Fidapa Benevento, martedì la consegna del Premio ‘Donna Domani’

Fidapa Benevento, martedì la consegna del Premio ‘Donna Domani’

AttualitàBenevento Città

Martedì 6 Giugno 2023, alle ore 11, presso la Sala Consiliare di Palazzo Mosti, sarà consegnato il Premio “Donna Domani” promosso dalla Fidapa – Sezione di Benevento, con il prezioso contributo della Fondazione Caporaso.

Il Premio “Donna Domani” è stato istituito nel 1988 dalla allora Presidente di sezione Caterina Zolli Sguera con l’intento di individuare, in tutto il territorio provinciale, giovani studentesse e valorizzarne sempre più il talento e le capacità al fine di garantire loro le migliori premesse per un futuro soddisfacente sia in ambito scolastico che professionale.

Per l’anno accademico 2022/23 il Premio è stato assegnato a Mariolina Salerno, alunna dell’Istituto I.P.S.A.R. “Le Streghe”.

L’evento vanta il patrocinio morale del Comune di Benevento, nelle persone del sindaco Clemente Mastella e del presidente del Consiglio comunale Renato Parente che la Fidapa, guidata da Carmen Castiello, ringrazia per l’accoglienza e per il sostegno.

All’incontro parteciperanno, tra gli altri, l’assessore alle Politiche Sociali Carmen Coppola, l’assessore all’Istruzione Maria Carmela Serluca e la dirigente dell’Istituto Alberghiero Antonella Gramazio.

Campania| Vincita da 500mila euro “senza proprietario”, il premio sta per scadere

Campania| Vincita da 500mila euro “senza proprietario”, il premio sta per scadere

AttualitàDalla Regione

Mancano solo 6 giorni per riscuotere la vincita da 500.000 euro di VinciCasa, il gioco della famiglia Win for Life di Sisal.

Ma ad oggi, secondo quanto rende noto l’Ufficio Premi di Sisal, non si è ancora palesato il vincitore di Napoli.

L’ignoto fortunato, si legge in una nota, ha messo a segno il colpo giovedì 11 agosto al Punto di Vendita Sisal in via Domenico Morelli, a Napoli. La vincita funziona così: 200.000 euro corrisposti subito, in denaro, che il vincitore potrà utilizzare come preferisce senza alcun vincolo; la restante parte, pari a 300.000 euro, è dedicata all’acquisto di uno o più immobili sul territorio italiano con due anni di tempo per trovare la soluzione migliore. Storia a lieto fine ma manca il pezzo finale: il vincitore.

Questa la sua combinazione vincente: 13, 18, 21, 36, 38. Sisal segnala che il fortunato possessore della ricevuta di gioco vincente ha ancora soli 6 giorni per riscuotere il premio. I termini per la riscossione della vincita scadranno, infatti, il prossimo lunedì 10 ottobre.

Benevento, Vogliacco vince il premio “Talenti d’Italia” per la Serie B

Benevento, Vogliacco vince il premio “Talenti d’Italia” per la Serie B

Benevento CalcioCalcio
A Nicolò Barella, centrocampista della Nazionale e dell’Inter, il premio per la categoria Serie A.

Si è chiuso a Ischia il 41/o Meeting estate, organizzato dal Comitato nazionale italiano fairplay, una tre giorni dedicata ad incontri internazionali sui temi del calcio coordinata dall’avvocato Franco Campana.

Nel galà finale sono stati consegnati alcuni riconoscimenti, tra quali il premio ‘Talenti d’Italia’ che è stato assegnato a Nicolò Barella per la serie A, Alessia Capelletti per la A femminile e Alessandro Vogliacco, del Benevento, per la serie B.

Premio alla carriera per Gianfranco Zola e Franco Causio.

Riconoscimenti anche a Fabio Pecchia, come allenatore emergente della Cremonese, e ad Alberto Zaccheroni.

Sono anche stati presentati i progetti “Olympics Experience”, la storia delle Olimpiadi rappresentata in 3D dal 775 a.C. al 2024, nel forum “Il talento per il talento” si è discusso della crisi che attraversa il calcio italiano, con Zola, Causio, Alberto Zaccheroni e l’avvocato Claudio Pasqualin. 

Sabato 28 maggio al via a Benevento il premio “Cultural Classic 2022”

Sabato 28 maggio al via a Benevento il premio “Cultural Classic 2022”

Eventi

Sabato 28 maggio alle ore 9, presso l’ex Convento di San Felice (viale Atlantici), prenderà il via il premio “Cultural Classic 2022”.

L’evento, ideato da Katiuscia Verlingieri, è promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Benevento in collaborazione con l’Istituto Palmieri Rampone – Polo di Benevento diretto dal dirigente scolastico Attilio Lieto e si avvale del patrocinio morale del Ministero della Cultura – Soprintendenza di Caserta e Benevento e dell’Ordine degli avvocati di Benevento.

Il programma del 28 maggio prevede l’inaugurazione della mostra Animus, un itinerario sinergico tripartito che rappresenta un viaggio ideale attraverso l’esaltazione della sensibilità individuale, per giungere a finalità riflessivo/educative ed all’acquisizione di valori etici e sociali.

L’allestimento parte con #EDUC_ARTE, ossia le creazioni artistiche ideate dagli allievi della sezione Grafica dell’Istituto Rampone di Benevento e curate dai professori Frusciante Filargino, Fabio Iannotti ed Ester Iannella. Gli alunni delle classi IV D e V D hanno indagato gli aspetti critici del vivere oggi ma anche immagini idiomatiche, pensate dalla pubblicità ed entrate a far parte del nostro inconscio visivo.

L’attenzione all’autonomia si concretizza attraverso la mostra tattile “Momenti salienti nell’arte e nella fotografia” curata da Dario D’Auria, un excursus che tocca stilemi visivi della cultura universale, da Michelangelo a Magritte passando per la fotografia, in una galleria pensata per consentire di vedere anche a chi non può farlo pienamente.

Il viaggio attraverso la riflessione e la consapevolezza si conclude con la mostra dell’artista Vincenzo Gallo curata da Luigi Giordano. Contesti cromatici sapientemente dosati, si fanno mare, terra, cielo e luce, amplificando quel senso di spaesamento che si prova di fronte ad un cosmo immenso ma talvolta consolatorio. 

Il 2 giugno, a partire dalle 10:30, ci sarà la presentazione del libro di Raffaele Messina “Artemisia e i colori delle stelle” da parte di Carmine Ardolino e Alda Coppola. Un universo caravaggesco al femminile che narra la storia della prima donna a essere ammessa all’Accademia del Disegno di Firenze e destinata a divenire una pittrice di rilievo europeo e simbolo di emancipazione. Un romanzo che restituisce il ritratto complesso di una figura femminile di straordinario valore.

Il 3 giugno alle ore 16:30 il compositore Gianluca Verlingieri presenterà il cd “Musica Ritrovata”, un album ricco di suggestioni definite dall’autore di analisi e ri-sintesi. Ciascuno dei nove brani contenuti nel cd combina, rielaborandoli, elementi e tecniche frutto dell’analisi di musiche preesistenti di altri tempi, luoghi, culture e generi, per ricavarne una sintesi originale. Da Schubert ai ritmi centroafricani, da Bach al gamelan balinese e allo swing, dal canto gregoriano a Debussy e alle cornamuse scozzesi. 

Il4 giugno alle ore 19, presso la sala dell’Antico Teatro di Palazzo Paolo V, si svolgerà la serata dedicata al Premio Internazionale Cultural Classic 2022 curato da Carmine Ardolino, Katiuscia Verlingieri e Antonio Russo.

L’evento sarà dedicato a scrittura e teatro d’autore. Gli inediti saranno a cura della poetessa Assunta Spedicato, gli editi a cura di Raffaele Messina e con la presidenza dell’editore Giuseppe Laterza e Hafez Haidar. La serata sarà presentata da Antonio Russo e dagli attori Valerio Lombardi e Glauco Rampone e vedrà quali ospiti e premiati gli scrittori Raffaele  Nigro e Vladimiro Bottone, il poeta editore Giuseppe Aletti, Martin Rua’ e Patrizia Bove. Tra gli attori di teatro saranno ospiti e premiati Gea Martire, Elvira Buonocore, Vincenzo Antonucci, Elvira Bonocore, Andrea Verticchio, Giuseppe Bucci, la produzione di “Nozze di Sangue” diretto da Gianmarco Cesario (teatro Tram di Napoli) e tante altre realtà.

Nel corso della serata la presidente dell’Ordine degli Avvocati, Stefania Pavone, consegnerà una borsa di studio al primo classificato della sezione giuridica. 

Guardia Sanframondi, al via il Premio Nazionale Alfredo Pigna – Terra di Falanghina

Guardia Sanframondi, al via il Premio Nazionale Alfredo Pigna – Terra di Falanghina

Eventi

L’iniziativa sarà presentata martedì prossimo, 21 dicembre, nella sala conferenze del castello medievale

L’amministrazione comunale di Guardia Sanframondi (Benevento) ha varato un’ambiziosa iniziativa: dedicare un premio giornalistico nazionale ad Alfredo Pigna, firma storica del giornalismo italiano, per anni conduttore de La Domenica Sportiva, volto familiare e apprezzato del piccolo schermo ed esempio di passione e di professionalità da seguire.

La relazione che lega Pigna alla cittadina sannita riguarda il papà Corradoguardiese doc, ingegnere morto il 16 dicembre 1940 a Tobruk (Libia) nel secondo conflitto mondiale. Dopo la morte del padre, con la mamma Anna e tre sorelle, si trasferì a Napoli dove si laureò in Giurisprudenza prima di emigrare a Milano per intraprendere una carriera giornalistica che lo porterà a collaborare con colleghi del calibro di Gaetano Afeltra, Dino Buzzati, Luigi Barzini jr, Indro Montanelli, Gianni Brera e Orio Vergani.

Restano memorabili le sue telecronache dello sci alpino femminile e maschile, anche attraverso il racconto dei primi passi della valanga azzurra e della valanga fino all’epopea di Alberto Tomba, dai primi successi nel 1987, passando per le storiche imprese ai giochi olimpici di Calgary del 1988 (doppio oro del campione bolognese).

“Tutto nasce – spiega Raffaele Di Lonardo, sindaco di Guardia Sanframondi – nell’ambito dell’organizzazione dell’ottava tappa del 104° Giro d’Italia, che vede la nostra comunità quale sede di arrivo del percorso Foggia-Guardia Sanframondi, con l’intento di portare alla ribalta dell’interesse sportivo nazionale e internazionale la nostra cittadina con le sue eccellenze e in particolar modo il vino, la Falanghina. In tale contesto, non poteva non richiamare alla nostra memoria la nobile figura, un grande nome legato al mondo dello sport, in particolar modo del giornalismo sportivo: Alfredo Pigna.

Guardia Sanframondi ‘terra di Falanghina’ – aggiunge il primo cittadino – vuole premiarlo, al di là delle indiscutibili capacità professionali, anche perché pur essendo nato a Napoli da padre di origine guardiese ha mantenuto sempre vivo il rapporto con la nostra comunità”.

Il premio nazionale di giornalismo sportivo Alfredo Pigna sarà proposto dal Comune in stretta sinergia con l’Ente Regione Campania e la Provincia di Benevento, che coinvolge l’insieme delle realtà produttive ed associative locali, in modo da collegare ancor più il mondo dello sport a un mondo produttivo d’eccellenza, insignito nel 2019 del titolo di Città Europea del Vino.

Il progetto sarà presentato martedì prossimo, 21 dicembre, nel corso di un incontro sul tema “Storie di vite e di sport”, con la partecipazione di: Raffaele Di LonardoFelice Casucci (Assessore regionale al Turismo), Gianfranco Coppola (Presidente nazionale USSI che patrocina il premio nazionale), Luciano Pignataro (critico enogastronomico) e del giornalista Marco Lobasso (firma de Il Mattino e di Leggo).

L’appuntamento è per le ore 16,30 nella sala conferenze del castello medievale.