 aprile, il sindaco Clemente Mastella ha emesso un avviso per le avverse condizioni meteorologiche; in particolare per il Sannio sono previste precipitazioni locali e sparse, anche a carattere di rovescio o temporale.

Il Sindaco, pertanto, invita la popolazione tutta ad attenersi alle norme comportamentali di prudenza e cautela previste in caso di avviso di allerta meteo per rischio idrogeologico:

– evitare di frequentare locali interrati o posti a pian terreno, principalmente se lungo assi stradali notoriamente interessati da grossi deflussi idrici e comunque a tenere costantemente monitorato il livello delle acque di deflusso. In caso di allagamento staccare subito l’energia elettrica;

– procedere con molta cautela, in caso di necessità di attraversamento in auto di un sottopasso stradale, sito critico in occasione di allerta meteo, verificandone la praticabilità e, in caso contrario, darne immediata comunicazione ai numeri di emergenza 112, 113, 115;

– prestare la massima attenzione nei siti già segnalati per il rischio idrogeologico (versanti e pendii per possibili frane e smottamenti) e idraulico (sottopassi e aree di collettori fognari per possibili allagamenti);

– osservare particolare prudenza negli spostamenti limitandoli a quanto strettamente necessario.

Campania, allerta meteo per piogge e temporali

Campania, allerta meteo per piogge e temporali

AttualitàDalla Regione

Su tutta la Campania – si legge nell’allerta meteo diramata dalla Protezione Civile regionale – piogge e temporali dalla mezzanotte fino alle 23.59 di domani, venerdì 19 aprile.

Precipitazioni locali o sparse anche a carattere di intenso temporale.

Possibili allagamenti, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, scorrimento delle acque nelle sedi stradali, ruscellamenti con trasporto di materiale, caduta massi e frane dovute a condizioni di fragilità del territorio.

Meteo, ritorna l’inverno: in arrivo temporali e neve oltre i 1200 metri

Meteo, ritorna l’inverno: in arrivo temporali e neve oltre i 1200 metri

AttualitàDall'Italia

Nel weekend e almeno fino al 25 aprile se addirittura fino al 1 maggio, sull’Italia torna l’inverno. Aria più fredda dal Nord Europa raggiungerà l’Italia e le temperature resteranno sotto la media del periodo e i temporali saranno molto frequenti. Lo riferisce Andrea Garbinato, responsabile redazione del sito iLMeteo.it.

Nel dettaglio, le prossime ore vedranno un ulteriore peggioramento con precipitazioni da Nord a Sud, più intense sulle regioni centrali e sul Sud peninsulare: sugli Appennini ritroveremo la neve fuori stagione oltre i 1200 metri con un paesaggio da fiaba in Primavera inoltrata. I temporali saranno più intensi sul versante adriatico e verso il Basso Tirreno, mentre al Nord-Ovest e in Sicilia non mancheranno ampie schiarite e periodi asciutti. Il vento soffierà ancora forte di Maestrale sulla Sardegna e le massime non supereranno i 19°C neanche al Sud; unica eccezione la Sicilia con 23-24°C a Siracusa e Catania. Al Nord le massime scenderanno invece su valori simili-invernali con appena 12°C a Bologna e Venezia.

Venerdì il maltempo si sposterà verso la Grecia, ma colpirà ancora tutto il Sud e il Medio Adriatico: le condizioni meteo peggioreranno anche in Sicilia con qualche rovescio e il rinforzo del vento. Sul Medio Adriatico ritroveremo la neve nelle zone interne, sull’Appennino centrale fiocchi isolati scenderanno fino a 1400 metri. Al Nord e sul resto del Centro vivremo invece una tregua meteorologica con tempo in miglioramento.

Il weekend sarà ancora tipico di un mese che potremmo chiamare ‘AprilGennaio’, un mix tra Aprile e Gennaio, con temperature simil-invernali decisamente sotto la media del periodo: è atteso l’arrivo di un secondo impulso freddo dal Nord Europa con fenomeni più diffusi al Centro e con nevicate più importanti sull’Appennino Centrale oltre i 1000 metri; anche su parte del settentrione e localmente sul settore meridionale ci saranno locali temporali, mentre su Sardegna, Sicilia e Nord-Ovest sono previste ampie schiarite.

In sintesi, prepariamoci ad un periodo burrascoso con frequenti ‘procelle’: la calma piatta dello scorso weekend è solo uno sbiadito ricordo, adesso il vento e i temporali ci ricorderanno che la Primavera in Italia spesso mostra il suo volto più freddo e tempestoso.

NEL DETTAGLIO

Giovedì 18. Al nord: piovoso su Emilia Romagna, Lombardia e Triveneto. Al centro: molto instabile con rovesci. Al sud: tempo instabile con temporali specie sulle regioni peninsulari.

Venerdì 19. Al nord: soleggiato, nubi in aumento al Nord-Est. Al centro: maltempo su Abruzzo e Molise fino al mattino poi sole. Al sud: tempo instabile con temporali diffusi fino a metà pomeriggio.

Sabato 20. Al nord: soleggiato, nubi al Nord-Est con locali rovesci. Al centro: maltempo. Al sud: inizialmente buono poi peggiora dalla sera.

Tendenza: secondo impulso scandinavo con tempo perturbato e freddo per il periodo. Ancora rovesci sparsi almeno fino al 25 aprile.

Meteo Benevento: oggi temporali e schiarite, Giovedì 28 cielo coperto, Venerdì 29 nubi sparse

Meteo Benevento: oggi temporali e schiarite, Giovedì 28 cielo coperto, Venerdì 29 nubi sparse

AttualitàBenevento Città

Secondo le ultime previsioni meteo, offerte da Il Meteo.it, le prossime ore saranno caratterizzate da cielo coperto, con una temperatura di 16°C. Venti moderati provenienti da Sud-Sud-Ovest con intensità tra 15km/h e 16km/h. Si registra assenza di precipitazioni.

Le previsioni sino a venerdì 29 Marzo.

Mercoledì 27 Marzo: giornata prevalentemente piovosa con fenomeni temporaleschi alternati a schiarite, min 11°C, max 20°C. In particolare avremo qualche nube sparsa al mattino, rovesci temporaleschi alternati a schiarite al pomeriggio, pioggia intermittente e schiarite alla sera. Durante la giornata di oggi si registrerà una temperatura massima di 20°C alle ore 12, mentre la minima alle ore 23 sarà di 11°C, lo zero termico più basso si attesterà a 1850m alle ore 22 e la quota neve più bassa, 0m, alle ore 22. I venti saranno al mattino moderati provenienti da Sud-Ovest con intensità di circa 18km/h, moderati da Ovest-Sud-Ovest al pomeriggio con intensità tra 27km/h e 37km/h, moderati da Sud-Ovest alla sera con intensità tra 14km/h e 21km/h. La visibilità più ridotta si avrà alle ore 8 e sarà di 150m. L’intensità solare più alta sarà alle ore 10 con un valore UV di 3.5, corrispondente a 623W/mq.

Giovedì 28 Marzo: giornata prevalentemente nuvolosa, temperatura minima 10°C, massima 18°C. Entrando nel dettaglio, avremo nubi sparse al mattino, molto nuvoloso o coperto al pomeriggio, nuvolosità innocua alla sera. Durante la giornata di domani si registrerà una temperatura massima di 18°C alle ore 11, mentre la minima alle ore 3 sarà di 10°C. I venti saranno al mattino moderati provenienti da Sud-Ovest con intensità compresa tra 29 e 44km/h, forti da Sud-Ovest al pomeriggio con intensità tra 35km/h e 50km/h, moderati da Sud-Ovest alla sera con intensità tra 30km/h e 47km/h. L’intensità solare più alta sarà alle ore 10 con un valore UV di 4.4, corrispondente a 694W/mq.

Venerdì 29 Marzo: giornata caratterizzata da nuvolosità di passaggio. Durante la giornata si registrerà una temperatura massima di 23°C alle ore 15, mentre la minima alle ore 6 sarà di 11°C. I venti saranno sia al mattino che al pomeriggio moderati provenienti da Sud-Ovest con intensità tra 18km/h e 23km/h, alla sera deboli da Sud-Sud-Ovest con intensità tra 8km/h e 15km/h. L’intensità solare più alta sarà alle ore 12 con un valore UV di 6.8, corrispondente a 865W/mq.

Sannio, scatta l’allerta meteo per pioggia

Sannio, scatta l’allerta meteo per pioggia

AttualitàDalla Regione

La Protezione Civile della Regione, in considerazione delle valutazioni del Centro Funzionale, ha emanato un nuovo avviso di allerta meteo di livello Giallo per piogge e temporali valido dalle 12 di domani, mercoledì 27 marzo, alle 12 di giovedì 28 marzo, su tutta la Campania.

Su queste zone si prevedono precipitazioni, anche a carattere di intenso rovescio o temporale.

Attenzione dovrà essere posta al rischio idrogeologico: tra le principali conseguenze dell’impatto al suolo delle piogge e dei temporali si segnalano possibili allagamenti, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, scorrimento delle acque nelle sedi stradali, ruscellamenti con trasporto di materiale, caduta massi e frane.

Si ricorda che è attualmente in vigore un precedente avviso di allerta meteo di colore Giallo inviato ieri dalla stessa Protezione civile regionale e valido fino alle 20 di oggi solo sulla fascia costiera.

La criticità riprende a partire dalle 12 di domani.

Dopo il vento, ecco la pioggia: scatta l’allerta meteo per temporali

Dopo il vento, ecco la pioggia: scatta l’allerta meteo per temporali

AttualitàDalla Regione

La Protezione Civile della Regione Campania, in considerazione delle valutazioni del Centro Funzionale, ha emanato un avviso di allerta meteo di livello Giallo per piogge e temporali valido dalle 20 di oggi, domenica 10 marzo, fino alle 20 di domani, lunedì 11 marzo.

Su tutto il territorio regionale si prevedono intense precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale.

Attenzione dovrà essere posta al rischio idrogeologico: tra le principali conseguenze dell’impatto al suolo delle precipitazioni si segnalano possibili allagamenti, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, scorrimento delle acque nelle sedi stradali, ruscellamenti con trasporto di materiale, caduta massi e frane.

A causa della saturazione dei suoli dovuta alle piogge già verificatesi e per la fragilità idrogeologica di alcuni territori, sono possibili fenomeni franosi e caduta massi anche in assenza di nuove precipitazioni.

Benevento| Piogge e isolati temporali, l’avviso del Sindaco Mastella

Benevento| Piogge e isolati temporali, l’avviso del Sindaco Mastella

AttualitàBenevento Città

In ragione dell’allerta diramata dalla Protezione civile regionale, dalle ore 20:00 di oggi 3 marzo  e fino alle 24 ore successive, il sindaco di Benevento Clemente Mastella ha emesso un avviso per le avverse condizioni meteorologiche; in particolare sono previste precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o di isolato temporale.

Il Sindaco, pertanto, invita la popolazione tutta ad attenersi alle norme comportamentali di prudenza e cautela previste in caso di avviso di allerta meteo per rischio idrogeologico:

– evitare di frequentare locali interrati o posti a pian terreno, principalmente se lungo assi stradali notoriamente interessati da grossi deflussi idrici e comunque a tenere costantemente monitorato il livello delle acque di deflusso. In caso di allagamento staccare subito l’energia elettrica;

– procedere con molta cautela, in caso di necessità di attraversamento in auto di un sottopasso stradale, sito critico in occasione di allerta meteo, verificandone la praticabilità e, in caso contrario, darne immediata comunicazione ai numeri di emergenza 112, 113, 115;

– prestare la massima attenzione nei siti già segnalati per il rischio idrogeologico (versanti e pendii per possibili frane e smottamenti) e idraulico (sottopassi e aree di collettori fognari per possibili allagamenti);

– osservare particolare prudenza negli spostamenti limitandoli a quanto strettamente necessario.

Temporali e venti previsti per domani 29 febbraio, l’avviso del Sindaco di Benevento 

Temporali e venti previsti per domani 29 febbraio, l’avviso del Sindaco di Benevento 

AttualitàBenevento Città

 In ragione dell’allerta diramata dalla Protezione civile regionale, dalle ore 00:00 e fino alle 23:59 di domani 29 febbraio, il sindaco di Benevento Clemente Mastella ha emesso un avviso per le avverse condizioni meteorologiche; in particolare sono previste precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio e temporale con possibili danni alle coperture e strutture provvisorie dovute a raffiche di vento.

Il Sindaco, pertanto, invita la popolazione tutta ad attenersi alle norme comportamentali di prudenza e cautela previste in caso di avviso di allerta meteo per rischio idrogeologico, per fenomeni idrogeologici rilevanti e per raffiche di vento:

– evitare di frequentare locali interrati o posti a pian terreno, principalmente se lungo assi stradali notoriamente interessati da grossi deflussi idrici e comunque a tenere costantemente monitorato il livello delle acque di deflusso. In caso di allagamento staccare subito l’energia elettrica;

– procedere con molta cautela, in caso di necessità di attraversamento in auto di un sottopasso stradale, sito critico in occasione di allerta meteo, verificandone la praticabilità e, in caso contrario, darne immediata comunicazione ai numeri di emergenza 112, 113, 115;

– prestare la massima attenzione nei siti già segnalati per il rischio idrogeologico (versanti e pendii per possibili frane e smottamenti) e idraulico (sottopassi e aree di collettori fognari per possibili allagamenti);

 – prestare attenzione in prossimità di alberi e strutture verticali per l’eventuale caduta di rami, alberi, pali, segnaletica o impalcature e, in ogni caso, a segnalare l’eventuale stabilità precaria di tali elementi anche in situazioni ordinarie, dandone comunicazione ai numeri di emergenza 112, 113, 115;

– assicurare stabilmente o rimuovere da finestre e balconi elementi mobili quali piante, coperture, strutture provvisorie o qualsiasi oggetto che possa essere trasportato via dal vento;

– osservare particolare prudenza negli spostamenti limitandoli a quanto strettamente necessario.

Sannio, in arrivo pioggia e vento: scatta l’allerta meteo

Sannio, in arrivo pioggia e vento: scatta l’allerta meteo

AttualitàBenevento Città

La Protezione Civile regionale ha emanato un avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica di livello giallo per piogge e temporali su tutta la Campania.

Allerta meteo anche per venti forti occidentali – e temporaneamente molto forti – con possibili raffiche sempre su tutta la regione con conseguente mare agitato o localmente molto agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

L’allerta meteo entra in vigore alle 20 di questa sera, 27 novembre, e termina alla stessa ora di domani, martedì 28 novembre.

Il quadro meteo evidenzia che le precipitazioni, sui quadranti settentrionali, saranno in attenuazione nel corso della mattinata mentre lasceranno i quadranti centro-meridionali solo nel pomeriggio. I venti, invece, saranno forti fino alla sera di domani su tutta la Campania e molto forti soprattutto al mattino.

Si raccomanda alle autorità competenti dell’intera regione di attivare i Centri Operativi Comunali e di attuare tutte le misure previste dai rispettivi piani di protezione civile per la mitigazione e il contrasto dei rischi attesi.

Tra i principali scenari di evento connessi alle precipitazioni piovose e quindi al rischio idrogeologico localizzato si ricordano gli allagamenti, l’innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, lo scorrimento superficiale delle acque con trasporto di materiali a causa di tombature, restringimenti, criticità infrastrutturali locali, caduta massi e frane. Attenzione va prestata anche in assenza di precipitazioni per effetto della saturazione dei suoli.

Maltempo, allerta meteo prorogata sino alle 20 di domani

Maltempo, allerta meteo prorogata sino alle 20 di domani

AttualitàDalla Regione

È attualmente in vigore una allerta meteo Gialla per piogge e temporali diramata ieri dalla Protezione Civile della Regione Campania sulle zone 1 (Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana), 2 (Alto Volturno e Matese), 3 (Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini), 4 (Alta Irpinia e Sannio), 5 (Tusciano e Alto Sele).

Dalle 20 di stasera l’allerta è estesa a tutta la Campania e resta in vigore fino alle 20 di domani, mercoledì 8 novembre. Si legge in una nota della Protezione Civile.

I temporali potranno avere anche forte intensità e dare luogo ad un rischio idrogeologico localizzato con possibili allagamenti, esondazioni, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, scorrimento superficiale delle acque piovane nelle strade e coinvolgimento delle aree urbane depresse, caduta massi e fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili o per effetto della saturazione dei suoli.